Canada da est a ovest

Canada tre settimane tra natura e indimenticabili paesaggi

  • di Marzia Paolo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Perché il Canada? Io e mio marito viaggiatori accaniti e amanti della natura, desideravamo trovare una meta nuova per entrambi e quindi dove andare? Volevamo fare un viaggio a lungo raggio, non proprio super economico e dato che io ero già stata in Australia e mio marito negli States, le classiche mete da viaggio di nozze, abbiamo optato per una destinazione insolita tutta da esplorare: il CANADA!

Tre settimane in giro per il Quebec, Ontario, Alberta e British Columbia.

Partiamo il primo agosto da Malpensa volo British Airways, destinazione Montreal con scalo a Londra Heathrow. Arrivati all’aeroporto di Montreal ritiriamo presso l’ufficio dell’Alamo (agenzia di noleggio auto) la berlina, prenotata dall’Italia, che ci accompagna per tutta la parte orientale del Canada .

2 agosto: Visitiamo Montreal in una splendida giornata di sole a bordo di un sightseeing bus, così in un paio d’ore riusciamo a vedere anche i quartieri più distanti dal centro. Montreal è una città che sta in mezzo tra Europa e America; ci sono i classici grattacieli americani e le chiese, i monumenti e gli edifici, soprattutto il quartiere sul fiume San Lorenzo, che ricordano molto la Francia. A Montreal il clima è molto rigido da ottobre a maggio, ecco perché hanno costruito una città nella città “l’Underground City”. Ebbene si, sotto la città c’è di tutto: centri commerciali, palazzetti dello sport, cinema, teatri, biblioteche così quando fa davvero freddo e Montreal è sommersa dalla neve i suoi abitanti si rifugiano sottoterra e continuano la loro vita di sempre.

Da non perdere a Montreal: ammirare dall’alto Ile Notre Dame, l’isola artificiale sulla quale corre il Gran Premio di Formula Uno.

3 agosto: partiamo per Quebec City. Una vera meraviglia! Questa città, la più Europea delle città canadesi, rispecchia lo stile medioevale delle nostre città più belle. Circondata ancora dalle antiche mura, a Quebec City sembra di stare in una cittadina del nord della Francia. Un vero gioiello, per noi rimane la più bella città del Nord America.

4 agosto: ci dirigiamo a Tadoussac il luogo dove si avvistano le balene (se si è fortunati!). Qui il tempo non ci ha graziati e siamo riusciti a vedere una sola balena di schiena!!! Peccato…il paesino si affaccia sul fiume San Lorenzo che è così grande da sembrare un mare. A causa del maltempo e del mare mosso non siamo riusciti a vedere granché anche se al molo il fiume era calmo…pazienza ci riproveremo in un altro viaggio!!!!

5 agosto: dopo esserci svegliati in un motel a Chicoutimi ed aver visto una puzzola che si aggirava vicino alla nostra auto, partiamo per il lago Saint-Jean e visitiamo il parco St. Félicien, una sorta di zoo safari dove è possibile vedere, a bordo di un trenino elettrico, orsi bruni, alci, bufali, renne, daini ecc… Pernottiamo a Trois-Rivières, una cittadina molto caratteristica affacciata sul fiume Saint Maurice.

6 agosto: arriviamo nella capitale del Canada: Ottawa. Sembra di stare a Londra! Stesso Parlamento, qui però il cielo è azzurro e non piove. Lasciamo la capitale e pernottiamo a Gananoque un bellissimo paese che si affaccia sul Lago Ontario, questo paese rappresenta il punto di partenza per visitare le mille isole.

7 agosto: Niagara Falls!!!! Arriviamo alle cascate del Niagara. Che dire: sono immense, poderose, davanti a così tanta forza e imponenza ci si accorge di come la natura, per fortuna, riesca ancora ad imporsi e a generare tanta bellezza e fascino. Da vedere!!!! Qui saliamo a bordo della barca “Maid of the Mist” per farci fare la doccia sotto le cascate…il giro in barca merita perché là sotto si riesce a comprendere la potenza dell’acqua e il frastuono che genera.

La cittadina sembra Las Vegas in miniatura. Le cascate sono belle da vedere anche la sera per i giochi di luci e colori che vengono creati. Qui si è ad un passo dagli Stati Uniti, infatti da un lato si vedono le cascate canadesi e dall’altro quelle americane della città di Buffalo.

8 agosto: lasciamo le cascate e trascorriamo qualche ora a Niagara-on-the-Lake una ridente cittadina situata sulle rive del fiume Niagara e il lago Ontario. Questo luogo sembra quasi finto per quanto è bello, ben tenuto e ben curato; e’ il paradiso dei giocatori di golf. Arriviamo a Toronto

  • 18198 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social