Il fascino unico di Praga!

Promesse mantenute e sorprese della città, svelate dalla nostra Guida per Caso

 

A cura di Celeste, guida per caso di Praga

Camminare per i vicoli di Praga, attraversare le sue piazze, ammirare le sue mille torri ti fa immergere in secoli di storia e ti fa sentire parte integrante di essa. Il fascino che avvolge la città è unico, e vi assicuro che una volta visitata sentirete il bisogno viscerale di tornarci ancora... e ancora... e ancora...

Promesse mantenute

La magia e il romanticismo che si respirano a Praga sono ormai famosi in tutto il mondo e sono rimasti intatti nel corso dei secoli, anche grazie al fatto che la capitale ceca, a differenza delle vicine Dresda, Berlino, Varsavia e Breslavia (per citarne solo alcune), è stata quasi completamente risparmiata dalle barbarie della guerra. Oltre che dall'atmosfera e dalle bellezze della città, non rimarrete delusi nemmeno dal punto di vista "gastronomico", in quanto il rapporto qualità/prezzo dei locali è eccellente: non solo birra, ma anche abbondantissimi piatti tipici tutti da gustare.

Sorprese che non ti aspetteresti

Sotto il "velo" gotico/barocco/liberty, si nasconde una città che si sta sempre di più modernizzando: troverete negozi e nuovissimi centri commerciali sorti in centro, ma anche wi-fi gratuito in moltissimi ristoranti e pub, negli hotel e in aeroporto. Inoltre con la fittissima ed efficiente rete di trasporti urbani, è possibile raggiungere qualsiasi zona in poco tempo e a prezzi contenuti.

Luoghi comuni veri? La Repubblica Ceca è il paese con il più alto consumo di birra pro-capite al mondo, quindi non vi stupite se nel 99,9% dei locali la birrà costerà meno dell’acqua!

Luoghi comuni falsi? Purtroppo Praga non è più così economica come una volta. Paradossalmente non mi riferisco a ristoranti o alberghi, ma al costo della vita in generale: vestiti, elettronica, supermercati. I prezzi sono più vantaggiosi o uguali rispetto all'Italia, il divario è quasi sparito.

Uno dei luoghi comuni più diffusi è che Praga è pericolosa. Definizione esagerata: certo, non è sicurissima, come tra l'altro tutte le grandi città del mondo, ma non c’è nemmeno bisogno di guardarsi le spalle ad ogni angolo. Basta stare attenti nelle zone particolarmente affollate in centro, sui mezzi pubblici ed evitare le aree come il parco intorno alla stazione centrale e la zona intorno alle fermate della metro I.P. Pavlova e Florenc. Inoltre evitate anche locali che da fuori sembrano un po' loschi, intorno a piazza Venceslao ce ne sono diversi.

Vai per la prima volta?

Non devi perdere: Il centro storico di Praga è abbastanza raccolto e il modo migliore per visitarlo è sicuramente a piedi.

Il giro classico comprende delle tappe che chi va per la prima volta non si può assolutamente perdere e che si trovano principalmente in due quartieri, la Città Piccola (Malá Strana) e la Città Vecchia (Staré Město). Nella Città Piccola si trovano il castello di Praga (Pražský hrad), Kampa e la collina di Petřin; il ponte Carlo (Karlův most), la piazza della Città Vecchia con l’orologio astronomico e la chiesa di Santa Maria di Týn (Staroměstské náměsti, Staroměstský orloj, Týnský chrám), piazza Venceslao (Václavské náměsti), Josefov, la casa municipale (Obecný dům) e la torre delle polveri (Prašná brána) si trovano invece nella Città Vecchia. Se vi avanza un po' di tempo e come me amate i panorami dall'alto, a parte la già citata Petřin, vi consiglio di fare un salto al parco di Letenské Sady o sulla torre della televisione (Žižkovská televizní věž). Vale assolutamente la pena anche ritagliarsi un'oretta e visitare la collina di Vyšehrad ed il suo piccolo cimitero monumentale. Infine, se viaggiate con dei bambini piccoli o siete semplicemente amanti degli animali, lo zoo di Troja è il luogo perfetto per voi.

Zona strategica dove alloggiare

Così come i ristoranti, anche gli alberghi di Praga hanno prezzi più che accettabili in centro. Consiglierei quindi di cercare tra uno dei moltissimi hotel nella zona di Praga 1, soprattutto intorno alla Città Vecchia (come Piazza della Repubblica e Můstek) e Praga 2 nella Città Nuova. Se cercate prezzi un po' più bassi in un quartiere carino e vicino al centro, date un’occhiata anche a Praga 5 ad Anděl e dintorni. Tra l'altro, tutte queste zone sono servite benissimo dai mezzi, anche da e per l’aeroporto.

Delusioni: Se proprio dovessi scegliere una cosa di Praga che mi ha deluso, a parte la quantità di turisti che in certi periodi dell’anno rende quasi impossibile camminare e godersi la città, sono i negozi di souvenir (o presunti tali) che hanno letteralmente invaso le piazze e le strade principali del centro. I venditori, che tra l'altro raramente sono cechi, tengono la musica a tutto volume per cercare di attirare l’attenzione e vendono oggetti scadenti e di dubbia provenienza. Le botteghine artigianali che si trovavano una decina d’anni fa sono quasi totalmente scomparse. A mio avviso, questa è l'unica cosa che intacca l’atmosfera magica che avvolge la città.

La gente: La gente ceca in generale è "particolare", nel senso che all'inizio sono un po' tutti abbastanza diffidenti, ma una volta che cominci a parlarci e a fare conoscenza, sono davvero molto carini e gentili. Ma attenzione, se siete voi i primi ad essere scortesi, state sicuri che vi risponderanno per le rime, com'è giusto che sia. Un piccolo consiglio: non giudicate i cechi dai venditori che ci sono nei negozi di souvenir del centro, poichè, come ho già accennato, ormai sono per il 90% stranieri e hanno veramente poco a che fare con gli usi e la cultura locale.

La cucina (e qualche consiglio su dove mangiare)

La cucina ceca è molto gustosa, anche se pesantuccia. La fanno da padrona le zuppe, la carne, il pesce d’acqua dolce e le patate, preparate per tutti i gusti e in tutte le salse. Vengono molto usate spezie come il cumino, la maggiorana e il pepe, ma anche aglio, cipolla e semi di papavero. La birra è la bevanda più consumata in assoluto, anche se pian piano si sta facendo strada il vino (dalla Moravia e dalla zona a nord di Praga). I piatti tipici da provare assolutamente sono il vepřo-knedlo-zelo (arrosto di maiale con knedlíky – una specie di gnocchi di pane simili ai canederli – e crauti), il formaggio fritto con salsa tartara, il bramborák (una specie di frittata di patate), il guláš, la svíčková (filetto di vitello con salsa a base di panna e verdure e knedlíky) ed i salsiccioni che trovate anche nei chioschi in piazza Venceslao. Un po' di consigli su dove andare a mangiare dell'ottimo cibo locale spendendo il giusto: U Kroka (Praga 2, sotto la collina di Vyšehrad), Svatý Václav (in piazza Venceslao), U magistra Kelly (nella città Piccola), Lehká hlava (ristorante vegetariano in centro), Potrefená Husa (è una catena, ha vari ristoranti sparsi per la città). Per quanto riguarda i dolci, assolutamente da provare Ovocný Světozor (anche questo ha vari locali in giro, di cui uno in centro a Lucerna).

DOBROU CHUT'!

Celina

Guida per caso di Praga

  • 4856 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social