Il Charity Rally "Silk Road Race"

Il TpC Alessandro partecipa, chi si aggrega?

 

Carissimi amici di Turisti per Caso,

Vi porto via qualche minuto per raccontarvi una breve storia.

La prossima estate prenderò parte ad un charity Rally che mi porterà, insieme ad il mio equipaggio, in Tajikstan, prendendo parte alla II edizione del Silk Road Race, un rally non competitivo che attraversa molti paesi dell'Asia centrale e terminerà nella capitale di questo piccolo stato dell'ex Unione Sovietica, tra montagne altissime e deserti aridi, il cui scopo è la raccolta di fondi da destinare alle attività del Cesvi in loco. La particolarità è che si corre con auto vecchie, di grande e piccola cilindrata, che vengono poi vendute all'asta e il cui ricavato, insieme ad altri soldi raccolti dalle attività portate avanti durante l'anno, è destinato ai progetti di questa associazione di Bergamo che opera sul territorio dell'Asia Centrale con volontari italiani e locali (www.cesvi.org).

Conosciamo bene questa strada per averla già percorsa due anni fa insieme ad un amico, con una vecchia Hunday Accent, per vedere il percorso, attraversando all'epoca le distese remote del Kazakhstan meridionale, passando il Lago d'Aral e le sue navi arenate nel deserto, per poi scendere a Samarcanda e Bukara. Lo scorso anno si è tenuta la prima edizione ufficiale della corsa e quest'anno, con la seconda, vorremmo ripetere l'esperienza, questa volta attraversando Iran e Turkmenistan.

Siamo quindi alla ricerca di alcune cose importanti:

- in primis cerchiamo altri equipaggi per invadere pacificamente il Tajikstan: il viaggio è bellissimo, avventuroso ed è qualcosa che non si dimentica facilmente. Vogliamo anche raccogliere più fondi possibili per i progetti di potabilizzazione dell'acqua e di sviluppo locale. In sole due edizioni del rally analogo, quello africano che porta in Mali (Dogon Challenge) si sono raccolti i soldi necessari per la costruzione di una scuola! Chiunque può partecipare al Silk Road Race, anche da solo, dato che gli equipaggi si possono formare prima della partenza. Il costo lo rende alla portata di tutti.

- cerchiamo vecchie auto, furgoni, pullmini che non siano più utili in Italia. Se avete un mezzo fermo che non vi occorre più lo facciamo sistemare dai nostri amici meccanici e lo portiamo verso le montagne del Pamir, dove percorrerà ancora il triplo dei Km che ha adesso e sarà utile a molti.

- cerchiamo anche sponsor che ci aiutino nelle spese di viaggio o che ci forniscano del materiale tecnico, pezzi di ricambio, gomme e attrezzi da campeggio e da escursione. Il rally ha una discreta visibilità, come dimostra l'articolo di Quattroruote dello scorso gennaio, che parla di noi in previsione di un'altra corsa, poi portata a termine positivamente (Nella foto grande siamo a Samarcanda nel 2009, durante il test per questa corsa).

- cerchiamo materiale sanitario e medico, materiale per le scuole e altro che possa essere utile nelle zone in cui andiamo e che consegneremo personalmente ai volontari.

Tutte le informazioni della corsa sono su www.silkroadrace.com. Il sito del mio team è www.241team.com, dove trovate foto e filmati delle altre corse. Per qualsiasi altra informazione, mi trovate sempre telefonicamente al 340 6640313.

Grazie per l'attenzione e, per favore, fate girare questo messaggio se vi è piaciuta l'iniziativa.

Alessandro Cini

  • 868 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social