Speciale Capodanno: 50 idee per iniziare alla grande il 2013

50 idee per iniziare alla grande il 2013 in Italia e in Europa. E poi i Mercatini di Natale e l'outlet Settimana Bianca. Vacanze d'inverno in Florida, in Vietnam e Cambogia, alle Barbados (low cost!). Safari nella Savana in Sudafrica ...

Il mese di dicembre è altissima stagione turistica: mercatini di Natale, settimane bianche e bianchicce, il dilemma dove-vado-a-Capodanno, le agognate fughe verso mari caldi approfittando delle ferie natalizie... Il nuovo numero di Turistipercaso Magazine non si fa mancare nulla di tutto ciò ed è già in edicola dal 23 novembre.

Risolviamo subito la questione più spinosa: lo Speciale Capodanno merita la copertina perché propone qualcosa come 50 idee per iniziare al meglio il 2013 (Maya permettendo!). Per noi turistipercaso la famigerata vita-nuova che si porta dietro l'anno nuovo è meglio iniziarla con un bel viaggio: per i festeggiamenti di fine anno abbiamo scelto le piazze di Parigi, Budapest e Istanbul. Mentre in Italia, da nord a sud città per città, una guida alle feste di piazza più divertenti.

Andate cercando il bel tempo? Ecco tre proposte viaggione, una per continente. La Florida d’inverno è una vacanza ideale per tutta la famiglia, dalla vita da spiaggia di Miami Beach alle attrazioni dei parchi di divertimento di Orlando. Il Safari tra Sudafrica, Zambia e Botswana è una vacanza avventurosa e non priva di insidie, nella Savana fino alle Cascate Vittoria. Il sud est asiatico va scoperto un po' per volta, con un viaggio slow tra risaie, templi e mercatini galleggianti in Vietnam e Cambogia. Poi non è detto che i viaggi lontano siano per forza un salasso economico: dieci giorni alle Barbados low cost? Perché no. E questa è proprio la stagione dei Caraibi.

Ogni promessa è debito: siete addicted ai Mercatini di Natale? C'è uno specialone anche su quelli, sia in Italia, da Napoli a Trento, che nel resto d'Europa. Mentre per mollare tutto e andare a sciare, c'è un Outlet su misura. Nel frattempo il Pandiario di Carlo e Serafina è arrivato alle Galapagos e la mappa smart del mese è dedicata a Barcellona, da staccare e portare con sé in tasca. Non dimenticate il nuovo spazio "Io ci sono stato": dal web alla carta una selezione delle vostre dritte flash in formato sms.

E poi ricordate di mandare al sito le vostre foto di viaggio più belle, potrebbero essere selezionate per la pubblicazione sul magazine e premiate dalla redazione con tablet, smartphone e fotocamere digitali! Un anticipo sui regali di Natale...

  • 5870 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Giopor
    , 8/12/2012 11:49
    Ma parliamo di soli 30 cent, non di 30 euro... Come è messa male l'Italia... Siamo al mesozoico anche su questo... Vabbè... Io continuo a comprarlo!! Grande Tpc magazine!!
  2. 1965
    , 7/12/2012 13:53
    Peccato che non possiamo farne a meno di luce e gas e autostrade visto che abitando fuori dalle grandi città il collegamento con i mezzi pubblici è inesistente..... Condivido i vari costi ma si potrebbe iniziare a tagliare i vari premi per le foto pubblicate e i "racconta e vinci" chi li paga? E i vari velisti..... Anche se sono solo 3 euro e sessanta all'anno si inizierà da qui!
  3. Turisti Per Caso.it
    , 5/12/2012 08:48
    Il dibattito si è sviluppato sulla nostra pagina facebook, riportiamo anche qui il messaggio del direttore del magazine Alberto Solenghi in risposta a Federica:


    cara federica, capisco il tuo punto di vista, ma permettimi alcune considerazioni: è vero, siamo la rivista di viaggi più venduta in italia, anche perché, nonostante l'aumento di prezzo, siamo di gran lunga quella che costa ancora meno. è vero che non abbiamo “spese di produzione“ degli articoli, ma con il ricavato di ogni copia venduta dobbiamo riuscire a pagare gli stipendi di chi ci lavora, la carta (che paradossalmente costa un po' più delle altre, perché a basso impatto ambientale) e la stampa. Tieni presente che, anche per colpa di un sistema distributivo un po' antiquato, per essere presenti nel maggior numero di edicole possibili (pure quella sotto casa tua) ogni mese dobbiamo stampare e distribuire circa il doppio delle copie che sappiamo venderemo. E questo, come puoi capire, è un costo. D'altra parte non possiamo neppure spingere sul canale degli abbonamenti, perché l'aumento delle tariffe postali li ha ormai resi antieconomici. Quanto alla pubblicità, mi spiace contraddirti, ma non è vero che è aumentata a dismisura, tutt'altro..... Caso mai è diminuita rispetto agli anni passati, esattamente come per la quasi totalità della stampa periodica. Infatti, leggerai presto che il nuovo anno porterà la chiusura di molte testate storiche, anche di grandi case editrici, proprio per colpa del disastroso calo degli investimenti pubblicitari. Noi di turistipercaso, al contrario, resistiamo, ma per farlo abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti, affezionati lettori compresi... ed è per questo che, con dolore e sapendo i rischi cui andavamo incontro, abbiamo deciso di aumentare il prezzo.... Trenta centesimi al mese... Tre euro e sessanta all'anno.... Pensa a quanto sono aumentati in questi anni gas, luce, telefono, autostrade etcetc.... Ultima cosa: le scelte personali sono sempre più che rispettabili, meno è invitare altri a boicottare un giornale....
  4. friulbert
    , 4/12/2012 17:24
    ...e soprattutto speravo che qualcuno rispondesse a queste segnalazioni di malumore....
  5. radiolinablu
    , 4/12/2012 12:38
    Anch'io penso che l'aumento del prezzo sia eccessivo e non giustificato/giustificabile. Tanto più che vi vantate di essere la rivista di viaggio più venduta in Italia e che la pubblicità all'interno e sul sito è aumentata a dismisura. La vostra mi sembra solo ingordigia dato che pubblicate articoli scritti da altri quindi non dovete neppure pagare i costi che hanno le altre riviste di viaggio per inviare giornalisti in giro per il mondo o comunque pagare viaggiatori professionisti. Per cui questa è l'ultima volta che comprerò la vostra rivista, sebbene fin'ora non mi sia persa neppure un numero, e spero che altri facciano come me. Non è così che ci si comporta con lettori fedeli e in un periodo di crisi.
  6. Lola72
    , 2/12/2012 23:38
    mi sembra esagerato aumentare 30 centesimi nel giro di un mese e mi dispiace ma nn lo acquisterò più,trovo la rivista bellissima e utile ma troppo cara
  7. alfredo&monica
    , 1/12/2012 10:00
    Pubblicizzano l'applicazione per Ipad ma non funziona da mesi, prima compravo la rivista ogni mese in edicola poi ho iniziato ad acquistarla sull'AppStore ed all improvviso non arrivano più le edizioni mensili da una vita ormai, quindi ho aspettato fino ad adesso e con dispiacere che non leggo più la rivista peccato
  8. friulbert
    , 28/11/2012 14:50
    ...il numero di gennaio lo metterete a 2,50?
  9. lagunare
    , 25/11/2012 20:31
    l ultima volta che lo comperato io costava 1.50
  10. 1965
    , 25/11/2012 19:34
    Concordo con i due turisti, mi sembra un po' eccessivo l'aumento di prezzo, non so se continuerò ad acquistarlo.....
  11. 19Simone80
    , 23/11/2012 16:59
    Non sono d'accordo con l'aumeto del prezzo della rivista
  12. Menty
    , 23/11/2012 12:23
    € 1,90???

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social