Cultura sostenibile a Livigno

Il 5 agosto eco-concerto per la prima edizione della Giornata della Sostenibilità

 

Una cultura sostenibile e il rispetto dell’ambiente si costruiscono anche attraverso eventi promozionali e formativi, come quello in programma a Livigno la prima domenica di agosto, con la prima edizione della Giornata della Sostenibilità. L’evento organizzato dall’associazione Livigno 2030 (www.livigno2030.it) in collaborazione con Apt Livigno e Comune di Livigno, prende il via a mezzogiorno con l’apertura dell’area espositiva nella zona centrale di Livigno. Tra le proposte dell'Associazione Turismo rivolte al tema della giornata, menu a chilometro zero nei ristoranti associati e vetrine a tema eco-sostenibili.

Il momento clou della giornata sarà l’eco-concerto dell'orchestra Giovanile Antonio Vivaldi, una ensemble che raccoglie circa cinquanta elementi provenienti da tutto il Paese, con una particolarità: gli artisti sono giovani professionisti talentuosi rigorosamente under 25, e questo la rende l’orchestra più giovane d’Italia, diretta dal maestro Lorenzo Passerini. In occasione della prima edizione della Giornata della Sostenibilità proporrà un repertorio composto dalle opere Estate e Inverno da “Le Quattro Stagioni” di Antonio Vivaldi con Giacomo Bianchi come violino solista, a cui seguirà il Concerto per oboe e orchestra in Do maggiore di Wolfgang Amadeus Mozart con Lorenzo Alessandrini nel ruolo di solista. Il concerto proseguirà con la Folie pour la dame de pique, lo scherzo e romanza per orchestra di Piergiorgio Ratti, e si concluderà con “Nutkracker Suite”, il noto schiaccianoci di Piotr Illic Cajkovskij. Il concerto prenderà il via alle 15, sulla piana centrale di Livigno (zona Rin/Pizabela).

Annunci Google
  • 123 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social