Olanda

8 MAGGIO - volo della SAS (62.25 euro) destinazione AMSTERDAM , 15 minuti di ritardo e qualche vuoto d’aria nella discesa ma niente di preoccupante… arrivo a SCHIPHOL , treno per la città (3,90 euro) , solito hotel DAMHOTEL in ...

  • di dunebuggy
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Fino a 500 euro
 

8 MAGGIO - volo della SAS (62.25 euro) destinazione AMSTERDAM , 15 minuti di ritardo e qualche vuoto d’aria nella discesa ma niente di preoccupante... arrivo a SCHIPHOL , treno per la città (3,90 euro) , solito hotel DAMHOTEL in DAMRAK (40 euro/notte) , è la terza volta che vado in Olanda ed è sempre spettacolare .

9 maggio - Prima tappa HAARLEM (treno 6,50 euro A/R) un paesino abbastanza grande e vivace , sembrano tutte uguali queste cittadine , lo stile Olandese e’ simile ovunque , ma questa non era la mia meta , dalla stazione parte il bus 50 per LISSE dove si svolge il KEUKENHOF (12,50 euro) un giardino di 32 ettari coperto da milioni di tulipani , un meraviglioso scenario di colori con laghetti , ruscelli , fontane , delle pedane in legno circolari a pelo d’acqua consentono di camminare su un lago , fantastico ! da vedere! Prati verdissimi interrotti da aiuole fiorite stupende , sculture floreali , alcuni bar e ristoranti , un negozio per ordinare i bulbi , anche se il momento migliore per vederlo e metà aprile.

10 maggio - L’itinerario prevede visita a HOORN (treno 12,90 euro A/R) a nord di Amsterdam nello Zuiderzee affacciata sul Markermeer , il tempo è freddino , si alternano pioggia e sole , nella piazza centrale un edificio con enormi stemmi e statue di marmo , è il museo Westfries , un centro con tanti negozietti e come in tutti i paesi nordici i locali offrono grandi dehors sulle strade e piazze.

Nel ritorno di pomeriggio di ogni giorno non manca la riscoperta di Amsterdam sempre bellissima.

11 maggio - Dalla stazione aspetto un bel po’ il Bus 115 della Connexxion con destinazione MONNICKENDAM , secondo l’orario sulla fermata doveva arrivare mezz’ora prima , ma forse non interpreto bene le varie opzioni scritte in Olandese... Comunque arriva , anche perché non c’è stazione ferroviaria per quel posto. Solo 20 minuti di viaggio e si scende , sempre grazie al mio Garmin che mi dice “quando” devo scendere , paesino delizioso , un canale con casette in legno bianche e verdi conduce al porto , tanti altri canali scorrono nel centro interrotti da ponticelli bianchi , molto tranquilla , all’esterno molti spazi verdi , l’immancabile torre con carillon che suona ogni mezz’ora.

Al ritorno tappa intermedia a BROEK IN WATERLAND , fantastico! Si estende sui due lati della strada , ci sono solo casette in legno colorato ma da favola ! quelle che vedete nelle cartoline per capirci , blu , celesti , rosse , verdi , con grandi finestre a quadretti bianchi , curatissime , giardini impeccabili , sulla sponda di un lago , e chi ci torna a Torino...

12 maggio - Forse il giorno piu’ duro , la mia scelta era caduta sul KASTEEL DA HAAR situato a 30 km a sud ad HAARZUILENS un piccolissimo paesino in mezzo alla campagna , vado in treno fino alla stazione che mi sembrava piu’ vicina , a MAARSSEN (10 euro A/R) sperando di trovare qualcosa che mi portasse lì , niente , non vedo nessun bus o visita guidata , pazienza , non mi fermo ora , vado a piedi! Avevo segnato il posto preciso sul Garmin bastava seguire la freccia .

Il primo intoppo ce l’ho quando trovo la strada sbarrata da una provinciale che non si poteva attraversare a piedi... eppure sulla mappa non avevo alternative , tutte le strade terminavano chiuse. Poi per puro caso vedo una persona che cammina su una specie di collina , era un passaggio pedonale ! che non compariva nella mappa... avevo gia camminato per 1 km , niente mi fermava , o quasi... il navigatore mi dice che mancano 4 km alla destinazione... Ormai era una sfida , si arriva in fondo! Entro verso le 11,30 (7,50 euro) , la biglietteria mi dice che le visite sono solo con guida e che il giro inizia all 12,00... che c..O , altrimenti le davo fuoco.. Mi faccio una “passeggiatina” per sgranchirmi le gambe nel giardino del castello , mentre mi ricarico col panino , la visita merita lo sforzo , è veramente bello , si inizia dalle cantine dove si trova un enorme cucina a legna lunga 10 metri , si sale all’atrio , alto come tre piani con lavorazioni, mosaici e vetrate colorate , poi la sala da pranzo , i salotti rivestiti da tappeti alle pareti, peccato la visita sia limitata a una piccola parte .

Vedo anche Haarzuilens , proprio quattro casette , e per fortuna una fermata del bus! Mi porti in qualsiasi posto basta che mi siedo! A saperlo mi lascia a UTRECHT che avevo già visto la volta scorsa , integro il biglietto fino a Maarssen e torno in città.

Paolo dunebuggy@inwind.It

  • 682 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social