Yucatan on the road

Partiti zaino in spalla per un tour dello Yucatan, tra cultura maya, spiagge e lagune paradisiache.

Diario letto 6926 volte

  • di Sandrone86
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 7
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Giorno 1: Cancun

Partenza da Venezia con volo AirFrance molto presto la mattina, volo molto comodo e servizio eccellente, la cabin crew ha portato il kit per la nostra bimba, ottima distrazione viste le ore di viaggio che ci aspettavano. Il primo volo così lungo per Sofia è stato sorprendentemente agevole, la piccola fortunatamente ha passato il tempo a guardare cartoni animati sul monitor del sedile e dormicchiato un po’, ma mai frignato. Arrivati in tardo pomeriggio all'aeroporto di Cancun abbiamo avuto un piccolo contrattempo con il transfer al centro, non ci siamo resi conto che dovevamo prendere i biglietti all'interno dell’aeroporto al banco della compagnia ADO. Pochi spiccioli per un comodo autobus che ci porta alla stazione centrale di Cancun Pueblo, dove di lì a pochi passi ci aspettava l’hotel Suites Gaby Hotel per la nostra prima notte. Buon hotel budget con camere essenziali ma visto che doveva essere un hotel di appoggio per poi ripartire il giorno dopo alla fine ha tutto l’indispensabile per riposare dopo il lungo viaggio, colazione essenziale e camere comode e pulite.

ECO TIPS: Appena prima di uscire ed arrivare al parcheggio dell’aeroporto di Cancun, troverete il desk dell’ADO dove prendere i biglietti per l’autobus che in pochi minuti vi porterà al centro di Cancun (pueblo) o alla zona hotelera, spendendo veramente pochi spiccioli. Gli autobus partono ogni ora. Spendendo un bel po’ di più potete prendere le navette private o i taxi.

Giorno 2: Valladolid

Svegli abbastanza di buon ora e con i nostri zaini in spalla ci dirigiamo di nuovo alla stazione della ADO dove la sera prima abbiamo anche preso i biglietti per la tratta di oggi verso la città di Valladolid.

IMPORTANTE: se decidete di muovervi con i mezzi pubblici, e per la precisione con l’ADO (autobus di prima classe) vi consiglio di prendere i biglietti almeno la sera prima del giorno in cui volete effettuare il trasferimento, poiché i posti in autobus sono numerati e limitati e finiscono in fretta. Potete scegliere il posto e soprattutto l’orario di partenza tra quelli disponibili ed il biglietto vale ovviamente solo per quell’orario (come funziona per i treni in Italia insomma…) sono molto comodi e abbastanza puntuali, dispongono di presa usb per ricaricare i vostri device e di tv dove vengono trasmessi blockbuster in spagnolo.

Il tragitto è abbastanza breve ma purtroppo in nostro autobus è parecchio in ritardo, ci siamo fatti subito una brutta impressione della puntualità dei mezzi pubblici messicani anche se per fortuna durante il resto del viaggio sono stati tutti abbastanza puntuali… Arrivati a Valladolid ci dirigiamo al nostro piccolo hotel (Hotel Via Mayab ), economico e molto vicino alla stazione, anche se nulla di che a livello di comfort…per dormire più che bene anche se le pareti non schermano molto dai rumori della strada. Prendiamo subito un taxi che ci porta alle rovine di Ek Balam, finalmente ci immergiamo nella cultura maya e abbiamo contatto con le sue particolarità. Il sito è piccolo ma ben curato, ci si può arrampicare sulle strutture e girare tra le sue poche ma interessati rovine. Vicino al sito (consiglio di noleggiare delle bici o prendere un carrettino con ciclo-autista direttamente all'entrata) c’è uno stupendo Cenote dove abbiamo praticamente passato il pomeriggio a rinfrescarci visto il caldo asfissiante. Il Cenote è stupendo e si possono fare alcune attività divertenti tipo zip-line e tuffi da piattaforme di varia altezza…consiglio di non perderlo! Dopo un breve riposino e una bella doccia usciamo per la cena e facciamo una passeggiata per il variopinto centro di Valladolid, molto bello e dove probabilmente si respira la vera aria Yucateca, a differenza dei più turistici centri della Riviera

  • 6926 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social