BADEN BADEN in gruppo per ferragosto

Un saluto cordiale a tutti i lettori. questa estate non volendo rimanere per ferragosto tra le solite mura ho controllato dove la RYANAIR poteva portarmi con un volo a low cost. Beh in questo periodo non era facile trovare ma ...

  • di Gherardo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Un saluto cordiale a tutti i lettori.

Questa estate non volendo rimanere per ferragosto tra le solite mura ho controllato dove la RYANAIR poteva portarmi con un volo a low cost.

Beh in questo periodo non era facile trovare ma dopo varie soluzioni eccoti disponibile l'aeroporto di BADEN-KARLSRUHE.

Inizialmente ero un po scettico sulla riuscita del viaggio, visto che poi con me vengono sempre un gruppetto di amici e parenti, come in questo caso che eravamo 17, ma mi sono dovuto ricredere subito e tutti concordi nel considerarlo uno dei più bei viaggi.

Siamo dunque partiti dall'aeroporto di ROMA CIAMPINO nel primo pomeriggio del 13 Agosto e arrivati entusiasti a quello di BADEN con una escursione termica di 10 gradi...E ne eravamo ben felici.

Dall'aeroporto con bus 205 direttamente al centro di BADEN BADEN e ci siamo fermati difronte all'Hotel AM FESTSPIELHAUS un bell'Hotel di fronte al teatro e distante circa 500 metri a piedi dal centro città.

Alla sera dopo una bella cena di cucina tedesca bavarese, abbiamo fatto un giretto per il centro e da fuori abbiamo visto la struttura delle terme di CARACALLA. Non vedevamo l'ora di immergerci in quelle piscine... E nel programma era previsto l'ingresso il giorno dopo e così...

La mattina dopo dalla stazione ferroviaria di BADEN siamo andati a Karlsruhe, singolare il treno che arrivati alla città di Karlsruhe diventa TRAM e ci ha lasciato direttamente in MARKTPLATZ difronte al castello.

Dopo la visita al castello e alla torre ci siamo dati ad un po di shopping per poi rientrare a BADEN e indossare un graditissimo costume.

Il complesso delle terme di CARACALLA è veramente spettacolare e l'unico neo è stato il continuo rimbrotto della sorvegliante che mi voleva sequestrare la telecamera digitale. Passavamo da una vasca all'altra da acqua calda a fredda, da dentro a fuori, percorsi rilassanti e piacevoli. A chi interessa nudismo nel piano superiore ci sono saune di tutti i tipi dove si entra ed esce così come mamma ci ha fatti.

Serata al solito locale nel centro di BADEN il giorno 15 agosto avevo previsto di nuovo di prendere il treno. C'era una pioggerella lenta e continua ma questo non ci ha impedito di proseguire nel nostro programma.

Siamo arrivati a HEIDELBERG per chi non la conoscesse è una stupenda cittadina universitaria sull'affluente del fiume Reno (consiglio di vedere immagini anche su google). Ha un corso lunghissimo e spettacolare e al termine si scorge in alto uno splendido castello che domina la città. Stanchi del lungo cammino e dopo una sosta per il pranzo abbiamo preso il trenino a cremagliera che ci porta fin su al castello e abbiamo fatto un giretto panoramico (peccato che non siamo entrati nel castello e ancora ci mangiamo le mani) poi siamo ridiscesi per i 340 circa gradini e continuato la nostra visita alla città. Tutti a bocca aperta e soddisfatti di quella escurzione. I ragazzi hanno gradito anche per lo shopping (anche Hard rock cafè) gli adulti entusiasti della visita.

Alla sera rientro a Baden Baden e ormai consueto ristorante dove si mangiava bene e spendeva il giusto..Tipo 15 euro a persona con una zuppa di patate da favola.

16 Agosto credevamo di aver esaurito risorse e invece...

La visita alla città di Baden offre notevoli spunti.

Il parco cittadino è favoloso, il casinò (biglietto 9 euro ma ti permette oltre alla visita anche una dimostrazione serale del gioco) dicevo il casinò è uno dei più belli d'europa e ha delle sale meravigliose, da li con il trenino cittadino siamo andati anche in un posto da dove con la cremagliera si raggiunge una cima panoramica sul BADEN WUTTEMBERG.. beh dicevo che nonostante dovessimo ripartire anche l'ultima giornata è stata piacevolissima.

Purtroppo all'aeroporto di BADEN i nostri bagagli che all'andata erano sugli 8/9 kg si erano appesantite e rigorosi tedeschi ci hanno mandato in tilt mettendo sulla bilancia pure le borse a tracolla, solo dopo circa 30 minuti e alcuni supplementi pagati siamo riusciti a riprendere il volo per l'Italia.

La compagnia di Ghery è già comunque pronta per una nuova avventura e a marzo partiremo per Madrid

  • 4275 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social