Francoforte da vivere

Francoforte, forse molti non la scelgono come meta di un viaggio, ma vi assicuro che se seguirete i miei consigli sicuramente vorreste ritornarci. Innanzi tutto scegliete Ryanair come compagnia aerea, il biglietto costa poco ed è puntualissima. Arrivate in Germania ...

  • di Skippy
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Francoforte, forse molti non la scelgono come meta di un viaggio, ma vi assicuro che se seguirete i miei consigli sicuramente vorreste ritornarci. Innanzi tutto scegliete Ryanair come compagnia aerea, il biglietto costa poco ed è puntualissima. Arrivate in Germania all’aereoporto di Hahn che dista circa 130 Km da Francoforte, potete comperare i biglietti della navetta direttamente sull’aereo al costo di euro 12 a persona. Il tragitto è un po’ lungo, ci vogliono più o meno 2 ore, anche perché fà una fermata all’aereoporto di Francoforte, quindi un riposino non fa male. Arrivate direttamente alla stazione centrale di Francoforte e la vista dei primi grattacieli vi fa capire che è una città moderna. La prima cosa che dovete fare è entrare all’interno della stazione e cercare un banco dove vendono i cornetti, dovete assolutamente assaggiare quello al marzapane... è una cosa divina. Più avanti, sempre alla stazione, troverete un ristorante fast-food che potete usare durante la vostra permanenza anche come punto fisso perché si mangia e si beve da vero tedesco. Per qualsiasi informazione c’è un ufficio dove potete trovare una signorina che parla italiano, ma se conoscete l’inglese allora non c’è problema perché è una lingua che parlano anche i bambini. Di alberghi c’è ne sono tantissimi a prezzi veramente bassi e per tutti i gusti, ma prenotate tramite internet prima di partire. Per vivere al meglio questa città non dovete camminare molto perché è tutto nei paraggi. 1) per i naturalisti una sana camminata lungo il fiume Nemo oppure la visita ai parchi: Palmengarten con piante da tutto il mondo, lo Zoo con la zona degli animali notturni, Gruneburgpark giardini in stile inglese, Ostpark con laghetti e piante secolari, Bethmannpark con il giardino cinese, Holzhausenpark con il castello circondato dall’acqua. 2) per gli spendaccioni c’è lo Zeil al centro di Francoforte con i grandi magazzini uno attaccato all’altro. Entrate in un centro commerciale, visitate i suoi 5 piani infiniti e senza tornare indietro passate al centro commerciale adiacente e scendete... così facendo per tutto il giorno. Alla fine dello Zeil non perdete il mercato che si svolge il sabato mattina: questo è solo alimentare e potete gustare i veri sapori tedesci dato che i venditori non sono altro che i diretti produttori venuti dalle campagne circostanti, assaggiate le costolette con i crauti e il vino di mele. C’è anche il mercato delle pulci, sempre di sabato, che si trova sulle rive del Meno dove potete trovare ancora cimeli della seconda guerra mondiale. 3) per gli amanti della cultura Francoforte è unica... pesate che ci sono circa 35 musei da visitare e di qualsiasi natura... non basterebbe una settimana per visitarli tutti. 4) per i buongustai nostrani Francoforte non è molto indicata, si beve molta birra anche perché una bottiglia di acqua costa 4 euro e i sapori tedeschi sono molto particolari, bisogna farci l’abitudine. Comunque ci sono molti ristoranti italiani anche se non troverete mai gli stessi piatti che mangiate in Italia, compreso il caffè. Di antico c’è poco da visitare tranne la basilica di San Paolo, gli scavi archeologici, il Duomo Imperiale, la piazza del Municipio (bellissima). Non rinunciate ad una camminata davanti alla borsa di Francoforte... sentirete i fiumi di soldi che vi passano vicino. 5) per chi vuole vivere la notte questà città ha due lati... quello sessuale che si trova davanti alla stazione con una via intera dedicata a questo scopo, ci sono palazzi di 5 piani pieni di ragazze di tutte le etnie con locali notturni e molto altro... attenzione al luogo non molto rassicurante, cercate di non essere mai soli. Poi c’è il lato più tranquillo, dalle 21,00 fino alle 5 di notte, dall’altra parte del fiume Meno esattamente sulla via Dreieichstr. (non segnato dalle cartine) dove troverete molti locali con tantissimi giovani. Ogni locale ha il gruppo musicale che suona dal vivo: jazz, blues, rock, ecc. Con wurstel e birra che scorre a fiumi... vi divertirete moltissimo. Io sono innamorato di questa città, c’è molto rispetto altrui ed educazione in tutti i sensi. Funziona tutto benissimo, non c’è traffico automobilistico perché i mezzi sono efficentissimi (comperate sempre il biglietto perché ci sono molti controllori in borghese), ogni cosa è sistemata con ordine ed ogni cosa è pulita... è una città che ti accoglie e ti fa sentire parte di se adeguandoti da subito alle regole...Ogni volta che torno in Italia impiego un mese per riambientarmi !! Provate a visitarla anche voi e poi mi direte se non vi è venuta voglia di ritornarci. Fatemi sapere, ciao.

  • 10246 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Chiara 9
    , 31/1/2011 14:53
    Diario di viaggio molto incoraggiante per me che dovrò passare un mese intero per motivi di studio a Francoforte. Pare che tu sia molto bene informato: sapresti indicarmi qualche sito su cui prenotare un monolocale o qualcosa di simile? sto incontrando grandi difficoltà a trovarne. Grazie mille, aspetto una tua risposta
  2. Andrea Disagio
    , 27/5/2010 01:02
    Grazie mille , molto interessante ..ci andrò tra un mese esatto..

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social