Meravigliosamente Vietnam

Visitare il Vietnam durante il Tet è un'esperienza unica, magica

Diario letto 17930 volte

  • di hansel
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Eccomi qua, dopo un anno si riparte per una nuova avventura, questa volta tocca al Vietnam, paese ricco di storia e di paesaggi naturali da visitare.

Tutti gli hotel ad eccezione di Hoi An e Danang, li abbiamo prenotati dall'Italia tramite Booking.com ed anche i 4 voli interni della Vietnam Airlines sono stati prenotati tramite internet con vera soddisfazione per la professionalità dimostrata da questa compagnia aerea. Anche il visto è stato effettuato tramite il sito internet Visa.Vietnam che dopo il pagamento di 22 dollari ci ha spedito la lettera di presentazione ed un modulo da compilare e consegnare all'Ufficio visti dell'aeroporto di Hanoi con un ulteriore spesa di 45 dollari da pagare presso quell'Ufficio (si pensi che per svolgere le pratiche per il visto presso l'ambasciata in Italia ci volevano 130 euro).

Sabato 18.01.2014

Partenza con volo Qatar per Hanoi, con scalo a Doha per cambio aereo.

Domenica 19.01.2014

Alle 15.00 arriviamo ad Hanoi e dopo aver atteso circa mezz'ora per l'apposizione del visto sul passaporto, ci rechiamo all'uscita dove ad attenderci c'è Long, un nostro amico vietnamita che ci accompagna al Landmark Hanoi Hotel, sito nel quartiere vecchio. Dopo aver depositato i bagagli nelle stanze scendiamo alla reception e non volendo perdere tempo a cercare agenzie, prenotiamo le escursioni alla baia di halong, Tam Coc e Sapa, il tutto, unitamente a 3 notti in hotel ed al trasferimento successivo in taxi all'aeroporto, ci viene a costare 225 euro cadauno. Il nostro amico intanto prenota un tavolo presso l'Highway 4 dove ceniamo suoi ospiti.

Lunedi 20.01.2014

Si parte per la baia di Halong dove arriviamo dopo un viaggio di circa 4 ore. Al molo saliamo su una barca che ci porta alla nostra motonave che si trova nella rada e dopo aver pranzato iniziamo la visita della baia cominciando da alcune grotte e dopo un breve intervallo dove si naviga a bordo di Kayak, proseguiamo alla volta dell'isola di Titop, dove dopo una discreta salita, ci troviamo sulla sommità per ammirare il panorama della baia ed attendere il tramonto. Tornati alla motonave dopo la cena finiamo la serata con karaoke.

Martedì 21.01.2014

Dopo aver fatto colazione, visitiamo una fabbrica di perle e successivamente torniamo verso il porto, dove ad attenderci c'è il nostro minibus che ci conduce ad Hanoi. In serata passeggiamo nei pressi del lago Hoan Kiem, dove incontriamo Dafne, una dottoressa olandese che era con noi sulla barca ad Halong ed unitamente a lei ceniamo al New Day, ristorante menzionato dalla Lonely Planet, per la modica somma di 23 euro.

Mercoledì 22.01.2014

Ci portiamo ad Hoa Lu, per la visita di due templi cinesi e successivamente, dopo aver pranzato saliamo sulle barche (due per barca) a Tam Coc (soprannominata la Halong terrestre) per risalire il fiume Ngo Dong, passando attraverso grotte e paesaggi splendidi. Caratteristica delle barche è che le rematrici remano stando sedute usando i piedi. Verso le 19.30 giungiamo in hotel, dove dopo un'ora circa ci vengono a prendere per condurci alla Stazione ferroviaria per prendere il treno notturno per Lao Cai.

Giovedì 23.01.2014

Alle 06.00 giungiamo a Lao Cai ed un minibus ci porta a Sapa dove lasciamo i bagagli all'Auberge Dang Trung e dopo ave fatto colazione partiamo la nostra guida per il trekking dei sentieri di montagna per raggiungere due villaggi degli H'mong neri e Dzao rossi. Verso le 16.00, dopo esserci fatti 15 km di sentieri, rientriamo in hotel per la cena, ignari che passeremo la notte peggiore di tutto il viaggio, in quanto pur essendo a 1600 metri l'hotel non dispone di riscaldamento e la notte la faremo borbottando dal freddo sotto le coperte

  • 17930 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social