Arriva in libreria "Il Manifesto della Cucina Nazionale Italiana" di Martino Ragusa

Il conto alla rovescia sta per finire: il <strong>26 novembre</strong> arriva in libreria “<strong>Il Manifesto della Cucina Nazionale Italiana</strong>”, il libro di <strong>Martino Ragusa</strong> pubblicato in collaborazione con CIR Food da Aliberti Editore! Il Manifesto è nato da un'idea di ...

 

Il conto alla rovescia sta per finire: il 26 novembre arriva in libreria “Il Manifesto della Cucina Nazionale Italiana”, il libro di Martino Ragusa pubblicato in collaborazione con CIR Food da Aliberti Editore! Il Manifesto è nato da un'idea di Martino. È stato lanciato per la prima volta al Pellegrino Cooking Festival di Marsala nell'edizione 2008 e cresciuto nel confronto con i professionisti del settore, i lettori del nostro sito-cugino Il Giornale del Cibo e il pubblico a cui è stato presentato. Ora è diventato un libro, di cui potete già vedere in esclusiva la copertina, che raccoglie la proposta unificante per la Cucina Nazionale Italiana argomentata da Martino e 170 ricette inedite frutto dell'interpretazione del Manifesto, a supporto pratico della teoria! Le ricette sono creazioni gastronomiche elaborate da Martino stesso, ma anche da molti chef professionisti che hanno sottoscritto il Manifesto e -last but not least- da un gruppo di lettori appassionati di gastronomia che hanno sposato il progetto e dato un loro contributo! La conferenza stampa si terrà il 26 novembre a Milano, dove Martino sarà presentato e intervistato da Antonio Mungai, direttore di “Ristoranti-Il Sole 24 Ore”. La prima presentazione aperta al pubblico, invece, è prevista sabato 28 novembre a Reggio Emilia alle 17, nella Piazza del Sole del Centro Commerciale Ariosto. Per chi avesse perso i passaggi precedenti, ecco come la casa editrice Aliberti presenta Il Manifesto della Cucina Nazionale Italiana: « Uno studio articolato sullo stato della cucina in Italia oggi e la proposta per una nuova cucina italiana sovraregionale e sprovincializzata. 170 ricette – abbinate ai rispettivi vini – per superare il provincialismo gastronomico italiano. La cucina nazionale italiana non esiste, né le cucine regionali sono mai riuscite a integrarsi virtuosamente in un ricettario capace di identificare una cucina unitaria. Con questo libro-documento, Martino Ragusa cerca di dare identità e dignità alla nostra cucina nazionale da sempre frammentata e ora pericolosamente influenzata dalle “nuove cucine” straniere (la spagnola in testa, ma anche la giapponese, la francese e la scandinava) che rischiano di alterare una gastronomia unica al mondo per ricchezza e qualità. L’ “uovo di Colombo” è un menu di nuovi piatti rappresentativi della cucina nazionale italiana nati dalla combinazione virtuosa tra le numerose eccellenze del territorio; sono ibridate anche le varie tecniche di cottura e i saperi gastronomici locali. Insomma una fusion, ma finalmente tra saperi e sapori italiani, che tutti insieme concorrono alla creazione di una cucina italiana, etica e sana.

Al Manifesto hanno già aderito numerosi cuochi, gastronomi, appassionati di cucina. I lettori di questo libro che lo desiderano possono inviare commenti, idee, adesioni e nuove ricette coerenti ai contenuti del Manifesto al sito www.Ilgiornaledelcibo.It.

Questo libro partecipa alla discussione sulla nuova cucina italiana con un progetto che punta soprattutto all’italianità, aldilà delle forti tentazioni esterofile osservate e subite in questi ultimi tempi. L’ipotesi è che il superamento del provincialismo/campanilismo gastronomico possa finalmente dare vita a un ricettario nazionale nel quale riescano a riconoscersi tutti gli italiani, dall’arco alpino a Lampedusa, pur salvaguardando ciascuno la cucina del suo territorio. Il metodo suggerito prevede l’accostamento di prodotti tra loro distanti, lo scambio di tecniche locali e la rilettura delle ricette regionali in chiave contemporanea e trasversale al gusto di tutti gli italiani A una prima parte teorica che illustra il Manifesto sulla base di articolate riflessioni, segue un ricettario di 170 ricette abbinate ai rispettivi vini. Sono state ideate da Martino Ragusa oltre che da cuochi professionisti, gastronomi e appassionati di cucina. » Il libro, che fisicamente misura 27x24 cm, è illustrato da foto molto belle. Se volete dire la vostra sul Manifesto di Martino, sottoscriverlo e proporre nuove ricette coerenti potete farlo intervenendo nel forum dedicato aperto sul Giornale del Cibo!

  • 681 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social