Aventura nel Peloponneso

Nonostante sia trascorso quasi un'anno dal mio viaggio in Grecia, ho ancora un ricordo vivo di quella pazza avventura. Eravamo in quattro, nulla di organizzato nè prenotato solo il volo e la macchina. si parte da Catania e atterriamo all'aeroporto ...

  • di linda78
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Nonostante sia trascorso quasi un'anno dal mio viaggio in Grecia, ho ancora un ricordo vivo di quella pazza avventura.

Eravamo in quattro, nulla di organizzato nè prenotato solo il volo e la macchina. si parte da Catania e atterriamo all'aeroporto di Atene, caldo afoso da togliere il respiro ma la nostra voglia d'avventura ci fa superare questo e mooolto altro...

Dopo 3 ore circa d'attesa ci consegnano la nostra auto noleggiata, una vera caffettiera ma che non ci ha mollati grazie al cielo.

Prima impressione di Atene...Enorme e desolata, ovviamente c'erano solo i turisti, gli abitanti erano scappati dalla città visto che era proprio la settimana del ferragosto.

Nesuno di noi parlava il greco e il nostro inglese lasciava un pò a desiderare, quindi cercare un albergo non è stato molto facile, anche perchè erano tutti full. O viaggio (i 3/4 del nostro li abbiamo persi alla ricerca di un tetto sotto cui dormire). Dopo un'oretta di ricerca di siamo riusciti: un bel Hotel pulito e nn molto caro vicino allo stadio olimpico. Il nostro itinerario è stato creato in loco e devo dire che non avremo potuto scegliere di meglio. In soli tre giorni abbiamo visto Atene in lungo e largo :la meravigliosa collina del Licabetto proprio al centro Atene e dacui si vede uno spettacolare panorama, l'Acropolis col suo Partenone e gli altri templi, il centro storico ovvero la Plaka con tutte le sue viuzze e locali niente male, il museo archeologico nazionale, ecc ecc. E stato davvero emozionante vedere tutto quello che a scuola avevo per anni studiato e visto nei libri. Una delle tante abitudini greche a cui presto ci siamo affezionati è stata quella di sederti in uno dei tanti bar, rilassarti e chiacchierare sorseggiando il caffè greco, (molto buono ma, preferisco il nostro classico espresso).

Dopo Atene siamo partiti alla volta del canale di Corinto...Vertiginoso e poi Nauplia dove abbiamo dormito in un meraviglioso albergo neanche tanto caro.E davvero una bel posto di mare si mangia bene e c'è molta vita. La fortezza di Palamidi é una meraviglia.

Dopo Nauplio siamo partiti alla volta di monemvasia, strada bruttissima e infatti siamo arrivati tardissimo e non siamo riusciti a trovare un albergo quindi...Notte in macchina, per fortuna unica esperienza. Eravamo distrutti l'indomani ma in compenso non avevo mai visto tante stelle cadenti in una sola notte ( a furia di espimere desideri ho sistemato anche i miei parenti :) ).

Dopo Monemvasia abbiamo visto Geraki, Sparta e altri paesini sparsi tra le montagne, gli abitanti parlavano solo il dialetto greco. Strade pericolose indicazioni, stradali inesistenti ma paesaggi incantevoli. Per la gioia del mio ragazzo abbiamo visto tanti falchi in volo. Alla fine siamo arrivati a Kalamata, una bella cittadina sul mare ma molto simile alle nostre, invece Pylos è stata davvero un sogno. Ultima città che abbiamo visitato è stata Olimpia e ovviamente l'antica Olimpia. Infine Atene e da lì siamo ripartiti per l'Italia. Dopo qualche giorno dal nostro rientro sento in tv che un mega incendio ha devastatato parte del peloponneso...Mio Dio proprio dove eravamo noi. Vivi per miracolo!!! E stata una bella fatica ma, ne è valsa davvero la pena inoltre abbiamo anche risparmiato. Un consiglio? Prenotate gli alberghi, costerà un pò di più ma vi stresserete di meno! Bacio

  • 2542 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social