Quali sono i mari più puliti del mondo?

Mappa alla mano ecco dove trovare acque ancora incontaminate

 

Prima di tutto mi presento a coloro che non mi conoscono: sono Roberto Stanzani, autore dell’e-book “Eden, trova il Tuo Paradiso Terrestre” che è uno strumento creato per chi è in cerca del luogo migliore in cui trasferirsi tra i 196 Stati del pianeta. All’interno del libro digitale vengono analizzati tantissimi importanti argomenti tra cui il clima, il costo della vita, la criminalità e molti altri. Ogni singolo argomento è presentato attraverso una mappa mondiale appositamente creata che svela, in maniera chiara ed immediata, la reale situazione di ogni singolo Stato del mondo.

Con l’articolo di oggi voglio rivelare quali sono nella realtà i mari più puliti del pianeta, nello specifico ho deciso di svelarvi quali sono le spiagge bagnate dai mari più puri ed incontaminati. Prima però di svelarvi i nomi di questi rari paradisi, è giusto che vi dica un paio di cose molto importanti. I mari e gli oceani, che coprono circa il 70% della superficie terrestre, sono rimasti incontaminati per milioni di anni, fino a quando io e voi non abbiamo iniziato ad usarli come pattumiera. E’ proprio da quando noi uomini abbiamo dato inizio all’attività industriale (con le produzioni chimiche in testa) che il mare ha progressivamente perso la sua capacità di auto depurarsi ed ha cominciato a faticare per smaltire tutti gli inquinanti che gli finiscono dentro. Forse non vi sto dicendo nulla di nuovo, infatti molti sanno che il mare è inquinato, ma in pochi sono al corrente di quale sia la reale situazione nella sua globalità. Infatti è solamente da una manciata di anni che siamo riusciti ad avere un quadro realmente completo della condizione di tutti i mari. E’ stata da poco terminata un’analisi molto accurata. Prelevando un campione di acqua per ogni km quadrato di superficie marina si è riusciti a creare una mappa mondiale dell’inquinamento dell’acqua marina completa di tutti i mari e di tutti gli oceani del mondo! Dalle analisi è scaturito un minuzioso quadro che per certi versi può essere definito inquietante. Mai prima di adesso si era saputo ciò che finalmente ora è noto: al giorno d’oggi, solamente il 4% dei mari risulta totalmente puro. Il restante 96% delle superfici oceaniche e marine è invece contaminato a motivo dell’attività umana.

L’umanità, nella limitatezza intellettiva che la caratterizza, deve cambiare strada. E’ un imperativo per noi uomini quello di modificare il modo di comportarsi. Disgraziatamente, le menti che pensano in modo chiaro sono scarse come i denti delle galline e solo in pochi si rendono realmente conto della reale situazione. Solo in pochi decidono di cambiare stile di vita. Esaminando la mappa mondiale dell’inquinamento dell’acqua marina che si trova all’interno dell’e-book “Eden, trova il Tuo Paradiso Terrestre” si può vedere chiaramente che le regioni peggiori sono quelle Europee affacciate nel mare del Nord, insieme al canale della Manica; quelle cinesi che conglobano i mari del Sud e dell’Est; il Golfo Persico ed infine alcune porzioni dell’Oceano Atlantico vicine alla East Coast degli Stati Uniti. In pratica tutte le aree dove abbiamo deciso di accalcarci per esprimere pienamente il nostro “progresso”. Purtroppo per gli italiani, tra i mari parecchio contaminati bisogna citare anche il nostro caro vecchio Mediterraneo

  • 10263 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. davovad
    , 12/12/2014 01:26
    Io ho provato l'acqua in bottiglia ed è davvero límpida. Quasi quasi mi ci trasferisco
  2. Roberto Stanzani
    , 26/4/2014 15:54
    Buongiorno Balzax, hai ragione, alcuni luoghi che hai segnalato sono bagnati da mari che a confronto dei nostri sono molto meno contaminati. In particolare la Great Reef Barrier (Australia) che in base alle analisi effettuate dai biologi del National Center for Ecological Analysis and Synthesis risulta avere un livello di contaminazione molto basso. Certamente il miglior mare che tu abbia citato. Per quanto riguarda Cape Rheinga (Nuova Zelanda) il livello di contaminazione è basso e medio basso. A Palau, Yap e Pohnpei la contaminazione è anch’essa bassa o medio bassa. A Bocas del Toro e San Blas (Panama) il livello di contaminazione è medio e medio alto. A Bahia de Las Aguilas (Rep. Dominicana) la contaminazione risulta essere medio-alta, così come lo è il mare che bagna le spiagge di Return To Paradise a Samoa.
    Le 10 destinazioni che ho citato nell’articolo sono invece tutte bagnate da mari con contaminazioni considerate dai ricercatori molto basse. Per questo motivo sono state inserite tra i 10 luoghi bagnati dai mari più puliti del mondo.
    Come scrivevo nell’articolo esistono nel mondo molti altri luoghi paradisiaci, ma quelli citati sono da considerare veri e propri paradisi per chi è in cerca di acque ancora meravigliosamente incontaminate.
    Spero di aver fugato ogni dubbio.
    Grazie per avermi letto.
    Roberto Stanzani
    info@ilmioeden.it
  3. balzax
    , 18/4/2014 23:00
    Giuro che non capisco. Sono appena stato a Palau, Yap e Pohnpei e ho visto un'acqua di purezza assoluta. Sono stato a Bahia des Aguilas in fondo alla Repubblica Dominicana, e l'acqua è un cristallo. Ho visto Bocas del Toro e San Blas a Panama: altro luogo di acqua stupenda. Sono stato a Samoa, e vorrei vedere se c'è qualcuno che osa dire che le spiagge di Return To Paradise sono contaminate. Andate a Cap Rheinga in fondo alla Nuova Zelanda e ditemi voi. Visitate la Great Reef Barrier del Queensland e ditemi voi.
    Sono solo degli esempi.
    Ma chi cavolo l'ha fatta quella classifica, e su quali basi? Se si tratta solo di buttare lì 10 nomi di spiagge e di mari, sono capaci tutti.
    Luigi
  4. balzax
    , 18/4/2014 23:00
    Giuro che non capisco. Sono appena stato a Palau, Yap e Pohnpei e ho visto un'acqua di purezza assoluta. Sono stato a Bahia des Aguilas in fondo alla Repubblica Dominicana, e l'acqua è un cristallo. Ho visto Bocas del Toro e San Blas a Panama: altro luogo di acqua stupenda. Sono stato a Samoa, e vorrei vedere se c'è qualcuno che osa dire che le spiagge di Return To Paradise sono contaminate. Andate a Cap Rheinga in fondo alla Nuova Zelanda e ditemi voi. Visitate la Great Reef Barrier del Queensland e ditemi voi.
    Sono solo degli esempi.
    Ma chi cavolo l'ha fatta quella classifica, e su quali basi? Se si tratta solo di buttare lì 10 nomi di spiagge e di mari, sono capaci tutti.
    Luigi
  5. balzax
    , 18/4/2014 23:00
    Giuro che non capisco. Sono appena stato a Palau, Yap e Pohnpei e ho visto un'acqua di purezza assoluta. Sono stato a Bahia des Aguilas in fondo alla Repubblica Dominicana, e l'acqua è un cristallo. Ho visto Bocas del Toro e San Blas a Panama: altro luogo di acqua stupenda. Sono stato a Samoa, e vorrei vedere se c'è qualcuno che osa dire che le spiagge di Return To Paradise sono contaminate. Andate a Cap Rheinga in fondo alla Nuova Zelanda e ditemi voi. Visitate la Great Reef Barrier del Queensland e ditemi voi.
    Sono solo degli esempi.
    Ma chi cavolo l'ha fatta quella classifica, e su quali basi? Se si tratta solo di buttare lì 10 nomi di spiagge e di mari, sono capaci tutti.
    Luigi

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social