Da Antalya a Kekova

Commento Ho visto solo un piccolo pezzetto di Turchia, l'antica Licia romana, la costa di Antalya. E ne sono rimasto piacevolmente sorpreso per la bellezza della natura, che offre al visitatore mare limpido e trasparente, un costa verdissima di pini ...

  • di gregori72
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Commento Ho visto solo un piccolo pezzetto di Turchia, l'antica Licia romana, la costa di Antalya.

E ne sono rimasto piacevolmente sorpreso per la bellezza della natura, che offre al visitatore mare limpido e trasparente, un costa verdissima di pini marittimi e sullo sfondo montagne maestose.

La costa di Antalya permette di unire una vacanza balneare a piacevoli località da scoprire, da zone commerciali e antiche come il centro di Antalya e il suo porticciolo Kaleici, a siti storici come Termessos, Myra, Phaselis, a zone famose per la bellezza paesaggistica come l'isola di Kekova e le montagne..

Colpiscono l'ospitalità e la gentilezza della sua gente, pronta ad aiutare e fornire indicazioni anche quando la lingua costituisce un problema. Ottimi i sapori della cucina, sempre speziata ma molto particolare, mentre nei souk non resta che l'imbarazzo della scelta per portarsi a casa un piccolo pezzo di Turchia.

Una nota anche per il clima, delizioso nel mese di giugno.

Termessos Esiste ancora qualche luogo nel mondo in cui si ha l'impressione di scoprire qualcosa che ancora non è stato raggiunto dal turismo di massa.

Uno di questi luoghi è Termessos.

Termessos non è un posto segnalato nella bacheca delle escursioni degli hotels. Raggiungerlo costa fatica, e la maggioranza dei turisti al mare detesta la fatica.

Nonostante la vicinanza alla mondana e caotica Antalya, Termessos rimane abbandonato, escluso dalle principali vie di comunicazione. Per raggiungerlo è necessario percorrere una strada montana isolata di 10 km, tra tornanti e vedute suggestive sui desolati ma imponenti rilievi turchi.

Ma l'auto non basta. Dal piccolo parcheggio, è necessaria una faticosa scalata di 30-40 minuti, su un sentiero non agevole, tra massi e fiori selvatici, che a volte si snoda sulle rovine stesse dell'antica città. La frescura della montagna non riesce a contrastare il sole cocente della Turchia mediterranea. Probabilmente sarete gli unici ad avventurarvi su quel sentiero quella mattina. O al massimo dovrete dividere la vostra "scoperta" con altre 2-4 persone.

Ed è forse questo che permette a Termessos di mantenere quel piccolo segreto che ormai è introvabile in molti luoghi turistici: la tranquillità, la sensazione di scoperta, la possibilità di essere forse gli unici ad ammirarlo in quel preciso momento.

E' come sentirsi per un'ora una specie di Indiana Jones, o uno di quegli esploratori che per la prima volta raggiungono i tesori che il tempo ha nascosto, o ancora il protagonista di qualche libro di Wilbur Smith.

Naturalmente è solo una sensazione, i cartelli e la biglietteria ti riportano alla realtà, ma una volta iniziata la salita la sensazione diventa piacevolissima. Immaginate di percorrere da soli i Fori Imperiali senza il trambusto della città, oppure di arrivare alle Piramidi e non trovare le decine di bus e le centinaia di turisti. Immaginate che per raggiungerli dobbiate percorrere un aspro e solitario percorso che ne accentua e ne rafforza il fascino.

Certo, l'importanza architettonica non è la stessa di questi monumenti più celebri, ma la particolare posizione ne esalta la bellezza. Non a caso si tratta del sito archeologico situato nell'ambiente più spettacolare in tutta la Turchia.

Ma una volta raggiunta la costruzione più imponente del sito, rimarrete a bocca aperta.

Dire che la vista è spettacolare è riduttivo, indimenticabile rende più giustizia.

In un ambiente selvaggio, si ammirano i resti di un grandioso anfiteatro, posizionato proprio ai piedi di una particolare montagna rocciosa che si innalza verticalmente alle sue spalle. Un vero nido d'aquila, una piccola Machu Picchu mediterranea, per rendere più l'idea

  • 10149 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social