Vipiteno e le valli limitrofe

Uno spettacolo della natura addentrarsi nelle valli di Giovo, Racines, Ridanna e val di Vizze

Diario letto 31199 volte

  • di raffa13
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Siamo da poco tornati da una settimana incantevole passata precisamente nella Val di Giovo, nel piccolo paesino di Val di Mezzo all'hotel Jaufentalerhof. L'hotel è ubicato in ottima posizione a pochi Km da Vipiteno, dalle cascate di Stanghe, Monte Cavallo e la Val Ridanna.

Il primo giorno ci siamo recati subito a visitare la Latteria di Vipiteno (essendo anche la settimna dello yogurt di Vipiteno), dove fanno il famoso yogurt , precisamente in via Val di Giovo 108.

La visita alla latteria è stata molto interessante, abbiamo seguito le varie fasi della produzione vedendo dall'alto di un camminamento tutti i processi di lavorazione e poi abbaimo terminato la visita con la degustazione dello yogurt.

Poi ci siamo recati nella località Colle in val Racines dove abbiamo preso la cabinovia per andare a circa 1800 mt e da lì ci sono tantissimi percorsi da fare, ciompreso il bellissimo giro delle 6 malghe.

Se avete bambini, vi consigliamo di fare il percorso avventura montagna con partenza dalla stazione a monte della cabinovia e scoprirete il mondo delle marmotte, le formiche giganti, la casa degli scoiattoli, il mondo dell'acqua con tutti i giochi e il parco giochi avventura e poi concedetevi un break presso la malga Rinner oppure alla malga sempre a monte della cabinovia. Questo percorso è fattibile da tutti anche con passeggini.

Poi nel pomeriggio ci siamo recati a visitare nei pressi di Vipiteno a Pruno, Castel Tasso o Reifensteg, ma troverete le indicazioni, di proprietà privata di conti austriaci ma visitabile in parte, davvero molto interessante. Informatevi sugli orari delle visite perchè sono ad orari prestabiliti .

Nei giorni successivi, ci siamo recati sul Monte Cavallo prendendo la cabinovia che parte proprio da Vipiteno e una volta arrivati in cima potete scegliere vari percorsi, o andare in cima a 2189mt come abbiamo fatto noi oppure andare al laghetto, alla sorgente o al piccolo Rossy Park dove i bimbi possono oltre a vedere gli animali anche fare il giovedi pomeriggio trekking sui lama.

E non dimenticatevi di fare una sosta pranzo ad una delle favolose malghe di Monte Cavallo, dove si mangiano dai canederli, al famoso tagliere con salumi dell'alto adige , i fantastici dolci.

Da visitare inoltre e assolutamente da non perdere le cascate di Stanghe raggiungibili con un percorso da effettuarsi in salita circa 1 ora e mezza da Stanghe oppure in discesa partendo dall'Hotel Jaufensteg in Val Racines. L'ingresso alle cascate costa 3,50 euro per gli adulti, se avete la Tour card è compreso nella tessera. il percorso non è però da tutti, nel senso che il primo tratto è fattibile poi iniziano le scale ed in alcuni punti all'interno della gola ci sono per tenersi anche le corde ai lati perchè si rischia dio scivolare.Noi ci siamo stati con il nostro bambino di 3 anni, ma mi raccomando non deve esser piovuto perchè altrimenti il percorso può esser un pò pericoloso specialmente per i bimbi.

Cmq sono davvero uno spettacolo della natura, ed il percorso con tutti i ponti che passano da una parte all'altra della gola è unico !

Oltre alle cascate di Stanghe abbiamo visitato le cascate Burklamm oltre il mondo delle miniere in val Ridanna.Il percorso n°9 è un pò impegnativo specialmente nel primo tratto, ma poi il percorso si addolcisce e si arriva in una splendida gola dove l'acqua corre via veloce e alla fine della vallata eccoci arrivati alla malga a 1900 mt dove si mangia divinamente e poi c'è un laghetto, dei giochini per bambini nella sabbia e dei cavalli

  • 31199 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social