Invia al Giornale del Cibo le tue ricette da campeggio

<a onClick=javascript:urchinTracker ('/SPN/03'); href='/noi/tamtam/testo.asp?id=319'>Il Giornale del Cibo</a> è online da più di una settimana e sta vivendo un'utilissima fase di rodaggio in cui continua ad arricchirsi e a migliorarsi giorno dopo giorno grazie alle segnalazioni, ai contributi e agli interventi ...

 

Il Giornale del Cibo è online da più di una settimana e sta vivendo un'utilissima fase di rodaggio in cui continua ad arricchirsi e a migliorarsi giorno dopo giorno grazie alle segnalazioni, ai contributi e agli interventi dei lettori. La bellezza e la potenza del web, infatti, sta proprio nella possibilità per i navigatori di non essere solo dei recettori passivi di informazioni, ma di essere i veri protagonisti dei siti internet. Non a caso quest'anno la copertina della rivista "Time" tradizionalmente dedicata all'uomo o alla donna dell'anno era una superficie specchiata. Il messaggio è chiaro, l'uomo o la donna dell'anno sei tu, caro o cara Turista per Caso, che navighi tra i flutti del web e contribuisci con i tuoi racconti, i tuoi interventi, le tue chattate alla crescita costante dei siti.

Come sai questo spirito anima i nostri siti da sempre. Ora ti invitiamo a partecipare attivamente anche alla vita del neonato Giornale del Cibo, sostenuto da CIR food e curato da Martino e dalla nostra Redazione. Per iniziare con gusto, mandaci le tue ricette! Non hai limiti: possono essere tipiche, internazionali, sperimentali, inventate, per pochi o per tutti, dall'antipasto ai dolci... Basta che non siano frutto di copiaincolla da altri siti. Il Giornale del Cibo infatti vuole essere assolutamente "copiaincolla free".

Ogni giorno in homepage viene proposta una ricetta diversa, selezionata tra quelle proposte dai lettori e da Martino, in base a criteri di stagionalità, originalità, territorialità e gusto. La prossima può essere la tua! Inoltre, visto che la bella stagione ormai è prepotentemente iniziata e si inizia volentieri anche a cucinare all'aperto, magari in campeggio, inviaci pure le ricette da preparare all'aria aperta. In questo caso ci rivolgiamo soprattutto agli amici che amano il campeggio, in tutte le sue forme. Se sei fra i Turisti per Caso che non possono fare a meno di piazzole, tende, camper, picchetti e fornelli da campeggio, benissimo, ci rivolgiamo proprio a te! Ovviamente l'invito è esteso a tutti, compresi i non campeggiatori amanti della cucina all'aria aperta o i campeggiatori che cucinano solo tra le mura domestiche... Tutte le ricette e i contributi sono benvenuti e graditissimi! Inviare le ricette è molto semplice, basta iscriversi gratuitamente alla Community del Giornale del Cibo e compilare la form con tutti i campi da riempire. Nella descrizione puoi mettere se si tratta di una ricetta da campeggio o no, che l'hai provata in questo o quel luogo in un viaggio in giro per il mondo, che te l'ha insegnata un tuo amico chef, che la prepari ogni domenica... E così via.

In questo modo puoi iniziare ad accumulare i punti per diventare un Accademico del Maccherone.

L'Accademia del Maccherone è il club del Giornale del Cibo che riunisce gli appassionati, cultori, curiosi o apprendisti del favoloso mondo della gastronomia. Ogni contributo al sito (ricetta, approfondimento, segnalazione) dà diritto a uno o più punti, che ti permetteranno di accedere a tre livelli accademici: con dieci punti diventerai Accademico del Maccherone Bianco, con cinquanta Accademico del Maccherone Rosso, mentre la meta più ambita sono i cento punti, che danno diritto al titolo di Accademico del Maccherone d'Oro. Questo traguardo permetterà l'accesso ai premi, ovviamente gastronomici, messi in palio dal sito. Qualche esempio? Stage di cucina con i cuochi di CIR food, approfondimenti personalizzati curati da Martino e molto altro che vi sveleremo in seguito. Il Giornale del Cibo ti permette anche di navigare tra le migliaia di ricette proposte da Martino - tutte rigorosamente testate una ad una - cercando quella più adatta a una cena romantica, a un pranzo di lavoro, a un convito multietnico o semplicemente a una cena con amici esigenti. Le ricette sono rintracciabili per ingrediente, per difficoltà, per tempo di preparazione, per portata, per compatibilità con religioni (musulmana o ebraica) o stili di vita (vegetariano, vegano, ecc) e così via. Puoi discutere nei forum, farti aiutare direttamente da Martino in qualche preparazione impegnativa, approfondire i temi legati al consumo intelligente e alla cucina salutare. Per i meno gastronomicamente abili ci sono le foto-ricette, in cui Martino, oltre a dare le direttive sulla preparazione, ne mostra le fasi con le foto passo per passo. Il Giornale del Cibo propone inoltre novità importanti che lo rendono unico e competitivo nel panorama della webgastronomia. Eccone alcune: Attenzione alla stagionalità Grande cura è dedicata alla stagionalità delle ricette, perché la frutta e verdura - ma anche il pesce - se sono di stagione fanno bene alla salute, non inquinano per essere prodotte e trasportate, fanno apprezzare di più il passare del tempo in armonia coi ritmi naturali. Per questo ogni ricetta è corredata dall'indicazione della sua stagionalità e in home page la ricetta del giorno è sempre di stagione

  • 1047 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social