Parchi rossi (e non solo), che passione

On the road nella costa Ovest degli USA: California, Nevada, Utah e Arizona

Diario letto 15703 volte

  • di ChiarAgo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro

Eccomi finalmente a scrivere il diario del viaggio che abbiamo fatto tra il 15 settembre e il 13 ottobre dello scorso anno, “IL VIAGGIO “sognato da una vita. Oltre che per ricordarlo a noi stessi, scrivo anche per chi mi ha chiesto consigli e per chi mi ha detto che non lo potrà mai fare per il costo eccessivo. E' vero che costa, ma abbiamo “SPALMATO” le spese nel giro di quasi 10 mesi e pagando un po’ alla volta, il salasso si sente di meno. Scrivo anche per chi ha problemi di salute e ha paura di affrontare un viaggio del genere, perché mio marito ha una disabilità motoria (non può fare scale e nemmeno camminare troppo a lungo) e io ho pensato bene di rompermi il menisco 2 mesi prima della partenza. In più non sono proprio una ragazzina.

Il nostro viaggio è durato un mese, una settimana a New York e 3 settimane a Ovest ma in questo diario racconterò solo della seconda parte, del vero e proprio ON THE ROAD e non perché NY non valga la pena (noi la amiamo, ci siamo sposati là!). Allora per iniziare, abbiamo cominciato a monitorare i voli già da Ottobre del 2014 e a fine dicembre abbiamo trovato e fermato un volo con ALITALIA: andata BOLOGNA-ROMA-NEW YORK, ritorno LOS ANGELES-ROMA-BOLOGNA, a 800€ a testa, pagato a Gennaio. Abbiamo poi cercato con CheapOair, un volo interno NY-San Francisco, trovato e pagato a Maggio, 337€ per 2 persone + 40€ le 2 valigie in stiva, con la Virgin America. Allo stesso tempo abbiamo cercato per parecchi mesi il noleggio auto più conveniente e qui apro un discorso a parte. Ho trovato tramite RENTALCARS un buon prezzo per un MID-SUV con la DOLLAR, lo abbiamo fermato pagando 70€ di anticipo ma dopo più di un mese rileggendo il contratto fino in fondo, ho capito che avrei dovuto pagare più di 300€ di spese di rilascio ( DROP OFF ) perché prendevo l’auto a San Francisco e la lasciavo a Los Angeles. Ho telefonato arrabbiatissima a rentalcars dicendo che sapevo per certo che in California non applicano questa tassa, invece mi hanno spiegato che non è più così, qualche società di noleggio come appunto la dollar la applica. A questo punto volevo disdire e cercare altro ma la ragazza al telefono mi ha proposto la stessa auto con la ALAMO a un prezzo più basso, senza tassa di rilascio e senza perdere l’anticipo versato. Tra l’altro, dopo un paio di mesi, ho trovato un’offerta migliore in un altro sito, ho ritelefonato alla rentalcars e mi hanno scontato altre 70€… totale del noleggio, pagato ad Agosto, 560€ per 21 giorni, miglia illimitate, auto nuova, HONDA CRV, meravigliosa! ALAMO tutta la vita! Abbiamo aggiunto la ROAD SAFE al momento del noleggio all’aeroporto, visto tutti i km che dovevamo fare (è un’assicurazione aggiuntiva, se resti a piedi ti vengono a recuperare) per 120$. Chiudo il discorso auto per dire che eravamo indecisi su quale macchina prendere essendo solo in 2: molti suggerivano una macchina più piccola per risparmiare benzina ma volendo fare alcune strade sterrate alla fine abbiamo deciso per un MID-SUV… abbiamo percorso quasi 6200 Km e abbiamo speso 349€ di benzina! Per quanto riguarda il navigatore ci siamo portati il nostro, prima di partire abbiamo comprato le mappe Americane per 40€ risparmiando un bel po’. E’stato estremamente utile nelle città mentre non lo abbiamo mai usato fuori. Assicurazione sanitaria fatta con Columbus (un mese 194€ per 2 persone), un consiglio, fatela! Una mia amica ha portato il marito al pronto soccorso per un mal di pancia, la visita, una flebo e un paio d’ore di osservazione, le sono costate 2000€! Siamo partiti con un bancomat, una carta di credito, la postaPay e abbiamo cambiato 1500€ soprattutto per le piccole spese e per fare benzina. Non abbiamo avuto problemi, le abbiamo usate tutte, qualche volta non funzionava la postapay. Per fare benzina bisogna entrare nel negozio, lasciare o la carta di credito o i soldi e dire quanta benzina vuoi fare, esci, fai benzina e rientri …se fai meno ti danno il resto. La prima volta avevamo il serbatoio a metà e quando la ragazza ci ha chiesto quanto volevamo fare il nostro ragionamento è stato tipicamente Italiano... macchinona, metà serbatoio, 50$... lei ha fatto una smorfia, ha guardato dalla vetrina e ha detto sorridendo “l’auto nera alla pompa 2 con metà serbatoio ?...20$ !...erano 17$! Aveva ragione!

Per tutto il viaggio abbiamo cercato di non andare mai sotto la metà del serbatoio così da sapere sempre quanta benzina mettere, inoltre, specialmente in Nevada e nello Utah, abbiamo fatto centinaia di km senza incontrare una pompa quindi è meglio non rischiare. Ora qualche suggerimento spicciolo: se non sapete dove arrivare e da dove ripartire, sappiate che San Francisco è molto bella e vale la pena visitarla bene mentre Los Angeles, al contrario, non è un granchè per cui è meglio lasciarla alla fine, se avrete tempo la visiterete altrimenti basta che arriviate il giorno prima della partenza. Se avete intenzione di fare il BIG SUR, la mitica Highway1, fatela da nord verso sud, partendo da San Francisco appunto, perché sarete sulla corsia giusta per i VIEW POINT e lo spettacolo è assicurato. Se invece non avete più di 2 settimane o volete ridurre le spese, lasciate stare la costa e pensate ad un volo andata e ritorno su LAS VEGAS perché è proprio lì “attorno “ che, secondo ciò che abbiamo visto noi, c’è il meglio per quanto riguarda i Parchi Rossi. Quando programmate il viaggio fate una simulazione del tragitto su GOOGLE ma ricordate che lui non sa quante volte vi fermerete a fare foto (moltissime!) benzina, bagno e quant’altro, quindi calcolate sempre un paio di ore in più per ogni tappa

  • 15703 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. emiale
    , 8/6/2016 20:14
    Ciao intanto grazie per i consigli più che utili, bel racconto! Vorremmo solo sapere se per guidare avete dovuto fare la patente internazionale. Grazie Emi e Ale

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social