Tour Peloponneso + Zante

Ciao a tutti, ho viaggiato un po’ e frequento spesso il sito di turisti per caso leggendo qua e la gli itinerari degli altri utenti perché li reputo molto utili. Per svogliatezza non ho mai scritto sul sito ma quest’anno ...

  • di Francesco Possanzini
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ciao a tutti, ho viaggiato un po’ e frequento spesso il sito di turisti per caso leggendo qua e la gli itinerari degli altri utenti perché li reputo molto utili. Per svogliatezza non ho mai scritto sul sito ma quest’anno dopo un bel viaggio in Grecia ho deciso di dedicare del tempo per scrivere qualche riga che spero possa essere utile a chi come me vuole intraprendere un tour fai da te del Peloponneso.

Ho deciso di scrivere queste pagine anche perché credo che la mie fedele guida di tutti i viaggi; la Lonely Planet – Grecia Continentale questa volta NON sia davvero ben fatta fino a pensare che ci sia “sotto” qualcosa tante sono le omissioni, le dimenticanze e i consigli sbagliati. Riporterò quindi alcuni consigli importanti che non troverete nella guida.

Il nostro TOUR fai da te ha toccato le seguenti città in ordine: NAUPLIO-TOLO-GYTHIO-ELEFANISSI-MONEMVASIA-MYSTRAS-NUOVA EPIDAURO-CAPO SOUNIO-ISOLA DI ZANTE GENTE: I Greci nel Peloponneso sono sempre gentili;forse un po’ chiusi ma abbiamo girato ovunque senza trovare problemi. ALLOGGI: Camping, tenda ovunque. I campeggi in Grecia sono sopra la media. Tutti abbastanza puliti, con market interno, freezer a disposizione dei clienti e ristorante.

Ne consiglio qualcuno: NAUPLIO – (TOLO) : Kastraki Camping. Ottimo. Pulito efficiente e a due passi da un mare discreto.

GHITHIO: Camping Meltemi. Superiore agli altri due nelle vicinanze. E’ pulito ed efficiente ed anche il più economico dei tre. Peccato solo che la spiaggia davanti è davvero bruttina.

NUOVA EPIDAURO: Camping Nicolas II Bello, bellissimo. E’ frequentato sopratutto da greci ma c’è praticamente tutto ed è a pochi passi da un bel mare. Essendo costruito in un frutteto potete togliervi il gusto di svegliarvi la mattina e raccogliere dall’albero un po’ di frutta per la colazione!!! ISOLA DI ZANTE: Camping Paradise. Si trova al centro dell’isola nella parte Nord ma non fermatevi finché non lo trovate. Posizione ottima, silenzioso, pulito ed efficiente. E’ gestito da due persone splendide che sapranno aiutarvi e consigliarvi in tutte le vostre richieste. Portate i miei saluti a Petros e fatevi preparare un ottimo special dish!!! PASTI: economici. Il ns pranzo era a base di insalata greca (5€) mentre la sera ci abbuffavamo e spendevamo 10 euro a testa. La pecca più grande è la triste mancanza del pesce in un paese circondato da così tanto mare.

DA NON PERDERE: UN TOUR DEL MANI – Durata 4 ore ca. Tre montagne scoscese a picco sul mare, città sperdute e panorami mozzafiato. Visitate anche le grotte nel versante sotto Kalamata che dicono siano meravigliose ma che aimè la guida trattava con superficialità.

TEATRO DI EPIDAURO - senza parole MONENVASSIA - unica CAPO SOUNIO - godetevi il più bel tramonto d’Europa ELEFANISSI - carabi!! NAUPLIO – bella e vitale. Raggiungete il mani seguendo la strada costiere per Leonido e poi addentratevi per raggiungere la piccola GITHIO l’antico porto di sparta. E’ uno spettacolo!!! DA PERDERE: ATENE – SPARTA- MYSTRAS – MICENE – L’ARGOLIDE (di questa zona la guida ne parla in 4 righe. Effettivamente vi consiglio di non andarci ma qualcosa in più si poteva dire tipo che a pochi km dal teatro di Epidauro c’è una piccola cittadina di mare che si chiama Nuova Epidauro che sta in un bellissimo golfo e con dei camping favolosi) – OLYMPIA

ULTIMI CONSIGLI: Se andate a NAUPLIO la guida vi consiglierà solo gli alloggi nascosti sopra la città. Strano, perché costano uguale a quelli al centro ma non hanno la stessa visibilità.”turistica” degli altri

  • 6296 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social