Dicembre in Vietnam

Vietnam da nord a sud in 20 giorni

Diario letto 8396 volte

  • di Gabry Pasionaria
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: due
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Manuale il piu' possibile pratico di un viaggio intenso e con emozioni personali forti visto che appartengo alla generazione che manifestava contro l'assurda guerra degli "yankee". Visto il periodo decidiamo di andare subito al nord per evitare il troppo freddo.

Hanoi: sicuramente consiglio L'Art Trendy Hotel,delizioso boutique hotel centrale, silenzioso, pulitissimo, ottimo rapporto qualita' prezzo. Dopo qualche giorno in questa rumorosa ma affascinante citta' andiamo con treno notturno a Sapa.

Consiglio di capire bene in quale carrozza si fara' il viaggio perche' la differenza si sentira' (rivolgersi ad agenzie affidabili e non cercare di risparmiare in questa occasione).

Sapa e' una localita' imperdibile, scenari di montagna, risaie e mercati coloratissimi con le tantissime minoranze etniche che popolano la zona. Per viziarsi un po' alloggiare al delizioso Sapa View Hotel. Non consiglio andare a Bac Ha che abbiamo trovato sporca e con terribili alberghi, mentre sicuramente vale il viaggio andare da Sapa (con pulmino) a Can Cau Market, nella stessa giornata di sabato. Il mercato è poco turistico e frequentato da tantissime etnie. Favoloso!

Tornati ad Hanoi abbiamo prenotato con l'ottima Go Asia Travel 2 notti ad Ha Long Bay sulla deliziosa Alova Boat (dove per altro si mangia benissimo). Consigliamo questa scelta perché permette di vedere parti meno turistiche ed affascinanti della baia. Se non avete tempo consiglio il tour dalla mattina alla sera, piu' stancante ma economico visto che l'itinerario è identico a quello che prevede una notte in barca. Sempre con la stessa agenzia abbiamo effettuato la gita di un giorno a Ninh Binh e Tam Coc anche questa consigliata.

Da Hanoi voliamo su Danang dove pernottare è un optional. Noi avevamo tempo e voglia di visitare l'importante Museo Cham e così ci siamo fermati. Il lungomare è veramente bello, l'albergo scelto non abbastanza da consigliarlo.

Da qui abbiamo preso su consiglio della Lonely Planet il treno per Hue. Città deliziosa con importante antica cittadella ancora ben conservata ed escursioni alle tombe imperiali con la "Sinh Tourist" ottima ed economica agenzia che troverete in tutto il Vietnam.

Albergo economico e delizioso: Jade Hotel.

Con la Sinh Tourist in mini van abbiamo raggiunto Hoi Han dove abbiamo trascorso un bellissimo Capodanno in questa affascinante citta'-museo. Albergo un po' decentrato ma con ottimo rapporto qualita' prezzo per le camere standard a $ 25 il Southern Hotel and Villa. Ottimo ristorante centralissimo: Luong Gia- 34 Le Loi -Hoi An.

Arrivo a Saigon scioccante... la città è caotica e rumorosa. Scegliamo l'albergo molto ben gestito ma nella strada piu' turistica e noisy: Beautiful Saigon Hotel. Se lo scegliete visto che comunque è ottimo fatevi dare una camera sul retro e al top floor! Da visitare il toccante Museo dei Residuati Bellici. Ottime cene al "Temple", per me il miglior ristorante di tutto il viaggio.

Ultima tappa vietnamita Can Tho (Delta Mekong), che raggiungiamo con gli ottimi autobus locali. Qui abbiamo dormito nell'orrendo Hotel Xoai ben numero 1 della Lonely Planet che ogni tanto rifila "Grandi sole" come diciamo noi romani... Organizzato il giro dei mercati galleggianti direttamente dai barcaroli lungo il fiume (vi vengono a prendere in albergo). Che si è rivelato bello e interessante. Tornati a Ho Chi Minh per un'ultima prelibata cena al Temple lasciamo il caotico, energetico e miracoloso Vietnam (solo 30 anni fa distrutto e ora in piena crescita economica) e partiamo per il placido Laos.

  • 8396 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social