Lettonia e Lituania: le repubbliche baltiche in libertà

Settimana alla scoperta di due degli stati baltici, con la loro storia travagliata e cultura unica

  • di Fearless
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Poco tempo fa ho fatto una mappa di tutti i Paesi che ho visitato, e mi è saltata all'occhio una mancanza alla quale avrei dovuto rimediare al più presto: la Lituania, una nazione che volevo vedere da anni. Così all'inizio di luglio ho deciso che non avrei atteso più a lungo e ho prenotato volo e appartamento per 5 notti a Vilnius. Sapendo che la città si visita pienamente in 2 giorni, ne ho risparmiati altri due per Kaunas e Trakai, sempre in Lituania, e un altro per Riga, in Lettonia.

LUNEDÌ 1° AGOSTO

Siamo partiti da Bergamo con il volo Ryanair delle 10:25, e siamo atterrati all'aeroporto di Vilnius in leggero anticipo alle 13:40 (le lancette in Lituania si spostano avanti di un'ora). Siamo stati accolti da una leggera pioggia, ma non ci siamo scoraggiati visto che per i giorni successivi era previsto bel tempo. L'aeroporto è dotato di una piccola stazione che lo collega ogni ora alla stazione centrale di Vilnius. Abbiamo scelto il treno perché è il modo più economico (€0,70) e veloce (7 minuti) per raggiungere il centro, ma ci sono anche maršrutai, ovvero pullmine che raggiungono la stazione dei bus antistante a quella dei treni per €1. Dopo una camminata di meno di 10 minuti abbiamo raggiunto il nostro appartamento in Šv. Stepono gatvė, appena fuori dalla Senamiestis - la Città Vecchia - e abbiamo depositato le nostre cose.

Quando la pioggia è cessata, verso le 16, ci siamo fiondati ad esplorare la città. Subito ci ha sorpreso il poco traffico per le strade del centro di Vilnius, e soprattutto il fatto che tutti gli automobilisti si fermassero a far passare i pedoni, anche molto prima che questi attraversassero! Siamo arrivati nell'enorme e bianca piazza della Cattedrale, con a fianco la torre campanaria, e abbiamo approfittato del sole che andava e veniva per salire sulla collina appena dietro che un tempo ospitava il Castello di Vilnius. Oggi dell'edificio non rimangono che alcune rovine, e la torre di Gediminas, che è stata trasformata in un piccolo museo molto informativo e perfettamente valorizzato. Dalla terrazza della torre, così come da tutta la collina, si gode di una spettacolare vista a 360° su Vilnius. Da una parte la Città Vecchia, con i suoi campanili e i suoi palazzi antichi, e dall'altra Šnipiškės, il nuovo centro, che si staglia con i suoi grattacieli di vetro.

Visto che non avevamo pranzato, alle 18:30 ci siamo fiondati a cercare un ristorante. Per la prima sera abbiamo scelto Gyvas Baras, un locale vegano - Vilnius ne è piena - dalla clientela giovane che offre una limitata scelta di piatti sfiziosi. Peccato per il fatto che non avessero birre lituane, che comunque avrò modo di apprezzare nei giorni successivi. Ormai stanchi per la lunga giornata, abbiamo riservato il giretto serale in centro per le prossime serate.

MARTEDÌ 2 AGOSTO

Ci siamo svegliati verso le 8 con un sole che andava e veniva e con delle previsioni promettenti, e abbiamo fatto colazione nel vicino Gusto Blyninė. Il locale fa parte di una catena finlandese specializzata in crêpes, frittelle e waffles, ma non ci sentiamo di consigliarlo: cibo insapore, servito tristemente e in porzioni miserrime. L'antipatia della cameriera che ci ha servito non ha certo migliorato la situazione! Subito dopo la colazione siamo andati nella stazione centrale per acquistare i biglietti di andata e ritorno per Kaunas (circa €10) e Trakai (circa €4) per i giorni successivi, e al punto vendita Ecolines davanti alla stazione abbiamo comprato i biglietti del bus con cui saremmo andati e tornati da Riga il giorno successivo (€28)

  • 4602 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social