Turisti per caso... Adottando per scelta!

<em>Vi presentiamo <strong>Adottando</strong>, un’associazione che si occupa di <strong>adozione a distanza</strong> in <a href='/viaggi/mappamondo/menu.asp?paese=bosnia%20erzegovina'>Bosnia Erzegovina</a>.</em> <a href='http://www.adottando.org' target='_blank'></a>Adottando è un’associazione di volontari, con sede a Bologna, esclusivamente autofinanziata, la cui attività primaria è l'adozione a distanza di bambini profughi che ...

 

Vi presentiamo Adottando, un’associazione che si occupa di adozione a distanza in Bosnia Erzegovina.

Adottando è un’associazione di volontari, con sede a Bologna, esclusivamente autofinanziata, la cui attività primaria è l'adozione a distanza di bambini profughi che vivono oggi nel cantone di Tuzla in Bosnia. Partner in loco è l’associazione Bosniaca TUZLANSKA AMICA con sede a Tuzla. A distanza di anni dalla fine della guerra, vivono ancora a Tuzla più di 160.000 profughi. Le ferite della guerra sono ancora aperte, la disoccupazione è altissima e nutrire adeguatamente i bambini, farli andare a scuola o semplicemente accudirli sono compiti estremamente difficili.

Con l'adozione a distanza, Adottando si prefigge l’emancipazione dei minori - orfani o bambini che vivono in famiglie particolarmente disagiate – tramite un piccolo ma costante contributo economico, che ne consenta la scolarizzazione e il sostentamento. Non solo, Adottando propone anche – per chi lo desidera – una modalità di adozione a distanza più “ravvicinata” attraverso il contatto diretto tra bambino e donatore con visite presso le loro case e famiglie compiute ogni due, tre mesi, oltre alla consueta corrispondenza epistolare. Spesso, in queste occasioni si raccolgono sorrisi e sguardi che ripagano lautamente lo sforzo e l’impegno profusi – minimi del resto – lasciando un segno profondo e straordinario negli animi dei donatori. “Adottando – Bologna”, in meno di 4 anni ha già attivato adozioni per 250 bambini. Oltre a ciò l'associazione mette in campo progetti di solidarietà per gli stessi bambini, come i soggiorni estivi in Italia (il prossimo, con l’aiuto della Provincia di Ravenna, a Cervia per 45 bambini), e borse di studio finalizzate al proseguimento degli studi oltre i 18 anni, con fondi erogati progressivamente e proporzionalmente all’avanzamento dei piani di studio. Adottando, nell’ottobre scorso, grazie anche all’aiuto della regione Emilia Romagna, ha portato a compimento un progetto di ristrutturazione e attivazione di una Casa-Famiglia, la prima nel Cantone di Tuzla, destinata ai ragazzi dell’orfanotrofio che al 18° anno di età devono lasciare l’istituto: sono già 5 i ragazzi che abitano nella Casa e altri sono in procinto di entrare. Oltre a luogo per vivere, la Casa fa parte di un progetto di formazione professionale portato avanti da docenti e tecnici italiani, finalizzato alla creazione di un impresa a carattere sociale L’obiettivo è quello del completamento del percorso di emancipazione di questi ragazzi, che può avvenire solo con l’ingresso nel mondo del lavoro. Altri progetti sono in cantiere - come la costruzione di un campo da gioco vicino alla Casa e lo sviluppo di progetti agricoli nelle piccole frazioni intorno a Tuzla – tutti finalizzati per aiutare i giovani a pensare ad un futuro possibile.

Per saperne tanto e di più visitate il sito di Adottando

Per contatti: ADOTTANDO - Bologna ONLUS Adozioni a Distanza e Progetti di Solidarietà c/o Elvira Segreto, Via Valverde 28 Bologna Tel. 051 582625 E-mail: adozioni@adottando.Org

Parole chiave
  • 912 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social