Grecia fai da te: Milos, Serifos, Paros, Atene

Finalmente il nostro primo viaggio fai da te e zaino in spalla (lo zaino unica nota dolente, mooolto dolente del viaggio). Volevamo provare a fare una vacanza all’insegna dell’avventura e del risparmio, bè direi che ci siamo riusciti in pieno. ...

  • di Lucy83
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Finalmente il nostro primo viaggio fai da te e zaino in spalla (lo zaino unica nota dolente, mooolto dolente del viaggio).

Volevamo provare a fare una vacanza all’insegna dell’avventura e del risparmio, bè direi che ci siamo riusciti in pieno.

Attrezzati di super zaino iper tecnico dal 75 lt (era più grande di me) e tenda, partiamo il 30.07.07 da Bologna con il nostro trenino alla volta del porto di Ancona dove ci aspetta la nostra nave per Patrasso.

Tutto bene fino al tragitto a piedi dalla stazione di Ancona, al Porto, chi ci ha visto si sarà fatto sicuramente delle grosse risate perché nonostante avessimo portato dietro il minimo indispensabile, gli zaini pesavano una massa di kg.

A metà strada volevo chiamare un taxi che mi riportasse a Bologna, ed ero ancora in Italia... non so se in quel momento mi rendevo conto che dovevo farmi 16 giorni in Grecia con quello zaino...

Cmq, con molta molta calma riusciamo a raggiungere la nave (Minoan Olympia Palace, 2 persone passaggio ponte Euro 120.00) e ci sistemiamo sul ponte per occupare già il posto dove avremo passato la notte.

Il viaggio dura 23 ore, il tempo trascorre veloce, verso le 9 della mattina seguente ci fermiamo a Igoumenitsa, per sbarcare le prime persone e ripartiamo alla volta di Patrasso, le ultime ore sono le più lunghe.

Finalmente alle 15,00 sbarchiamo e subito veniamo intortati dai numerosi taxisti che si offrono di portarti dove vuoi, la nostra destinazione era Atene o meglio il Pireo. Sapevamo che c’era una linea di Pullman che collegava il porto con la capitale, così ci dirigiamo verso la vicina Autostazione e prenotiamo il posto (Euro 30.00 in 2).

C’è un pullman ogni ora e il viaggio dura circa 3 ore.

In serata arriviamo ad Atene, da li con altri 2 ragazzi affittiamo un taxi che ci porta al Pireo.

Arrivati al grande porto di Atene, ci infiliamo subito dentro una delle numerosissime agenzie dei traghetti per acquistare i biglietti per Milos.

Le navi per le isole sono veramente tantissime, io mi ero un po’ informata su internet prima di partire e sicuramente è meglio farlo perché basta poco per essere “fregati”.

Ci sono due tipi di imbarcazioni, l’Aircraft (traghetto veloce) e il traghetto classico. Tre sono le sostanziali differenze, il veloce impiega molto meno tempo a collegare le varie isole, ma costa un occhio della testa (DAVVERO!!!) e con anche un minimo alito di vento o di mare mosso, NON PARTE, quindi restate a piedi.

Noi abbiamo acquistato due biglietti per la Aghios Geogios, (Euro 66.00 in 2).

La nave partiva la mattina dopo, quindi abbiamo cercato una camera in uno dei tanti hotel del Pireo.

Hotel Anita.(www.Hotelargoanita.Com) (Euro 50,00 in 2) 150 mt dal porto, carino e pulito.

La sera mangiamo il nostro primo Pita Gyros (mhmhmhmhm che bontà) e andiamo a letto.

Piccolo e scontato consiglio, la Grecia è un ora avanti rispetto a noi... bene... Mettete subito a posto TUTTI gli orologi, compreso quello del cellulare, perché se puntate la sveglia... La nave parte senza di voi... Rischio che abbiamo corso grazie al mio astuto compagno di viaggio che UNA cosa doveva fare... UNA... Per fortuna, con una gran botta di C...O, riusciamo a salire sul traghetto che ci porta verso la nostra prima meta: MILOS! Il viaggio è lunghissimo, sono 8 ore che non passano mai, gli unici momenti attivi sono gli sbarchi sulle varie isole, Kythnos, Serifos, Sifnos, Kimolos e finalmente l’ultima... Milos!! Sono le 15 quando entriamo nel bellissimo golfo naturale dell’isola e raggiungiamo il porto di Adamas

  • 31888 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social