Boa Vista : l'ultimo paradiso

Un viaggio a Cabo Verde, scegliendo come meta Boa Vista, isola per il momento, meno sfruttata dal turismo. Ho scelto come Tour Operator “ I Viaggi di Atlantide “ e come hotel, l’ Estoril. 1° Giorno : Roma – Sal ...

  • di kamar
    pubblicato il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Un viaggio a Cabo Verde, scegliendo come meta Boa Vista, isola per il momento, meno sfruttata dal turismo.

Ho scelto come Tour Operator “ I Viaggi di Atlantide “ e come hotel, l’ Estoril.

1° Giorno : Roma – Sal Inizia il viaggio partendo da Roma con destinazione Ihla de Sal, durata 6 ore. All’ arrivoa Sal, siamo solo in 9 a proseguire per Boa Vista.

Il trasferimento da Sal a Boa Vista, e’ con un piccolo aereo, il Cabo Verde Express, che trasporta solo 16 persone ma fortunatamente, il trasferimento si presenta meglio di quello che poteva sembrare.

Dall’ aereo possiamo osservare la bellezza di Sal e Boa Vista, territori aridi e brulli ma circondati da bianche spiagge e un mare turchese.

Al piccolo aeroporto di Boa Vista, troviamo donne e bambini venuti a vederci e subito si mostrano sorridenti e cordiali, gia’ capisco che questa gente deve essere fantastica.

La strada che porta all’ hotel e’ costeggiata da vegetazione desertica, proprio come in Africa.

L’ hotel, l’ Estoril, si trova a 400 mt da Sal Rei, ma di sera puo’ essere difficile andare in paese in quanto la strada e’ completamente buia, in questi giorni, non c’e’ energia elettrica. 2° giorno : mare Relax al mare. La spiaggia dell’ hotel e bianca, costeggiata da bianche dune, ma comunque la spiaggia dell’ hotel non e’ delle migliori ma basta proseguire dopo le dune, per avere uno spettacolo completamente diverso.

Il pomeriggio lo dedico alla visita di Sal Rei. Il paese e’ piccolo, ci sono pochi negozi, una chiesa, il porticciolo. La popolazione e’ Creola, persone molto tranquilli e allo stesso tempo un po’ timide, ma in breve sono capaci di mostrarti la loro vera personalita’, persone fantastiche.

La zona vitale del paese, e’ il porticciolo, mi fermo un po’ sulla spiaggia e i bambini mi circondano, forse incuriositi. Una bambina e’ attratta dai miei capelli e con le sue manine piene di sabbia, si dedica con cura a sistemarmi i capelli.

Vado sul piccolo molo, pieno di ragazzini che pescano, in modo molto rudimentale, ma il pesce e’ talmente tanto, che non mancano mai un colpo. Alla fine, mi trovo sdraiata pure io sul molo, a pescare con loro : piccole emozioni che fanno grande il giorno. 3° giorno : Boa Vista Nord Partiamo con Paolo, la nostra giuda Cabo Verdiana, alla scoperta delle meraviglie di Boa Vista.

Andiamo verso la BAIA DE BOA ESPERANCA, attraversando una zona nettamente desertica, con un alternarsi di oasi con palme e zone di vegetazione Africana. La strada e’ completamente sterrata. Iniziamo a scorgere bianche dune e un mare di un colore incredibile, proseguiamo a piedi e arriviamo alla spiaggia, dove c’e’ il relitto di un cargo spagnolo, oggi rifugio delle aquile di mare.

Proseguiamo per PROVOACAO VELHA, un antico villaggio situato sulla cima di Rocha Estancia. Qua la gente e’ incredibilmente cordiale, ci accolgono con grandi sorriri. Le case sono colorate in azzurro, giallo, rosa, che poi e’ una caratteristica di Boa Vista.

Andiamo verso PRAIA DE SANTA MONICA, per arrivarci attraversiamo una zona desertica, arida e imporovvisamente ci troviamo davanti a una distesa immensa di spiaggia bianchissima : ben 20 km di spiaggia, un’ incanto. L’oceano e’ agitato, ci sono onde grandi e la forza e la bellezza delle onde, ti lascia senza respiro. Ci sono moltissimi grandi granchi sulla spiaggia, pure loro cordiali, tanto da lasciarsi fotografare.

Andiamo ora verso VARADINHA, sempre attraversando zone desertiche, rocciose. Anche qua la spiaggia e’ bianca, costeggiata da scogliera a picco sul mare. Sopra una duna, trovo 2 gusci di tartaruga, mummificati dal sole

  • 24595 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social