I ponti coperti del Trentino: Val d'Ega, Val di Fassa e Val di Fiemme

Diario di una vacanza in Val d'Ega

Diario letto 1785 volte

  • di danidisa
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

Rientriamo poi in albergo per caffè e torta in terrazza e per il riposo pomeridiano. Il resto del pomeriggio lo dedicheremo alla lettura, un po' di Tv, un veloce bagno in piscina e uno Spritz all'aperto in attesa della cena. Questo sarà il nostro ritmo giornaliero per l'intera settimana. Per cena, questa sera, è prevista una grigliata di carne che apprezziamo. Un breve passaggio al bar dell'hotel dove Max assaggerà ogni sera una grappa diversa e poi a nanna.

LUNEDÌ 17 AGOSTO 2020 - CANAZEI E CAMPITELLO DI FASSA

Quest'oggi ci alziamo prestissimo in quanto vogliamo recarci in Val di Fassa, zona con tanto traffico in questo periodo di vacanze, come Roland ci ha opportunamente informato. Tra l'altro il tempo è incerto: inizialmente molto nuvoloso ma poi il sole risplenderà. Fortunatamente riusciamo ad arrivare a Canazei abbastanza velocemente. Canazei, è proprio il caso di dirlo, è una ridente località di montagna. "Ridente" in quanto le belle case in stile tirolese ed i vari hotel, sono tutti molto colorati e trasudano allegria con i variopinti fiori alle finestre. L'attrazione principale del paese è rappresentata dal fiume scrosciante che scorre in centro con alcuni ponti, tra cui l'accattivante ponte coperto di legno. Un altro edificio fotografato, che colpisce molto per la ricca decorazione multicolore, è una casa privata vicino al ponte coperto, denominata "La Floriana". E' impossibile vederla e non rimanerne affascinati, tralasciando la Canazei ricca di negozi e locali. Si trova in prossimità della chiesetta ed è dedicata a San Floriano. L'artista Giancarlo Debertol l'ha arricchita con stucchi, merletti, incisioni e pitture fantastiche. La catena di legno è fatta con pezzi unici; i balconi hanno incisioni elaborate ed i due tronchi all'ingresso introducono in un mondo fiabesco. Insomma: è la casa più fotografata di Canazei. Da non perdere.

Visitiamo poi la piazzetta centrale con alcuni negozi, dove acquisteremo i primi souvenir da Souvenir Canazei - P.za Marconi.

Di ritorno, ci fermiamo a Campitello di Fassa. Occorre precisare che tutti i paesi della Val di Fassa, lungo la strada che collega Canazei a Moena, sono molto graziosi e meritano tutti una sosta: Campitello di Fassa, Pozza di Fassa, Vigo di Fassa, Mazzin e Soraga di Fassa. Quest'oggi scegliamo Campitello, sempre attraversato da un piccolo fiume con cascatelle e ponticelli: Anche qui non mancano le case colorate ed una bella fontana/lavatoio centrale.

Entro le 13 siamo di nuovo in Hotel per caffè, riposo e letture. Ceniamo, come al solito, con poca scelta di piatti, pietanze troppo semplici (come a casa) e quantità scarse, anche se spesso ci propongono il bis. In fatto di cibo, l' 'Hotel Regglbergerhof, non ci soddisfa proprio. Negli scorsi anni siamo stati ospiti in altre strutture del Trentino Alto Adige, decisamente migliori ed allo stesso prezzo di mezza pensione.

MARTEDÌ 18 AGOSTO 2020 - NOVA LEVANTE

Questa mattina andiamo nella vicina Nova Levante che si trova a 11 km. da Nova Ponente. Anche qui c'è il fiume con piccole cascate che attraversa il centro cittadino ed un ponte coperto di legno, dalla forma un po' particolare. Oltrepassata Nova Levante si giunge a Carezza con il famoso Lago di Carezza dal colore particolare. Noi però non ci soffermeremo in riva al lago, ma lo vedremo solo transitando davanti, in quanto ci siamo già stati nel corso di un precedente viaggio, qualche anno fa'.

Preferiamo invece fare sosta a Nova Ponente in località Stenk, dove si trova il ponte coperto più piacevole del nostro viaggio: non eccessivamente lungo ma splendidamente adornato di fiori. Sotto di esso il ruscello frusciante ed accanto l'Hotel Mondschein, forse un po' troppo moderno ma in ottima posizione panoramica

  • 1785 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social