In tour da Istanbul a Izmir...

... attraverso la Cappadocia, Pamukkale ed Efeso

Diario letto 12409 volte

  • di GianniR
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

7 luglio 2014: Torino - Istanbul

Partenza con il volo TK1310 della Turkish Airlines delle 11,15 da Torino per Istanbul aeroporto Atatürk.

Volo tranquillo durante il quale abbiamo l’occasione per provare la cortesia e l’efficienza della Turkish Airlines, cuffiette per la musica, cuscino e a richiesta la copertina. Ci vengono offerti dei dolci tipici turchi (i lokum o Turkish Delight) e dopo averci portato il menu del giorno, pranziamo assaggiando tra le altre cose una piccola porzione del kebap (cibo che ci accompagnerà per tutta la vacanza).

All’arrivo, l’aeroporto di Istanbul si conferma come il crocevia principale tra l’occidente e il medio oriente, una folla di persone di ogni etnia, idiomi dei più disparati, il sovraffollamento conferma che l’aeroporto avrebbe bisogno di un bell’ampliamento. All’uscita, incontriamo la nostra assistente del Turchese, che ci accompagna al nostro albergo. Nel tragitto abbiamo un piccolo assaggio del traffico di Istanbul, ma la cosa non sembra turbare affatto il nostro autista. Il nostro albergo è il Günes Hotel, situato nel quartiere di Merter in Nadide Caddesi Günay Sok n.1. Qui facciamo conoscenza con la nostra guida Erol, che ci accompagnerà nei prossimi otto giorni. Una breve riunione serve per illustrarci il programma del viaggio che ci attende, le escursioni facoltative, il numero di cellulare della guida e dell’assistente del Turchese e tutto quanto c’è da sapere per evitare inconvenienti e per trascorrere una tranquilla vacanza.

Raggiungiamo la stanza per darci una rinfrescatina, dalle valige prendiamo di volta in volta ciò che serve, non ci fermeremo mai più di due notti nei vari alberghi e quindi non avremmo il tempo per disfare i bagagli.

A cena iniziamo a fare conoscenza con alcuni dei nostri compagni di viaggio. La cena è a menu fisso, buona la coscia di pollo “ripiena”di verdura. Dopo cena partiamo per la prima escursione facoltativa: “Istanbul by night”.

Premesso che siamo in pieno periodo di Ramadan (o Ramazan in turco), di conseguenza dopo il tramonto la città, i parchi, le piazze, il lungomare sono stracolmi di gente e di famiglie che mangiano, giocano e chiacchierano. Il Sultan Ahmet Parkı, tra la Moschea Blu e Agia Sofia è popolato da venditori di souvenir, carretti di cibo da strada e turisti. Il giro notturno ci porterà a vedere tra l’altro il lungomare con i venditori di pesce, la stazione che fu dell’Orient-Express, la parte residenziale di Istanbul, al di la del Corno d’Oro, attraversando il ponte di Galata. Attraversiamo i quartieri di Beyoglu, arriviamo nella piazza Taksim con il celebre Gezi Parkı, luogo degli scontri tra polizia e manifestanti del maggio 2013. Giungiamo fino al quartiere di Besiktas, attraversiamo il ponte sul Bosforo e ci troviamo in Asia.

Rientriamo in Hotel e andiamo a dormire, siamo piuttosto stanchi.

8 luglio 2014: Istanbul

Sveglia alle 7,00, colazione a buffet in hotel e poi partenza per la prima tappa della nostra giornata: La Chiesa di San Salvatore in Chora, (Kariye Müzesi).

L'edificio, nato come chiesa ortodossa, è situato nel distretto occidentale di Istanbul, detto Edirnekapı.

L'interno è decorato con mosaici e affreschi, considerati fra le massime espressioni dell'arte bizantina. Fu edificata in origine nel V secolo, fuori dalla mura di Costantinopoli, in effetti “en te Chora” significa letteralmente “in campagna”. Nel XVI secolo la chiesa fu trasformata in moschea dai Turchi Ottomani e a causa della iconoclastia dell’islam, i mosaici e gli affreschi furono ricoperti di calce, ma non distrutti, conservandosi intatti fino ai giorni nostri. Divenne museo statale nel 1958

  • 12409 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social