Un editoriale di Syusy e Patrizio dopo gli ultimi aggiornamenti sulla situazione in Italia
Nonostante tutto, noi continuiamo a uscire in edicola con una rivista di viaggi perché vogliamo continuare a pensare al mondo come a un posto che ci riguarda e proviamo a sostenere gli operatori turistici locali italiani per quel che si può. Anche se oggi non è possibile viaggiare, è importante continuare a informarsi su quello che succede nel modo, pensare e organizzare i viaggi che saranno, dal momento che ripartiremo, come siamo sempre ripartiti.
Parafrasando Maurizio Ferrini, Patrizio dice: "Non capisco, ma mi adeguo"! Syusy invece più che adeguarsi, consiglia di rimanere attenti e attivi, continuando a informarsi.
Detto questo, il numero che trovate ancora in edicola di Turisti per caso Slow Tour ci parla anche di viaggi molto slow in Italia, a km (quasi) zero, in bicicletta e a piedi. Mentre nel prossimo numero che sarà in edicola dal 4 novembre troverete sia suggerimenti altrettanto praticabili (ad esempio uno slow tour accessibile a Comacchio, un giro fra le isole di Venezia, la Transiberiana d'Abruzzo, il cammino del "Passaggio a Nord-Est", la Sardegna su due ruote, ecc...), ma anche letture avvincenti per viaggiare con la mente lontanissimo… fino in Polinesia Francese!
Turisti per caso Slow Tour è disponibile in edicola oppure in formato digitale a questo link.

Altri video di Turisti Per Caso.it

Turisti Per Caso: altri video

Guarda tutti i video
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social