Turistipercaso Magazine di maggio, a tutto Mediterraneo!

Le destinazioni di questo mese: speciali su Sicilia e Sardegna, Grecia, Croazia, Slovenia e Tunisia. Poi ancora la Bretagna, un giro "Park-to-Park" degli Stati Uniti, un tour in Malaysia con stop a Kuala Lumpur, fino all'Australia con l'approfondimento su Melbourne...

Nell'editoriale di Turistipercaso Magazine di maggio, in edicola da venerdì 30 aprile, Patrizio e Syusy si interrogano su un annoso dilemma: la differenza tra turista e viaggiatore. Ha ancora senso fare una distinzione? Esistono ancora i viaggiatori con la V maiuscola? E dove si colloca in questo quadro il Turista per Caso?

In questo numero, poi, troviamo un doppio reportage sulle nostre due isole maggiori: Sicilia e Sardegna, da tenere in considerazione in vista delle prime vacanze estive. Lo speciale “Attraverso la Sicilia da ovest a est” ci porta da Palermo a Catania, passando per le spiagge di San Vito lo Capo, i templi di Agrigento e Taormina. Approfondimento sui tesori della Magna Grecia Siracusa, Noto e Agrigento, poi “Viaggio al centro del cratere: Etna o Marte?”, fino a “Com'è dolce la vita in Trinacria”: il fascino elegante di Taormina e la piacevolezza di Catania, tra chiese barocche e pasticceria. Parentesi gastronomica di Martino che ci racconta storia e caratteristiche del mitico cannolo siciliano! In Sardegna, invece, ci accompagna direttamente Syusy con la sua cronaca di un viaggio alternativo attraverso secoli di vita e mistero in “Sardegna... Che storia!”. Tante indicazioni di siti archeologici, punti di interesse naturalistico e appuntamenti con la ritualità tradizionale sparse su tutta la regione.

Per quanto riguarda le altre mete, il Mediterraneo è protagonista indiscusso. Lo speciale di copertina è dedicato alla Grecia: Creta, Rodi e le isole del Dodecaneso, Karpathos, Kos e le altre... Dove l'acqua è trasparente e il mare profuma di storia! Risalendo il profilo dell'Europa ci avviciniamo a casa lungo le coste di Slovenia e Croazia. Raggiungibile con minimo sforzo c'è poi la Tunisia: paese ad alto tasso di divertimento, che in questa stagione è animato da numerosi festival.

Non mancano le proposte di viaggio più lontane: verso Oriente abbiamo “Malaysia, avventure nella giungla”, un viaggio intenso, per novelli Indiana Jones, fra strani animali e alberi giganti. Facendo tappa a Kuala Lumpur, metropoli delle contraddizioni! A Occidente, invece, Patrizio propone di esplorare gli Stati Uniti facendo un tour non coast-to-coast, ma... Park-to-park! Consigli, idee e informazioni per visitare i parchi naturali del West: Death Valley, Grand Canyon, Monument Valley, Yosemite Park, Zion, Parco Bryce e Parco Arches... Agli antipodi, infine, occhi puntati su Melbourne, dinamica come Milano e calda come Palermo...

Le rubriche fisse questo mese sono particolarmente utili per organizzare le vacanze estive giocando d'anticipo (e risparmiando!): l'outlet a vari scaglioni di prezzo, il “turista informato” sulle prenotazioni on line e l'avvocato che si occupa di disdette e viaggi in crociera... I box gastronomici di Martino per tutte le destinazioni, la Posta delle Guide per Caso e le foto sempre più belle del concorso fotografico legato al nostro sito.

In edicola da venerdì 30 anche il 9° dvd delle puntate storiche di Turisti per Caso: “Argentina 1 - Buenos Aires”. Ecco cosa vediamo in questa prima parte del viaggio in Argentina:

Tutto ebbe inizio nella famosa Osteria da Vito, a Bologna, con Francesco Guccini, il suo chitarrista Flaco e la sua compagna Raffaella, con Giorgio Comaschi e sua moglie Carla, che assieme a Patrizio e soprattutto a Syusy lanciano l’idea di un viaggio in Argentina. Il gruppo decide di partire, ma Guccini perde l’aereo: per lui, abituato a fare le ore piccole, le sette del mattino è troppo presto. Gli altri arrivano a Buenos Aires e iniziano a visitare la città: Patrizio va in gita lungo il Rio della Plata, incontra i gauchos e assaggia l’asado. Syusy molla Patrizio e incontra Patricio, un suo amico maestro di ballo, col quale incontra poeti, musicisti, danzatrici e soprattutto esplora locali in cui si balla il tango: vuole diventare a tutti i costi una tanghèra anche lei, e alla fine riesce a ballare nelle Milonghe tradizionali. Giorgio invece scopre il Quartiere del Boca, il Caminito e lo stadio dove ha cominciato Maradona, poi va a Villa Fiorito, una favela poverissima, a vedere la casa natale di Maradona. Intanto arriva finalmente Guccini, che visita l’Accademia del Lunfardo, una lingua tipica degli emigrati, mezzo spagnolo e mezzo genovese. Mentre una parte della comitiva visita il Cimitero monumentale della Chacarita, con le tombe di Gardel e di Peron, Syusy parte in aereo verso l’interno dell’Amazzonia e visita le Cascate di Iguazù, dove fraternizza con gli Indios Guaranì...

  • 7034 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social