I Misteri di Syusy Blady, terzo dvd: "Cristoforo Colombo non ha scoperto l'America"

A tutti i Turisti per Caso appassionati di misteri della storia, state seguendo i <strong>Misteri</strong> di Syusy Blady che <strong>ogni mese escono in edicola allegati alla rivista Hera</strong>? Dopo i primi due appuntamenti su "<a href='/noi/tamtam/testo.asp?id=387'>Dio è nato donna</a>" e ...

 

A tutti i Turisti per Caso appassionati di misteri della storia, state seguendo i Misteri di Syusy Blady che ogni mese escono in edicola allegati alla rivista Hera? Dopo i primi due appuntamenti su "Dio è nato donna" e sulle "Mappe impossibili", in giugno ripercorriamo con Syusy le rotte e le esplorazioni marittime percolombiane per verificare che "Cristoforo Colombo non ha scoperto l'America"! Questo il titolo del nuovo approfondimento allegato a Hera, in anteprima per i lettori del nostro sito la copertina e l'introduzione che riassume i contenuti del dvd.

E' uno degli assiomi scolastici più duri a morire. Sarà per nazionalismo o sarà perché, dovendo ammettere che Cristoforo Colombo sapeva dove andava, si deve anche ammettere che la scoperta dell'America fu un modo per permettere la conquista dell'America? Syusy, nel prossimo Dvd, a Siviglia intervista la Duchessa Isabel Medina Sidonia da Toledo, discendente dei nobili spagnoli, che pagarono il viaggio a Colombo. La duchessa - una vera "alternativa"- dopo una vita passata a studiare gli archivi del suo antico Palazzo, ha scovato mappe e lettere che testimoniano che in America ci si andava anche prima della "scoperta": si prendeva l'oro e si tornava. Ma non si poteva dire che lo si andava a prendere lì perché la Chiesa aveva vietato di andare oltreoceano! Perché? Perché ci si sarebbe dovuti andare solo con il permesso del Vaticano. Quelle terre, quelle ricchezze erano troppo preziose per lasciare che chiunque ne usufruisse. Le mappe esistevano, ma furono ritirate e distrutte o nascoste. Molte si trovavano ai Musei Vaticani, ecco perché Pinzon (il luogotenente di Colombo) era a Roma, pochi giorni prima di salpare da Palos. In quel periodo in Europa c'erano dei tali conflitti, delle tali alleanze politiche, che bisognava favorire qualcuno a scapito di altri. Allora, chi se non i "cattolicissimi" Re di Spagna, che cacciano proprio nel 1492 gli infedeli dalla parte meridionale della Penisola Iberica? L'altra potenza che non si può fermare è il Portogallo, che ha le mappe e continua le conquiste di terre: con tanto di Bolla papale le Americhe, le terre scoperte-non-ancora-scoperte, vengono spartite tra la Spagna e il Portogallo. A Roma Ruggero Marino spiega a Syusy come Papa Cybo sia stato lo sponsor dell'impresa, che però non andò a finire come sperava, visto che morì proprio nel fatidico 1492, che fu fatale anche allo stesso Lorenzo de' Medici. E - guarda caso - si è scoperto da poco che un De' Medici era sposato con una Da Toledo, spagnola, ava della Duchessa Medina Sidonia... Insomma, cosa hanno combinato in quegli anni, che è rimasto segreto fino ad ora!?

Parole chiave
  • 933 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social