Corfù, un'isola incantevole

Ciao, siamo Claudio e Arianna e vi vogliamo raccontare la nostra vacanza da sogno a Corfù. L'unica nota negativa del ns viaggio è stata affidarsi ad un'agenzia che scambia le persone per degli animali (con tutto rispetto verso quest'ultimi). Non ...

  • di Subclaudio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao, siamo Claudio e Arianna e vi vogliamo raccontare la nostra vacanza da sogno a Corfù. L'unica nota negativa del ns viaggio è stata affidarsi ad un'agenzia che scambia le persone per degli animali (con tutto rispetto verso quest'ultimi).

Non possiamo fare il nome di tale agenzia per non ricevere querele ma se volete evitarla basta contattarci tramite email.

Siamo partiti il 18 sera da Bari con il traghetto della Blue Star Ferries e siamo arrivati a Kerkira (Corfù città) la mattina del 19 alle 5.

Siamo rimasti in porto fino alle 7:30 quando è arrivato l'autobus per il trasferimento in appartamento a Ipsos.

Una volta arrivati, abbiamo dovuto aspettare fino alle ore 12 che ci si liberasse l'appartamento.

Nel frattempo sono andato con l'addetto dell'agenzia di viaggio a noleggiare lo scooter e lo abbiamo pagato un pò caro visto che poi ho scoperto che a Ipsos lo trovavi anche a 70€ a settimana (€ 15 al giorno per un 50cc), forse perchè ci prendeva la percentuale.

Quando siamo entrati in appartamento ad Arianna veniva da piangere per lo schifo in cui eravamo capitati.

Ci siamo tirati su di morale e senza disfare le valigie (l'armadio puzzava e quindi non l'abbiamo mai utilizzato) siamo andati a mangiare la famosa pita, veramente molto buona e conveniente (da €1,80 a €3,00).

Tornati in appartemento per riposarci abbiamo cercato di riaprire la porta-finestra che dava sul balcone (quando siamo andati a pranzo l'abbiamo giustamente chiusa visto che avevamo lasciato tutto, soldi e valori compresi) e ci accorgiamo che non si apre più. Vado a chiamare la padrona di casa e dopo aver notato il problema anzichè scusarsi di averci dato un monolocale pessimo ci ha detto che non avremmo dovuto chiudere la finestra!! Comunque le note negative si concludono qui, visto che da quel momento in poi abbiamo utilizzato la casa solo per dormire e lavarci (il bagno è meglio che non vi racconto in che condizione era).

Concludiamo il primo giorno passeggiando per Ipsos tra i moltissimi negozi e andando a cena da 'Costas' a Dassia, un locale piccolo ma con gente che ti fa sentire veramente a casa dove abbiamo mangiato l'insalata greca, la Moussaka, le polpette di zucchine, i funghi alla griglia, da bere birra, caffè e amaro greco. Spesa totale 30 euro, porzioni enormi e cibo fantastico! La mattina dopo verso le 9:30 decidiamo di andare alla scoperta delle spiaggie di Barbati ma essendo affolate ci spostiamo verso Nissaki e dopo un tratto a piedi ci compare dinanzi una caletta piccola e stupenda dove rimaniamo fino alle 15. Incredibile ma vero per tutto il tempo la spiaggia e solo nostra, il mare un specchio d'acqua trasparente, limpido e cristallino con i pesci che arrivavano fino a riva. L'abbiamo ribattezzata il nostro piccolo paradiso terrestre.

Dopo aver lasciato la spiaggia decidiamo di farci un giro per tutta la costa nord-orientale visitando, fotografando e riprendendo i vari paesini quali: Kalami, Kouloura, Agni, Kerasia. Tutti paesini con spiaggie veramente molto belle e tanti negozi pieni di souvenir. Per raggiungere queste località c'è un'unica strada che salendo e scendendo dalle pendici del monte Pantokrator (il più alto dell'isola) permette di osservare panorami fantastici. L'ultima tappa di questo giro è a Kassiopi dove prendiamo l'aperitivo in uno dei numerosi bar e pieno di turisti tedeschi e inglesi presenti in tutta la zona nord.

La sera torniamo a Ipsos e decidiamo purtroppo di andare a mangiare una pizza (prima e ultima volta) in un ristorante italiano consigliatoci dalla guida dell'agenzia. La pizza non era male ma vi consigliamo di andare a degustare le specialità greche

  • 9452 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social