Le meraviglie del Sudafrica

Dagli incantevoli paesaggi della costa meridionale all'incredibile fauna del parco Kruger, passando per tanti luoghi dove il denominatore comune è il sorriso della gente

  • di PAOLO&MARTY
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Quest'anno, dopo lo splendido viaggio nei parchi americani della scorsa estate, abbiamo scelto come meta il Sudafrica, spinti dai tanti commenti entusiasti di amici che l'avevano visitato prima di noi e dalla voglia di vivere da vicino il contatto con animali e natura incontaminata. Abbiamo organizzato il viaggio in compagnia di 2 amici, Christian e Gessica, pianificando tutti i dettagli da casa e cercando di immaginarci via via quello che ci avrebbe riservato questa terra sconosciuta.

Di seguito solo qualche consiglio che speriamo possa essere utile a chi deciderà di intraprendere il nostro stesso viaggio:

- abbiamo organizzato la vacanza in totale autonomia dall'Italia, cosa che parecchie persone ci avevano sconsigliato perché si dice che il Sudafrica sia una zona pericolosa. Non abbiamo incontrato alcuna difficoltà e l'unica città dove ci siamo sentiti un po' in soggezione e' stata Cape Town dopo il tramonto, dove ci siamo trovati a camminare in centro senza vedere altri stranieri attorno a noi e con molti occhi addosso, ma alla fine non e' successo assolutamente nulla;

- navigatore fondamentale;

- se riuscite, evitate di viaggiare di notte (considerate che i nostri mesi estivi sono il loro inverno, quindi alle 18 e' già notte fonda), le strade sono poco illuminate e ci sono tante persone che camminano lungo il ciglio - la Table Mountain a Cape Town e' spesso immersa nella nebbia, se passate qualche giorno in città cercate di tenervi flessibili per poterla andare a visitare alla prima occasione utile (noi purtroppo non siamo riusciti)

- la 'wild card' non l'abbiamo fatta perché, fatti due conti sui parchi che avremmo visitato, non ci conveniva;

- capitolo Kruger:

1. noi abbiamo fatto molte gite con i rangers ed abbiamo viaggiato altrettanto in autonomia. Ebbene, non servono le guide per vedere gli animali, bensì molta fortuna. Gli avvistamenti più interessanti (leoni, leopardi e ghepardi) li abbiamo fatti da soli, grazie al passaparola che si innesca quando si incrociano le altre auto. Ciò non toglie che i vari drive e walk guidati siano un'esperienza senz'altro da provare, soprattutto perché le guide danno molte informazioni interessanti sugli animali avvistati, il loro stile di vita e le loro abitudini;

2. abbiamo dormito 4 notti all'interno del parco nei campi pubblici (Skukuza, Satara e Olifants), le strutture sono tutte molto spartane ma pulite. Ci sentiremmo di consigliarli assolutamente a viaggiatori 'medi', se invece amate i confort o vi puo' dar fastidio vedere una lucertola in camera optate per qualche riserva privata;

- capitolo alloggi: tutte le strutture in cui abbiamo alloggiato (la maggior parte prenotate via booking.com) sono risultate buone, a volte ottime, dunque di seguito non le menzioneremo, l'unica che sconsigliamo decisamente e' il Reeden Lodge a Franschhoek, sporco e trasandato (in questo caso, diffidate dalla lonely che ne parla bene) - se volete fare delle belle foto, compratevi un signor teleobiettivo, non ve ne pentirete. Noi avevamo un tamron 18-200 montato su una Canon 500. A dispetto del consiglio del venditore, si e' rilevato insufficiente per fare dei bei ingrandimenti quando gli animali non erano troppo vicini alla strada.

E ora... si parteee!

07/08

Partenza in serata da Venezia con la Turkish, il volo lo avevamo prenotato in Aprile (750 euro a testa), abbiamo fatto scalo prima su Istanbul e poi uno tecnico su Johannesburg (l'aereo si ferma ma non si scende), per arrivare infine a Cape Town attorno alle 13 del giorno successivo

  • 11006 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social