Piccola Grande Svizzera, anche in estate

Prima di descrivere il nostro viaggio itinerante, parliamo delle nostre impressioni. La svizzera è un bel paese. Bello dal punto di vista paesaggistico (con luoghi che ti lasciano senza fiato), dal punto di vista dell’ordine, della pulizia e dall’organizzazione. In ...

  • di accik
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Prima di descrivere il nostro viaggio itinerante, parliamo delle nostre impressioni.

La svizzera è un bel paese. Bello dal punto di vista paesaggistico (con luoghi che ti lasciano senza fiato), dal punto di vista dell’ordine, della pulizia e dall’organizzazione. In 12 giorni non abbiamo incontrato una pattuglia di polizia, e solo un paio di vigili in una zona dove effettuavano lavori stradali. Le banche hanno le porte aperte. Gli svizzeri sono accoglienti e cordiali.

I prezzi ottimi, almeno per noi che veniamo da Roma dove siamo soggetti a continui salassi.

Siamo stati 2 settimane ad Agosto, con il tempo abbastanza clemente, anche se qualche pioggerella l’abbiamo trovata.

Le città che abbiamo visitato sono tutte molto graziose. Se non si ha molto tempo a disposizione, in linea di massima è sufficiente una giornata per visitarle in quanto fondamentalmente non hanno molto da offrire. Se poi, però, si vogliono visitare anche i musei (noi, lo confesso, non lo abbiamo fatto, perché abbiamo preferito privilegiare l’aria aperta...), che sono parecchi e di vario genere, e fare le gite sui laghi con i battelli, allora è bene prevedere un paio di giorni.

Per quanto riguarda i paesi, che sono praticamente tutti delle bomboniere, poche ore sono sufficienti ad una approfondita visita Nel racconto quindi non mi dilungherò a descrivere le città e i paesi, anche perché le guide turistiche lo possono fare meglio di me ! La nostra vacanza prevedeva una decina di giorni a zonzo per la Svizzera (centro-sud...All’incirca...); da LUGANO ci siamo diretti in zona LUCERNA, poi in zona INTERLAKEN e poi siamo scesi nel cantone VALLESE precisamente a LEUKERBAD, rinomatissima zona termale, che è praticamente alle spalle di INTELAKEN, da cui è separato dai tre grandi ghiacciai “MUNIC” “JUNGFRAU” e “ALETSCH” Siamo partiti da ROMA il 13 agosto pomeriggio con un volo ryan; sbarcati a BERGAMO, prendiamo l’auto in affitto (fortunelli perché corredata del “bollino” per percorrere le autostrade svizzere, che costa circa 40 CHF) e ci dirigiamo verso LUGANO; .

Evitiamo l’autostrada perché da subito vogliamo goderci i mitici paesaggi del luogo; comunque nel corso della vacanza scopriremo che anche le autostrade sono belle ed offrono begli scorci.

Con un paio di orette arriviamo a LUGANO, località PARADISO.

Non è stato facile trovare un albergo a buon mercato e quello che abbiamo prenotato era davvero bruttino. Ma dovendo rimanere una sola notte, abbiamo fatto finta di nulla. Nel cantone del Ticino si parla correntemente Italiano e i prezzi sono un po’ più alti che dalle altri parti che abbiamo visitato Ci imbattiamo subito in quello riteniamo essere uno dei pochissimi difetti della Svizzera. Il parcheggio. Nelle città/paesi/paesetti non esistono parcheggi liberi, a meno che non ci si fermi in zona decisamente decentrata. Sono tutti a pagamento e, insomma, non scherzano con le tariffe. Quelli per le vie consentono brevi soste (al massimo tre ore, se si è fortunati, ma generalmente 30-60 minuti); i parcheggi coperti consentono sosta illimitata ma sono carissimi. Più si sosta più la tariffa oraria si fa cara. Comunque la Svizzera è ben fornita di mezzi sia urbani che etxra urbani, quindi si può ovviare all’inconveniente usandoli ! La sera ci limitiamo ad una passeggiatina sul lungo lago e poiché è buio non possiamo ammirare lo spettacolo che ci si presenta la mattina successiva, quando, nonostante una bella pioggerella ci dedichiamo alla conoscenza della città.

LUGANO non è molto grande, come tutte le città svizzere che abbiamo visitato, ma è molto graziosa, ordinata e pulita

  • 17892 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social