Que Ecuador: Una scuola per gli Epera!

Come promesso, continuiamo a seguire da vicino gli sviluppi del progetto di turismo solidale <b>Que Ecuador</b>, promosso dall'associazione <b>ProGeo</b> e sostenuto attivamente da tutti i Turisti per Caso! Come forse ricorderete, infatti, a questo progetto Turisti per Caso e Edizioni ...

Come promesso, continuiamo a seguire da vicino gli sviluppi del progetto di turismo solidale Que Ecuador, promosso dall'associazione ProGeo e sostenuto attivamente da tutti i Turisti per Caso! Come forse ricorderete, infatti, a questo progetto Turisti per Caso e Edizioni Master devolvono parte dei diritti d'autore dei Turisti per Caso Book, realizzati raccogliendo i contributi pubblicati da tutti i lettori-viaggiatori sul sito. Se volete partecipare all'operazione, cercate in edicola i fascicoli di Turisti per Caso Book che vi interessano di più, oppure recuperate gli arretrati direttamente on line. Per approfondire la natura del progetto prima di accettare il nostro invito all'incontro che si terrà Venerdì 22 Gennaio alle 10.30 presso l’Aula Magna della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna, ecco alcuni link che ricostruiscono tutta la storia: - L'intervista a Patrizio sul viaggio a Santa Rosa durante il Progetto Darwin e sulla nascita del progetto Que Ecuador - L'intervista a Valeria Sala dell'associazione ProGeo, che racconta chi sono gli Epera e com'è nata l'idea del progetto - La scorsa estate una delegazione di ProGeo ha fatto un viaggio esplorativo a Santa Rosa (Esmeraldas, Ecuador), dei sopralluoghi necessari a fare il punto della situazione e stabilire le priorità. Sul nostro sito abbiamo pubblicato il diario di Nicoletta Sala a puntate: leggi la Prima, la Seconda, la Terza e la Quarta parte del racconto.

Una scuola per gli Epera

La prima operazione correlata allo sviluppo del turismo solidale a Santa Rosa, considerata prioritaria dagli stessi Epera, è l'esigenza di costruire una scuola!

Nicoletta Sala ci spiega: « A seguito della missione esplorativa di luglio in Ecuador e la visita a Santa Rosa abbiamo stabilito, di comune accordo con gli Epera e Suor Victoria, che la costruzione della nuova scuola sarebbe stato l'obbiettivo cui avrebbero lavorato Progeo e l'Alma Mater Studiorum Università di Bologna. L'attuale struttura che a Santa Rosa funge da scuola e centro di aggregazione è difatti inagibile in alcuni periodi dell'anno, quando cresce il fiume, ed è uno spazio condiviso e poco attrezzato. Pensiamo dunque di dotare la nuova scuola di aule per i bambini e di una sala per i laboratori, di un sistema di raccolta dell'acqua piovana e di latrine, servizi attualmente assenti al villaggio. La costruzione della scuola, luogo di studio e formazione in cui perpetrare la lingua e le tradizioni della comunità Epera, vuole essere il primo passo di un più amplio progetto di rivitalizzazione culturale, educazione sanitaria e formazione all’accoglienza turistica.» E' nata quindi l'iniziativa 'Una scuola per gli Epera', promossa dall'Alma Mater Studiorum Università di Bologna, da ProGeo e da Patrizio: gli studenti del Corso di Architettura Tecnica 1 della Professoressa Ferrante e del Prof Guardigli hanno redatto ipotesi costruttive sostenibili per la nuova scuola di Santa Rosa e venerdì 22 gennaio, alle 10.30 nell’Aula Magna della Facoltà di Ingegneria (Viale Risorgimento 2), ci sarà la presentazione dei progetti migliori presentati dagli studenti! Gli studenti del corso hanno avuto modo di conoscere la cultura e la storia degli Epera e hanno lavorato alla progettazione della scuola di Santa Rosa seguendo criteri di sostenibilità ambientale, culturale ed energetica. Con Patrizio e Valeria Sala interverranno alla presentazione-premiazione dei progetti migliori il Prof. Pier Paolo Diotallevi (Preside Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bologna), il Prof. Piero Secondini (Direttore del Dipartimento di Architettura e Pianificazione Territoriale dell'Università di Bologna), il Prof. Davide Pettener (Direttore del Dipartimento di Antropologia dell'Università di Bologna), il Prof. Valerio Melandri (Master in Fundraising, Università di Bologna sede di Forlì) Prossimamente vi daremo altre notizie sul progetto premiato, che sarà il punto di partenza per giungere, in futuro, al progetto definitivo della scuola di Santa Rosa a cui lavoreranno congiuntamente tesisti e professori della Facoltà di Architettura dell’Alma Mater Studiorum avvalendosi della collaborazione di referenti locali che, dall’Ecuador, assicureranno i contatti con la popolazione Epera e garantiranno la fattibilità del progetto! Nel frattempo se venerdì siete a Bologna accettate il nostro invito e partecipate all'incontro...

Parole chiave
,
  • 656 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social