7 magnifici giorni in corsica

Ciao siamo Elisa e Mirko, il nostro viaggio parte dalla provincia di Firenze con il Pandino nero la mattina alle 6 direzione porto di Livorno.Il traghetto (senza fare il nome) doveva partire alle 8 ma è partito con + di ...

  • di Elyyyy80
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao siamo Elisa e Mirko, il nostro viaggio parte dalla provincia di Firenze con il Pandino nero la mattina alle 6 direzione porto di Livorno.Il traghetto (senza fare il nome) doveva partire alle 8 ma è partito con + di un’ora di ritardo...Come al solito!!!Ma siamo tranquilli perché siamo in ferie...L’agitazione inizia quando fanno mettere la mia macchina nuova a 5 cm. Distante dalle altre,praticamente impossibile scendere... Arriviamo a Bastia ,il viaggio è andato bene nonostante la nave facesse veramente pena,tutto il tempo fuori perché dentro l’aria condizionata non funzionava...Scendiamo e con le indicazioni del residence ci dirigiamo verso Algajola tra Ile Rousse e Calvi,sono circa 100Km di strada normale, fortunatamente abbastanza larga,in alcuni tratti sembra veramente una strada di montagna...I corsi sono veramente dei pazzi in macchina,li vedi arrivare sparati dallo specchietto retrovisore e fare sorpassi in curva come se fossero nel mese di gennaio quando in giro non c’è una macchina. Arriviamo al residence circa alle 18:30,la stanchezza inizia a farsi sentire. Ci consegnano le chiavi dei nostri 24 mq di casa,diciamo niente male,anche se abbastanza spartana,scarichiamo le valigie e via di nuovo in macchina per cercare il supermercato più vicino. Di sabato sera alla 19 c’era il mondo,o meglio,c’erano tutti italiani...Ci accorgiamo subito che ho fatto bene a fare il più della spesa a casa,sono abbastanza cari. Il giorno dopo di buon ora sotto consiglio dei proprietari del residence ci dirigiamo verso Punta Spanu, una serie di calette prevalentemente su scoglio,troviamo una caletta un po’ appartata,non c’è nessuno,peccato che il mare sia pieno di piccole meduse (abbiamo capito perché non c’era nessuno)...Ci spostiamo su alcuni scogli un po’ meno a favore di vento e fortunatamente niente meduse...Maschera e pinne e di corsa in acqua,il mare è stupendo,il fondale è pieno di pesci...La cosa ancora più affascinante è il paesaggio circostante,sei in acqua e alle spalle hai montagne alte che sembra di stare sulle Dolomiti...Uno spettacolo! I giorni seguenti visitiamo la spiaggia di Lozari,spiaggia molto estesa con la particolarità di essere in discesa...La spiaggia di Calvi,anche questa lunghissima,con acqua cristallina e fondale stupendo...Facciamo un giro per la cittadella vecchia,molto caratteristica,fin troppo...Le case sono molto fatiscenti,sembra che non sappiano cosa vuol dire “restauro”...Mentre la parte nuova di Calvi è molto carina,con tanti ristorantini e negozietti di souvenir...Di sera è molto caratteristica! Il residence organizza una gita a Lodu e spiaggia della Saleccia...Partiamo ognuno con le proprie macchine verso Sant Florent,percorriamo circa 30 km di strada tutta curve in mezzo alle montagne...Una volta arrivati prendiamo un battello che ci porta alla bellissima spiaggia di Lodu...Da li ci facciamo 45 min a piedi sotto il sole,carichi di ombrellone,borsa frigo e borsa con teli mare ed altro...Sembra di non arrivare mai,ma una volta arrivati lo spettacolo è incantevole...Spiaggia bianchissima e mare talmente azzurro che sembra di essere in piscina...E un’immensità di barche e gommoni vicino a riva...Ne è valsa la pena durare quella fatica... I giorni seguenti passano visitando la cittadina di Corte,Calvi,Ile Rousse e altre spiagge nei dintorni...Siamo sempre più affascinati dalla meraviglia di montagne che si rispecchiano nel mare...E da questi corsi che vivino un po’ a modo suo...Un po’ disinteressati da tutti questi turisti che invadono l’isola...Una cosa molto carina e caratteristica è il trenino chiamato amichevolmente dai corsi “trinighellu,due vagoni che percorrono tutta la Balagne,da Calvi ed Ajaccio fermandosi in tutte le spiagge... La sera di Ferragosto ci avevano consigliato di andare a Calvi a vedere i fuochi d’artificio...Il consiglio è stato ottimo,mai visto fuochi così belli...25 min. Ininterrotti con sottofondo di musica e luci , vengono fatti dalla cittadella alta di Calvi e dal porto si vedono benissimo...Un consiglio molto utile se decidete di andare a vederli,se venite dalla parte di Ile Rousse lasciate la macchina ai primi campeggi e fate un po’ di strada a piedi...È un po’ lontano ma quando venite via vi accorgerete di aver fatto la scelta giusta,il traffico è tutto bloccato!

Il nostro viaggio è quasi giunto al termine...Il giorno dopo abbiamo la nave alle 15 e tanto per cambiare partiamo con 2 ore e mezzo di ritardo..Lasciamo la Corsica,i suoi incantevoli posti e la buonissima baguette con grande nostalgia,ci è proprio rimasta nel cuore,anche se effettivamente una settimana è un po’ poca dal momento che due giorni se ne vanno tra arrivare e ripartire... Speriamo di rivedere la Corsica al più presto e rimanere nuovamente affascinati da altri bellissimi posti...Sperando di avervi fatto sognare un po’ vi salutiamo... Ciao Elisa e Mirko

  • 4542 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social