Vienna e Praga... un tour guidato

Dalla Vienna degli Asburgo alla magia di Praga

Diario letto 2702 volte

  • di BStefania
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

Oltrepassata la Michaelerplatz dove si possono vedere resti della Vienna antica, sono entrata attraverso la Michaelertor all’Hofburg, il palazzo d’inverno, per visitare una parte degli appartamenti e delle sale da cerimonia abitate da Francesco Giuseppe e da Sissi. Stavolta ho scelto di visitare il Sisi Museum, la coda era lunga ma in 10min ero davanti la biglietteria (13,90eur). Prima dell’ingresso hanno consegnato un foglio con la descrizione delle varie sale. Nella prima sala sono custodite le porcellane in uso a corte e durante le visite di stato. La porcellana era utilizzata per le minestre e i dessert mentre tutte le altre pietanze erano serviti in piatti d’argento. Coronava la decorazione il tovagliolo piegato in stile imperiale dove in ciascuna cavità ospitava un panino. Invece molte delle argenterie vennero fuse in monete per finanziare le guerre. Al secondo piano è allestito il Sisi Museum e gli Appartamenti Imperiali dove è severamente vietato fare foto e che confusione…c’era una marea di persone. Qui risiedevano l’imperatore Francesco Giuseppe ed Elisabetta. Quando era in vita sui giornali si parlava raramente di Elisabetta anche perché soggiornava di rado a Vienna, e tutte le simpatie andavano all’imperatore. L’immagine odierna di una imperatrice buona, venerata ed altruista è nata dopo la sua tragica scomparsa, falsando la verità e soprattutto perché si riconobbe l’opportunità di commercializzare la sua figura. In una delle sale è conservata una copia dell’abito che Elisabetta indossava durante la festa di addio al nubilato.

Terminata la visita sono andata a fare la pausa pranzo presso lo Starbucks di fronte l’Hofburg e ho preso un cappuccino large con un muffin ai mirtilli pagando 7,05eur.

Passando sotto i portici dello Stallburg, le antiche scuderie oggi sede della Scuola d’Equitazione Spagnola, e oltrepassando Josefsplatz ho raggiunto l’Albertina dove, stavolta con il gruppo, ho ripreso il bus per raggiungere il Castello di Schonbrunn, il palazzo d’estate dove l’architetto si ispirò alla reggia di Versailles. Anche qui visita individuale al Museo delle Carrozze (il biglietto costa 9,50eur) che si trova davanti l’ingresso dei giardini. Luogo veramente interessante, vi sono custodite le carrozze utilizzate dai vari imperatori durante i loro regni. Da non perdere la carrozza con cui Sisi è andata in Ungheria per l’incoronazione, occupa una sala intera, e il carro funebre. Ho impiegato ca. 1ora 30min per la visita poi ho fatto un giro tra le bancarelle di Natale, allestite di fronte al palazzo, sorseggiando il caratteristico Punch.

Alle 17.00 abbiamo ripreso il bus per rientrare in hotel, doccia defaticante e cena.

Gli altri hanno la facoltativa in bus alla Donauturm, avendola già fatta ho preferito stare in hotel.

4° Giorno 29 Dicembre 2018: Vienna – Neustift – Vienna.

Anche oggi bella passeggiata…dopo colazione ho salutato il gruppo che raggiungeva il Bosco Viennese per la visita all’Abbazia di Heiligenkreuz e al Casino di Caccia di Mayerling dove Rodolfo, il figlio di Sisi e Francesco Giuseppe, si è suicidato con la sua amante Maria Vetsera.

Come scritto precedentemente anche se l’hotel si trova in periferia ha una linea della metropolitana di fronte, ho preso la U1 direzione Karlsplatz (biglietto di corsa semplice 2,40eur). All’uscita ho fotografato le vecchie stazioni della metro progettate da Otto Wagner in stile Jugendstil dove l’elemento decorativo del girasole viene ripetuto su entrambe le facciate, poi mi sono diretta alla Karlskirche (biglietto d’ingresso 8,00eur), costruita per volere di Carlo VI che fece voto di costruire una chiesa dedicata a San Carlo Borromeo, arcivescovo di Milano e protettore dei malati di peste, se la città fosse uscita dall’epidemia di peste del 1713. All’interno da vedere l’Altare Maggiore con l’ascensione di Carlo sopra una nuvola ornata da putti e angeli, il pulpito dorato e gli affreschi della Cupola

  • 2702 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social