Trapani, Favignana, San Vito lo Capo

Quest’anno abbiamo deciso di andare in vacanza in Sicilia dato che io non c’ero mai stata e dato che da Pisa c’era il volo diretto per Trapani. Itinerario: Trapani-Favignana-San Vito lo Capo Siamo partiti con volo Ryanair i primi di ...

  • di erikal
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Quest’anno abbiamo deciso di andare in vacanza in Sicilia dato che io non c’ero mai stata e dato che da Pisa c’era il volo diretto per Trapani. Itinerario: Trapani-Favignana-San Vito lo Capo Siamo partiti con volo Ryanair i primi di Agosto; abbiamo alloggiato per due giorni in un b&b del centro storico di trapani appena rinnovato, molto bello ed accogliente, l’unico neo e’ la colazione a buffet, potrebbe essere presentata meglio con vivande piu’ varie... Il centro storico di trapani e’ bellissimo e tenuto bene..

Il giorno dopo il nostro arrivo abbiamo preso l’aliscafo per Favignana, partito con mezz’ora di ritardo, ci siamo squagliati sotto il sole con 40 gradi!!! Fortuna che avevo il cappello!!!!!!L’aliscafo era tenuto malissimo, sembrava riesumato dalla guerra del 15-18, i vetri erano talmente coperti di salmastro che non non si riusciva a vedere fuori!!!! Arrivati a Favignana ci siamo accorti subito della disorganizzazione regnante sull’isola...Nessun cartello che indicasse dove fosse la partenza degli autobus, ufficio informazioni chiuso...Cominciamo a girare e chiediamo info...Arriviamo alla fermata dell’autobus e scopriamo con nostro grande rammarico che il primo per Cala Azzurra sarebbe partito dopo 2 ore e l’altro per Cala Rossa dopo 1 ora (che poi e’ partito dopo 1 ora e mezzo) stracolmo di gente...(sempre con 40 gradi fuori!). Sapete qual e’ la cosa bella? Che l’autobus aveva la fermata a circa 1 km e mezzo dalla spiaggia, quindi ce la siamo fatta a piedi...Un caldo atroce in mezzo alla polvere...Andando in la’ paesaggio grottesco con schifezze abbandonate nei campi tra cui alcune vasche da bagno (?) e diversi wc!!! Arrivati alla spiaggia pero’ siamo rimasti a bocca aperta per il colore del mare: azzurro intenso...Stupendo!!!!!!Ps.Cala rossa e’ consigliabile solo per nuotatori esperti perche’ ci si deve buttare dagli scogli e non si tocca neanche a riva...Verso le 14 poi il mare e’ diventato mosso e non abbiamo piu’ potuto fare il bagno... Il centro di Favignana e’ molto carino ma hanno dei prezzi altissimi per tutto..Una granita 3 euro!!!! Tornati a Trapani ci siamo rifatti con una bella mangiata di pesce in un ristorantino bellissimo chiamato Il Vicoletto dove il proprietario e’ giovanissimo, cordiale e ci sa fare davvero!!! Tutto freschissimo, cucina ottima con prezzo giustissimo!!!!! La sera abbiamo fatto un giro alla festa del cous cous in cui abbiamo ammirato i vari stands stracolmi di leccornie di tutti i tipi, organizzato benissimo e gente molto cordiale... La nostra permanenza a Trapani si conclude e ci dirigiamo, con la macchina presa a noleggio, a San Vito lo Capo dove avevamo preso in affitto un appartamento per una settimana...(purtroppo le foto che ci aveva mandato l’agenzia erano molto piu’ belle della realta’, infatti si e’ rilevato sporco, tenuto malissimo con arredi vecchissimi all’interno) L’organizzazione del paese fa invidia alla Svizzera: zona centrale solo pedonale, posti riservati a pagamento per l’intera settimana e vigili cattivissimi!!!! Non c’e’ una carta per terra ed e’ tutto pulito...

La spiaggia e l’acqua sono molto belle, ci sono molti ristorantini e negozietti, pero’ la cosa che ci ha fatto stupire e’ che i prezzi sono molto alti ovunque, i supermercati del paese raggiungono i prezzi di quelli dell’isola d’Elba e anche i bar: 4 caffe’ al tavolo 9 euro, la crema per il corpo che uso di solito 6 euro in piu’ che a Pisa!!! Abbiamo cenato fuori due volte a san Vito, la prima in un ristorante molto carino sul corso centrale dove abbiamo mangiato molto bene, la seconda volta in una specie di pizzeria/ristorante dove prendevano prenotazioni ogni 30 minuti, quindi il servizio era super veloce in modo da liberare subito i tavoli; abbiamo mangiato malissimo, ci hanno servito malissimo e sono riusciti a mandarci via dopo 20 minuti che eravamo seduti!!!Abbiamo mangiato con l’imbuto!!!!! In quei giorni abbiamo fatto 2 escursioni alla riserva dello Zingaro, la prima dall’entrata nord, la seconda da quella di sud; bellissime entrambe da non perdere con le loro calette caraibiche, ma molto faticosa l’entrata nord, 3 km a piedi su stradine sconnesse in salita e discesa per arrivare alle spiaggette; l’entrata da San Vito e’ piu’ agevole..Siamo andati anche a Macari in 1 spiaggetta con sassi e scogli dove l’acqua (sempre stupenda) era sempre calma.

Una sera abbiamo fatto un giro ad Erice (ps.Mettete scarpe da ginnastica altrimenti vi ammazzate sulle ripide stradine di pietra e portatevi un maglione perche’ e’ freddo; io sono quasi morta congelata!); la sera successiva a Sferracavallo per mangiare il pesce al ristorante l’Ancora, 25 euro menu’ fisso con 1 quantita’ immane di pesce!!!! Il 12 agosto siamo tornati a Pisa con il rammarico di aver lasciato quell’acqua stupenda e la spensieratezza della vacanza...

Nel complesso e’ stata una bella vacanza, ma i prezzi sono veramente troppo alti per i servizi offerti considerando che non e’ Rimini o Forte dei Marmi, la sera non ci sono locali per i giovani tranne i bar del centro...Comunque ci siamo rilassati ed e’ questo che avremmo voluto...

  • 11224 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social