In moto tra Austria e Germania

VACANZA IN AUSTRIA-GERMANIA AGOSTO 2006 Diario scritto da Massimiliano Barbazza Partecipanti del viaggio: Massimiliano e Eleonora Partenza 14/08/2006, ritorno 24/08/2006 PREPARAZIONE AL VIAGGIO Questo viaggio è stato effettuato con una nuovissima Moto Guzzi California Stone 1100cc, quindi non sono stati ...

  • di Guzzista
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

VACANZA IN AUSTRIA-GERMANIA AGOSTO 2006 Diario scritto da Massimiliano Barbazza Partecipanti del viaggio: Massimiliano e Eleonora Partenza 14/08/2006, ritorno 24/08/2006 PREPARAZIONE AL VIAGGIO Questo viaggio è stato effettuato con una nuovissima Moto Guzzi California Stone 1100cc, quindi non sono stati necessari preparativi molto consistenti dal punto di vista tecnico.

Comunque un po’ di precauzioni, quando si effettua un viaggio in moto sono sempre necessarie.

Per cominciare, avevo la lista completa di concessionarie e assistenza Guzzi in Austria e Germania (scaricata dal sito internet www.Motoguzzi.It). Poi come al solito la serie completa di chiavi a brugola e esagonali e alcune minuterie: · Un cavo d’acciaio (per l’acceleratore o frizione) · Un fusibile · Bulloneria varia · Filo elettrico · Nastro adesivo · Bomboletta ripara gomme I bagagli hanno trovato posto nella borsa agganciata al serbatoio, nelle due valigie laterali e in un borsone agganciato al portapacchi posteriore.

DIARIO DI VIAGGIO 14/08/06 (Lunedì) Partenza da Noale (Venezia) ore 05:30 con il pieno di benzina.

Aveva piovuto tutta la notte di domenica e il cielo, sebbene buio (visto l’orario), era coperto da nuvoloni. Comunque indossiamo le tute da pioggia e partiamo per Insbruck.

Presa la strada per Bassano e successivamente la Valsugana per Trento, siamo saliti sulla A22 (l’autostrada del Brennero) passando Bolzano, Bressanone, Vipiteno. Fino al confine austriaco niente pioggia anche se faceva molto freddo. Passato il confine comincia a diluviare e fa sempre più freddo. Ci fermiamo per acquistare la vignetta (4,30 euro per 10 giorni, la moto), che consente di circolare nelle autostrade e superstrade austriache, al primo autogrill dopo il confine e ne approfittiamo per fare benzina (qui in Austria costa molto meno che da noi, circa 20 centesimi in meno!).

Proseguiamo e prima di Innsbruck ci dobbiamo fermare per il pedaggio dell’Europa Bruecke (8 euro – veramente molto caro). Si tratta di un ponte molto alto (circa 100 metri), lungo l’autostrada del Brennero.

Usciamo a Innsbruck Ost e dopo aver chiesto indicazioni a un benzinaio, arriviamo alla Pension Menghini dove avevo prenotato tramite internet. Ore 10:30.

La pensione è bella e pulita e gli albergatori sono gentili, parlano inglese e sono disponibili.

Ci viene offerto il garage per la moto (cosa molto utile visto che piove a dirotto).

Al pomeriggio esce il sole e con la moto andiamo al vicino castello di Ambras.

E’ un bel palazzotto immerso in un bellissimo parco/bosco annesso al castello. Nel parco c’è un bel torrente che attraversa il bosco formando delle piccole cascate, ci sono begl’alberi secolari e vasti prati a ridosso del castello.

Lasciamo il castello per andare in centro a Innsbruck. E’ una città non molto grande tipicamente austriaca.

Dall’arco di trionfo tutta la Maria Teresa Strasse è un susseguirsi di edifici tipicamente affrescati in stile nordico-medioevale.

Visitiamo il Duomo di St. Jakob e saliamo la Stadturm (148 gradini) la torre da cui si gode della vista di tutta la città.

Purtroppo ricomincia a piovere e rientriamo in albergo alle 18:00. Ore 19:00 visto che piove a cena si va a piedi.

Ci rivolgiamo all’albergatore che ci consiglia tre ristoranti in zona dei quali i primi due sono chiusi (scoperta fatta dopo esserci recati a piedi sotto la pioggia!!) mentre il più lontano è aperto.

La cena è composta da grigliata mista di carne con contorno di patate fritte e insalatona mista con uova, tonno, formaggio e verdura. Ovviamente una buona birra bionda. Rientro ore 21:00 in albergo

Annunci Google
  • 13406 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social