Martinica, non solo spiagge

Un viaggio ai Caraibi con la Carta di Identità....

  • di Giovanna C.
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

La Martinica fa parte dei Caraibi Orientali ed è un dipartimento francese di oltremare, fatto che la rende parte integrante della Repubblica Francese e consente ai turisti italiani di raggiungerla con un volo da Parigi utilizzando la sola Carta di identità e di usare l'euro come valuta. Non si tratta di una meta molto economica, in particolare per quanto riguarda le spese di alloggio, tuttavia è sicuramente consigliabile per una vacanza all’insegna del bel mare, delle spiagge poco frequentate, della gente simpatica e cordiale e anche delle attività sportive.

L'isola ha una superficie di 1.102 km² e misura circa 80 km in lunghezza e 39 in larghezza. E’ caratterizzata da una superficie per lo più collinare o montuosa, che raggiunge la quota massima nel settore nord con il Monte Pelée (1397 metri). Se vi interessa conoscere la storia di questo vulcano visitate il Centre de Découverte des Sciences de la Terre, dove si può anche assistere ad un interessante documentario nel quale viene descritta l’eruzione dell’8 maggio 1902 che in meno di 3 minuti distrusse l’antica capitale Saint Pierre uccidendo quasi 30.000 persone. Tutti gli abitanti tranne uno, un detenuto di nome Cyparis che fu salvato dopo 3 giorni - se pur ustionato - perché era rinchiuso in una cella di isolamento nella prigione cittadina e che visse il resto della sua vita girando il mondo con il Circo Barnum.

La maggior parte dell’isola è ricoperta da una fitta e lussureggiante foresta ed ovunque si vedono fiori meravigliosi che ne giustificano il nome datole dagli indiani del Caribe quando fu scoperta da Cristoforo Colombo: Madidina, ovvero l’isola dei fiori.

Una decina di giorni possono bastare per visitarla tutta, senza dover andare due volte nella stessa spiaggia. Sottolineo che la guida Lonely Planet, da noi sempre utilizzata in tutti i nostri viaggi, in questo caso si rivela piuttosto scarna di informazioni, molto meglio utilizzare la Routard.

Di seguito riporto alcune informazioni pratiche per chi volesse trascorrere una vacanza in questa bellissima isola senza spendere una cifra esagerata….

Clima: novembre è il mese di passaggio tra la stagione umida e quella più secca, il clima è stato generalmente bello e soleggiato, con qualche acquazzone ogni tanto della durata di una decina di minuti, dopo i quali splendeva un sole più bello e caldo di prima. Il clima è sempre stato ventilato quindi non abbiamo sofferto mai un caldo torrido. Il periodo migliore, più stabile e meno umido, è da dicembre in poi, mentre il mese più piovoso dovrebbe essere settembre, nel quale c’è anche la maggior probabilità di verificarsi di un uragano.

Volo: ci sono voli giornalieri con Air France diretti da Parigi Orly a Fort de France, noi abbiamo pagato circa 700 € a testa compreso il volo Milano Linate-Parigi con Alitalia. Durata del volo da Parigi 8 ore e mezza. Da Parigi c’è anche una compagnia low cost, la Corsair, che ha voli su Fort de France con tariffe intorno ai 500 € cui bisogna aggiungere il volo dall’Italia su Parigi.

Trasporti: data l’estensione dell’isola e la carenza di mezzi pubblici, è consigliabile noleggiare un’auto. Tranne le principali direttrici che attraversano l’isola da nord a sud e da ovest ad est, le strade sono in genere strette e non illuminate, inoltre sono quasi tutte un saliscendi continuo. Sono abbastanza ben tenute, ma i canali laterali di scolo delle acque piovane sono delle vere e proprie voragini. Di notte col buio o magari sotto la pioggia non è facile vederli! Noi abbiamo noleggiato l’auto con AutoEurope al costo di 22 € al giorno compreso il rimborso della franchigia in caso di danni, mentre il costo senza rimborso sarebbe stato di 20 € al giorno. Poca differenza quindi che vale sicuramente la pena di spendere, in caso di danni sareste costretti a sborsare molto di più! La benzina è abbastanza cara, ma costa comunque meno che da noi

  • 22275 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social