Zelten

Un tipico dolce trentino e altoatesino dalle numerose varianti, facile e di grande effetto

È un tipico dolce trentino e altoatesino dalle numerose varianti. Facile e di grande effetto.

Ingredienti per 8 persone

200 g di fichi secchi tagliati a striscioline, 200 g di un misto di noci e mandorle pelate e tritate, 2 cucchiai colmi di pinoli, 4 cucchiai di uvetta sultanina ammollata nell'acqua tiepida, 3 uova, 100 g di frutta candita assortita e tagliata a dadini, 1/2 bicchiere di rum, un pizzico di cannella in polvere, 2 chiodi di garofano pestati, la scorza grattugiata di mezzo limone, 80 g di burro, 120 g di zucchero, 200 g di farina doppio zero setacciata (oppure 100 g di farina di frumento e 100 g di farina di segale), 10 g di lievito in polvere assolutamente non vanigliato.

Preparazione

Mettete tutta la frutta, candita e secca, a riposare in mezzo bicchiere di rum con la cannella e i chiodi di garofano. Sbattete bene con la frusta il burro fuso con lo zucchero e poi incorporate, uno alla volta, due uova intere. Continuate a lavorare come per fare uno zabaione, quando è pronto unite la farina, ammorbidite il composto con mezzo bicchiere di latte tiepido e unite la frutta e la buccia di limone grattugiata. Lavorate ancora e con pazienza fino a ottenere un composto fluido e vellutato. Poi versatelo in una teglia tonda, imburrata e infarinata. Spennellate la superficie del dolce con l'uovo sbattuto e cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 40 minuti. Io preferisco non guarnire la superficie con mandorle e canditi perché conservi un aspetto più rustico di pane dolce. Voi fate come preferite!

Una ricetta di Martino Ragusa, ringraziamo per la foto Miriam Giudici

  • 1202 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social