Cangrejo y arroz

Il piatto viene molto simile all'ottimo cangrejo colombiano dell'isla di Providencia, con la sola variante che loro usano granchi di terra mentre noi siamo costretti ad usare quelli di mare in scatola. Diciamo che per 2 persone gli ingredienti sono ...

Il piatto viene molto simile all'ottimo cangrejo colombiano dell'isla di Providencia, con la sola variante che loro usano granchi di terra mentre noi siamo costretti ad usare quelli di mare in scatola.

Diciamo che per 2 persone gli ingredienti sono i seguenti:

1 scatola di polpa di granchio 2 porri 1/2 carota 3 hg di pomodori maturi 1/4 di peperone rosso Alloro, paprika dolce, olio (meglio se di cocco ma va bene anche quello d'oliva) Latte di cocco 2 confezioni (già pronto) 3 hg di riso (basmati o thai) Sale

Per il cangrejo: si fa il battuto di porri e di carote e peperone e si mette a rosolare in una padella larga e bassa assieme ad un fondo d'olio. Quando il tutto sarà rosolato aggiungete la polpa di granchio con la sua acqua. Dopo circa 10 minuti tagliate molto finemente i pomodori ed aggiungeteli con il sale, l'alloro e la paprika. Lasciate cuocere ancora per 15/20 minuti e il piatto è pronto.

Per il riso che accompagna il granchio al posto del pane: Mettete il riso in una casseruola larga con un paio di tazze d'acqua e le due confezioni di latte di cocco e fate cuocere il tutto a fuoco lento fino a che il riso non sarà cotto e sarà diventato croccante. State attenti a non far attaccare il riso eventualmente aggiungendo altra acqua. Per quanto riguarda il sale, in alcuni ristoranti colombiani, il riso al cocco è proposto leggermente zuccherato e con l'aggiunta di uva passa, mentre in altri viene servito leggermente salato e senza uvetta. Dipende dal vostro gusto, quale delle due varianti preparerete.

Il piatto va servito con il cangrejo ben separato dal riso.

Buon appetito

Parole chiave
  • 373 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social