Il meglio dell'Uzbekistan

In viaggio con due bambini di 4 e 7 anni

Diario letto 8290 volte

  • di Cesena
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

Compagnia aerea: Turkish Airlines. Biglietto comprato su volagratis.it (passando tramite skyscanner.it, modalità che fa scendere ulteriormente il prezzo rispetto all'accesso diretto su volagratis.it) ad un prezzo più vantaggioso rispetto a quello del sito ufficiale della compagnia. Pagato con Paypal ed ottenuto immediatamente via mail. Ho contestualmente subito scelto i posti a sedere (mentre il check-in apre 24 ore prima del volo). In tutte le tratte, l'aeromobile ha viaggiato completamente pieno, per questo suggeriremmo di selezionare i posti con anticipo.

Periodo: 12-20 ottobre. I periodi migliori per visitare l'Uzbekistan sono giugno e settembre-ottobre. Le estati sono torride, soprattutto a Bukhara, Khiva e Termez. Samarcanda è più ventilata.

Visto: non necessario. Libero accesso al paese per i cittadini italiani con passaporto con 6 mesi residui di validità. Pare che entro 72 ore dall'arrivo, la presenza degli stranieri debba essere segnalata alle autorità per via telematica, dalle strutture alberghiere che li ospitano. Ogni guest house ci ha rilasciato una ricevuta, ma al momento della partenza in aeroporto non ci è stato richiesto nulla.

Assicurazione viaggio: Columbus con il solito sconto del 10% che si trova on-line.

Vaccinazioni: antitifica orale (inziare 15 gg prima della partenza, poichè la protezione inizia dopo 10 giorni dall'assunzione dell'ultima capsula, 1 capsula a giorni alterni a digiuno) ed Anti-epatite A, iniettivo (dura circa 30 anni). Occorre prenotarli con largo anticipo se si desidera effettuarli tramite il SSN.

Cambio: quello dell'aeroporto di Tashkent è minimamente meno vantaggioso di quello operato dalle banche, ma parliamo di pochi centesimi di differenza. Quindi, al fine di avere la valuta locale subito disponibile per i taxi, consiglierei di cambiare direttamente in aeroporto. Il desk si trova appena passato il controllo passaporti alla sinistra. Indicativamente 1 $ è cambiato a 9420 Som. Noi abbiamo viaggiato con US$ per comodità personale, in quanto ne avevamo di residui dai viaggi precedenti. Alberghi, tutti prenotati tramite booking.com dopo aver letto varie recensioni. Consiglierei di prediligere, a meno che non siate alla ricerca di una sistemazione lussuosa, le guest houses. Avrete così modo di "testare" la fantastica ospitalità uzbeka. Le colazioni saranno sicuramente migliori e gli eventuali trasporti con taxi privati, anche a lungo raggio, avranno prezzi più vantaggiosi rispetto a quelli organizzati dalle strutture alberghiere o dalle agenzie.

Agenzia locale (Tashkent) di appoggio: Anur travel, referente Fatima. Con Fatima abbiamo prenotato il trasporto via terra da Bukhara a Samarcanda e la guida a Samarcanda. Parla un ottimo italiano e ci siamo anche sentite diverse volte con WhatsApp.

KHIVA NAZIRA GUEST HOUSE all'interno delle mura, poco lontano dal western gate. Caratteristiche: l’ospitalità e la gentilezza della famiglia, l’ottima ed abbondante colazione (la migliore del viaggio), la posizione eccellente nel centro storico di Khiva, la pulizia, la cena ottima organizzataci su richiesta (con tanto di insalate miste che non ci hanno dato nessun problema a livello gastrointestinale - per i più timorosi), la possibilità di organizzare il pick-up dall’aeroporto di Urgench ed il tour nel deserto a nord est della città per vedere le fortezze del deserto a dei prezzi assolutamente onesti (più economici di quelli proposti dai taxisti davanti all’aeroporto) con un ottimo autista che tra le altre cose parlava anche bene inglese, Wi-Fi. Ottimo rapporto qualità-prezzo. Insomma, ci è piaciuto proprio tutto. Certo non è un albergo 5 stelle, ma dalle foto si capisce perfettamente. E con Google translate ci si riesce a capire con il proprietario che parla anche il russo, ma poco inglese. Ci tornerei sicuramente. Euro 44 la tripla a notte colazione inclusa

  • 8290 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social