Florida on the road dicembre 2010

Un viaggio on the road tra Natale e Capodanno

  • di netwalker
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

25-12-10

Inizia il nostro viaggio in Florida. Non viaggiamo abitualmente in inverno ma quest’anno per il nostro anniversario di matrimonio avevamo deciso di farlo e quindi abbiamo scelto un posto al caldo... Il programma di volo per l’andata è VENEZIA_PARIGI_ATLANTA_ORLANDO. Per chi non se lo ricorda il periodo antecedente al Natale 2010 è stato sicuramente uno dei più neri per il meteo in Europa e gli aeroporti erano semi paralizzati dal ghiaccio e dalla neve. Per nostra sfortuna il Charles de Gaulle era uno dei più sfigati e il nostro volo per Atlanta partiva ogni giorno con molte ore di ritardo e quindi eravamo ormai rassegnati a perdere la coincidenza ad Atlanta per Orlando e rischiavamo così di dover tagliare parte del già breve viaggio. Vabbè…sarà quel che sarà ci siamo detti. Arriviamo all’aeroporto di Venezia, ci mettiamo in coda al check-in per Parigi ma quando è il nostro turno ci dicono che i nostri nomi sono stati cancellati dalla lista di imbarco….. Cosaaa??? Ci dicono di rivolgerci al desk della DELTA. Carmen, mia moglie mi sta per azzannare in quanto sono io il fesso che ha prenotato con lastminute.com, che notoriamente lascia a piedi parecchi sventurati. (TE LO AVEVO DETTO….) non ho parole per difendermi..è la fine…al ritorno a casa rischio la separazione per giusta causa… comunque andiamo al banco e sentiamo cosa ci dicono. Dopo qualche attimo di panico spuntano i nostri nomi, solo che sono stati spostati sul volo diretto VENEZIA_NEW YORK e poi NEW YORK ORLANDO… beneeee ottimo ma… aspetta… non è finita, siamo in Business class... Non ci posso credere… posso risorgere e dominare la fiera che è costretta a ritirare mestamente gli artigli. Facciamo il nuovo check-in e ci dirigiamo ovviamente alla sala VIP dove ci godiamo i privilegi dei viaggiatori Business. Ringraziamo la DELTA per il bel regalo di Natale e ci imbarchiamo. Il volo è una pacchia (se avete soldi da buttare viaggiate in Business ne vale la pena). A New York prendiamo la coincidenza per ORLANDO, arriviamo più o meno nei tempi previsti e ci avviamo all’ autonoleggio (prenotato con www.enoleggio.it tramite Marco di Vacanzeinamerica.it). Ci danno una Chevrolet Impala rossa fiammante e quindi, impostato l’indirizzo del nostro hotel La Quinta Inn and Suites Orlando Airport North mettiamo in moto e partiamo. L’hotel è a pochi minuti dall’aeroporto e lo troviamo senza problemi. Siamo cotti e andiamo subito a letto ma purtroppo, forse causa il fuso dormiamo poco o niente.

26-12-10

Non molto riposati, dopo una veloce colazione ci mettiamo in strada per dirigerci verso il KENNEDY SPACE CENTER che raggiungiamo prima del previsto ed è ancora chiuso. Il clima è siberiano, freddo e tira un vento gelido…cominciamo bene con il nostro posto “al caldo”. Attendiamo 45 minuti e finalmente aprono i cancelli. I nostri biglietti stampati su Internet per qualche motivo non passano lo scanner e quindi ci tocca rivolgerci ad un’addetta che ci fornisce 3 nuovi pass. Decidiamo di fare subito l’ I-MAX, almeno stiamo al caldo. Il filmato in 3D è carino anche se un po’ tirato per le lunghe. All’uscita ritroviamo il vento gelido e optiamo per il bus tour della base. Vediamo l’enorme edificio dove si assemblano gli Shuttle, gli enormi Crawlers (mi sembra si chiamino così), cingolati per il trasporto dello shuttle alla rampa di lancio. Impiegano una giornata per spostarsi di qualche miglio. Il tour dura un paio d’ore e gli autisti fungono anche da commentatori. Devo dire che sono molto simpatici anche se non capivamo tutto quello che dicevano. Completiamo con la visita all’hangar dove è esposto un razzo SATURN V, davvero impressionante per le dimensioni. All’interno vi è anche un posto di ristoro e ne approfittiamo per mangiare qualcosa. Usciamo e facciamo tappa all’ASTRONAUTS WALK OF FAME che si trova in strada appena prima del Centro. Sono circa le 15,00 e il nostro programma prevede di dirigerci verso Miami fermandoci un poco prima per la notte. Breve passaggio a COCOA BEACH ma forse per il clima o forse non è stagione , non c’è nessuno in giro. Proseguiamo verso sud e decidiamo di fare tappa nella periferia di FORT LAUDERDALE. Cerchiamo un motel, optiamo per il BEST WESTERN anche se un po’ caro 110$ con le tasse ma è pulito e alla mattina facciamo un’ottima colazione

  • 12726 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social