Libia ieri e oggi

Noi di turisti per caso siamo andati in Libia nel 2006 e abbiamo visitato Tripoli, Leptis Magna, Sabratha e tutti i siti archeologici della costa, lungo la strada che da Tripoli porta a Misurata. Ma la nostra destinazione era il deserto dell'Akakus, per un viaggio turistico che abbiamo filmato. Mostrare ora la Libia come l'abbiamo vista noi ci sembra importante proprio perché adesso i bombardamenti in atto ci mostrano immagini tragiche del conflitto libico. Noi vogliamo invece dare immagini positive di come la Libia l'abbiamo vista a suo tempo. Quando sarà possibile tornare in Libia da turisti? E perché di certi luoghi si parla solo quando c'è la guerra? Non sarebbe stato meglio che i giornali e la tv ci avessero mostrato la Libia e le sue contraddizioni prima che esplodessero?

Video Turisti Per Caso

Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo

Fuerteventura: due settimane di primavera a Novembre

Nonostante la pandemia Covid, in ambito europeo ci si può muovere sia pure con qualche...

Festival degli aquiloni

festival degli aquiloni

Patrizio Roversi e Chef Hiro

Slow Tour Padano, 6 puntata: passato e futuro

Nella sesta ed ultima puntata di Slow Tour Padano, in onda sabato 4 dicembre alle 15.35...

Guarda la gallery
Leggi i Diari di viaggio su Akakus
Diari di viaggio

Akakus, Ubari e Ghadames

Il deserto, con i suoi spazi senza limiti, il suo silenzio, i colori cangianti secondo l’inclinazione del sole, mi ha sempre affascinato...

Diari di viaggio

Libia: deserto e storia 2005/2006

Libia 2005/2006 Per evitare stress da Natale e Capodanno, quest’anno decidiamo di passare le vacanze di Natale in Libia: siamo in tre:...