Roatan e Cayos Cochino

Tanto snorkeling, diving e crociera dell'arcipelago di Cayos Cochinos

  • di gian luigi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Avendo più volte approfittato dei racconti e dei consigli letti nelle recensioni di altri viaggiatori mi sento in dovere di fare la mia parte parlandovi del viaggio a Roatan in Honduras.

Partenza l’8 marzo con pacchetto all inclusive nella struttura Las Sirenas sulla famosa spiaggia di west bay.

Non vi farò la cronaca minuziosa di tutto ciò che ho fatto dall’atterraggio al ritorno ma spero di darvi delle indicazioni utili se avete deciso di provare questa meta. La struttura è carina e piuttosto recente, pulita e con una cucina per tutti i palati. Non aspettatevi ricette da gambero rosso o cose particolarmente curate. Passando alle cose più serie, la spiaggia tanto rinomata è in realtà la spiaggia più lunga dell’isola e quella su cui si affacciato i resort più conosciuti. Questo per certi potrebbe essere anche un lato positivo ma in realtà la spiaggia è spesso (marzo è anche altissima stagione) sovraffollata. Oltre alle tante persone dei resort arrivano sulla spiaggia i crocieristi americani delle due navi che ogni giorno sbarcano centinaia e centinaia di persone. Diciamo che soprattutto dalle 11 alle 16 la spiaggia è popolatissima. Tantissimi americani obesi, chiassosi, che bevono robaccia in continuazione e che sbavano per il banana boat e per il parasailing!! Roba che farebbe rivoltare nella tomba anche Michel Jackson.

Io ho scelto questa posizione perché, essendo molto turistica, ha anche la maggior offerta di centri diving e perché li la barriera è molto vicina e forse anche più bella di quella di molte altre spiagge in cui sono stato. Anzi a riguardo vi posso garantire che con un bello snorkeling e magari un po di apnea fatta nelle diverse ore del giorno nel tratto di scogliera che trovate alla fine della spiaggia (provate anche dopo le 17:30) potete già vedere gran parte delle cose che ho visto nelle numerose immersioni con le bombole.

Ci sono molte altre strutture sparse nell’isola ma si corre il rischio di essere ostaggio dell’hotel e qui devo dire che con i prezzi non scherzano affatto! Purtroppo il turismo americano ha fatto in modo che i prezzi siano alle stelle per tutto quello che può interessare un turista. Alcuni esempi: affitto motorino 45 dollari al giorno e cauzione di 600 dollari, snorkelin (in barchino a 400 metri da riva) da 20 a 30 dollari, 4 ore di tour in taxi 60-80 dollari, e poi ci sono le escursioni.

Su questo tratto di spiaggia parecchie strutture sono del famoso Henry Morgan, o meglio della stessa società. Sia per le escursioni che per il diving vi sembreranno i più organizzati e chiaramente i più sponsorizzati dagli alberghi. Come sempre mi è capitato nei vari viaggi le escursioni dell’hotel nascondono sempre quantomeno una fregatura in termini economici, ma in questo caso non solo. Il diving TGI porta grazie alla sua bella barca tranquillamente 25 (contati!) diver alla volta. Questo vuol dire che gran parte di coloro che si immergono vedono in realtà solo le bolle di chi li precede. Consiglio altri diving della zona ugualmente ben attrezzati e che permettono anche in alta stagione di fare immersioni in 4-6 persone max…..un altro mondo. Io ho fatto buona parte delle immersioni con un gruppo da 2-3 più giuda e il tutto spendendo qualcosa in meno (circa 30 dollari ad immersione tutto compreso). Quello in cui sono stato io si chiama Maya Diving presso il Maya Resort.

Una volta passati i primi giorni in questa spiaggia “animata” penso verrà voglia a tutti di fare qualche escursione per uscire dal caos e visitare qualcosa dell’isola

  • 12277 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. esteve
    , 19/7/2011 17:10
    19 luglio 2011-- Partiamo il 24 last second!!! grazie gian luigi il tuo racconto ci sembra ben fatto, utile e dal tono pacato di chi vuole servire agli altri viaggiatori!! Contiamo di riuscire a contattare Ruggero ma su vari siti è molto conosciuto x cui non so se saremo troppi!!! Ciao e GRANDI VIAGGI!! P.S. Al ritorno spero di completare il tuo racconto con qualche sorpresa bella!! ciao Esteve
  2. gian luigi
    , 18/4/2011 10:08
    IL SITO PER PRENOTARE IL CATAMARANO E' SBAGLIATO, QUELLO GIUSTO E':

    WWW.ROGERCATCRUISES.COM ! !

    SP Se qualcuno sa come posso correggerlo nel racconto..... Grazie

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social