Spagna del Nord - Asturie e Galizia

Alla scoperta della Spagna del Nord

  • di tonymontana
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Se la vostra vacanza non può prescindere da vita mondana e discoteche, hotel 5 stelle, mare piatto come una tavola e sole 7 gg su 7 allora potete anche fermarvi qui ed evitare di leggere il resto. Se invece siete alla ricerca di paesaggi incontaminati, siete disposti a frequenti ed improvvisi viaggi a/r costume-felpa e riuscite ancora a stare 30 secondi a pensare a cosa assomigli quella nuvola nel cielo, Benvenuti a bordo! (ah dovete essere anche in grado di tollerare la radio che passa Nek che canta in spagnolo...)

Era il primo vero Fly&Drive che facevamo e ci e piaciuto di brutto. 5 gg quasi sempre sulla costa da santander a la coruna e sembra di essere tornati da un'improbabile tour Irlanda-costiera amalfitana-Val d'aosta. Unica nota davvero dolente: il tempo! Non avremo sicuramente beccato la migliore settimana degli ultimi 10 anni, ma il verde intenso dei prati, i teloni di tutti i bar e ristoranti, e le 2 chiacchiere scambiate con gli indigeni in uno spagnolo degno del miglior pieraccioni in versione ciclone, ci hanno dato l'idea che qui anche d'estate per il tempo bisogna accontentarsi. A proposito, scordatevi di parlare inglese a chi ha piu di 40 anni, non vi capiranno mai e se faranno finta di farlo vi risponderanno comunque in espanol! Tralascio tutte le info operative su voli, hotel e ristoranti che trovate a iosa in altri diari e vi racconto i posti che abbiamo visto e che piu ci hanno colpito. Santander: piccola, poche cose da vedere, centro quasi inesistente; da vedere solo le spiagge di el sardinero e il promontorio della magdalena (volendo anche il faro di Cabo Maior) Santillana del mar non mi e sembrata tutta sta gran cosa; molto meglio Comillas e non solo per el capricho di gaudi ma anche per altre belle costruzioni (universidad) e scorci degni di nota; llanes carina ma niente di che; a lastres eccezionale la vista dal mirador di San roque ( o qualcosa del genere); cudillero una chicca, ribadeo merita una visita. In fondo un po si assomigliano tutti questi piccoli paesi (molti di origine medievale) abbarbicati sulle rocce e abitati oggi solo da anziani mai usciti da li e da pescatori giunti a chissà quale generazione. Da non perdere: Comillas, Lastres, Faro de cabo Pena, la ruta de las playas che inizia da rinlo e arriva alla celebre as catedrais (occhio alla marea senno ne vedete solo un quarto) Che altro dire? A seconda della luce e del momento della giornata i colori cambiano di continuo e abbiamo fatto delle foto fantastiche;

Ci sono altre decine di posti incantevoli che abbiamo visto ma che non posso dirvi perché non hanno un nome o una collocazione precisa su una mappa, ma e il momento e l'atmosfera che li rendono speciali e ti fanno fermare la macchina proprio li! Chiunque se sa cercare sapra sicuramente trovare i suoi. Buen viaje

X > info chiedete pure, domandare è lecito

Tony P.s. Le radio spagnole non passano solo nek, abbiamo sentito anche Battiato cantare "busco un centro de gravedad permanente"...

  • 7726 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social