Viaggio di nozze in Uganda

Dagli splendidi panorami dell'Uganda alle rilassanti spiagge bianche del Kenya, dal nero profondo degli occhi dei gorilla alle acque turchesi dove pesci colorati nuotano tra la barriera corallina di Wasini

Diario letto 5494 volte

  • di RitaeGabriele
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Il nostro viaggio di nozze in Uganda e Kenya

I profumi, i colori, i paesaggi, i popoli e gli animali che ti restano dentro dopo un viaggio in Africa non si scordano mai. L’amore che nutriamo per questa meravigliosa terra ci ha portato ancora una volta a calpestare le sue terre, dopo aver visitato Kenya, Sud africa, 4 volte la Namibia e 3 volte il Botswana, per questo viaggio abbiamo cercato una destinazione speciale, visto anche l’importanza di questa vacanza per noi. Infatti, questo è il nostro viaggio di nozze, all’inizio volevamo andare in Australia, abbiamo comprato le guide e iniziato a leggerle, ma ogni giorno in noi l’eco profondo che risuonava nei nostri cuori, ci riportava alla nostra amata Africa, e soprattutto il desiderio di vedere i gorilla. Sono animali meravigliosi ma ad alto rischio di estinzione, allora abbiamo detto, l’Australia può aspettare qualche anno, i Gorilla? Non lo sa nessuno, se loro tra qualche anno sono ancora là...

Ed eccoci il 13 dicembre all’aeroporto di Entebbe, ad aspettarci la nostra guida che ci porta alla capitale Kampala. Il traffico è intenso e per fare meno di 50 km. ci vuole un bel po’, ma almeno lungo la strada iniziamo la conoscenza di questo meraviglioso paese. Arriviamo in hotel, molto stanchi, tra il matrimonio ed il viaggio, le tante ore che stiamo svegli le iniziamo a sentire. Ci godiamo dal balcone della nostra camera, uno stupendo tramonto sul lago Vittoria e dopo un’ottima cena andiamo a dormire.

Il giorno dopo ci alziamo di buon mattino e ad aspettarci la nostra simpatica ed espertissima guida Charles, ci accompagnerà lui per tutto il tour di 10 giorni in Uganda. Uscire da Kampala non è cosa facile visto il traffico che si incontra, di sicuro non mi immaginavo tutto questo caos, ma appena fuori le porte della città rimarrà solo un ricordo. Iniziano a susseguirsi mercatini colorati di frutta e verdura, il verde della vegetazione prende il posto delle abitazioni e inizio a sentirmi di nuovo in Africa. Arriviamo a metà mattinata alla riserva di Ziwa, che ha un progetto di conservazione che ha riportato in Uganda i rinoceronti. Da lì inizia una camminata che ci avvicinerà a questi bestioni, così belli e maestosi, ma anche così tanto minacciati dall’uomo per colpa del loro corno. Un tempo in Africa ce n’erano tanti ed anche in Uganda abbondavano, mentre ora in questo paese si possono osservare solo questa famiglia, 2 adulti e 2 cuccioli, che sono monitorati continuamente. Malgrado avevamo già visto in Namibia questi stupendi animali, è come se fosse la prima, un’emozione unica, anche perché questa volta non siamo in jeep, ma a piedi a meno di 20 metri da loro, che tranquillamente si riposano, mangiano e giocano.

Ma il tempo vola ed è ora di continuare verso nord, dove nel pomeriggio arriviamo al nostro rest camp, appena fuori del parco nazionale Murchison Falls. La visuale è meravigliosa, si vede la vallata solcata dal fiume Nilo, ed a farci compagnia ci sono degli assonnati facoceri, che tra un sonnellino ed un altro brucano l’erba del prato che circonda i cottage dove passeremo la notte.

La mattina ci alziamo prestissimo, oggi è il primo safari in terra ugandese…. Siamo elettrizzati, malgrado sono anni che facciamo game drive è sempre un’emozione unica . Ma prima di entrare nel parco bisogna attraversare il Nilo, sopra una chiatta che porta circa 20 macchine alla volta. Un’alba stupenda ci accompagna dall’altra parte del fiume e un’ippopotamo panciuto ci dà il benvenuto al parco nazionale Murchison Falls. Il parco è veramente ricco di animali, tanti cobi dell’Uganda, oribi, elefanti, bufali, giraffe, ma di felini niente, si vede solo il loro passaggio della notte prima…una carcassa di bufalo che gli avvoltoi stanno finendo di spolpare

  • 5494 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social