50 ecoballe di plastica da rintracciare, pescare e smaltire, un'operazione cruciale e urgente!
Turisti per Caso, scommettiamo che molti fra voi non sono stati raggiunti da questa notizia: qualche anno fa una motonave battente bandiera panamense, forse per fronteggiare mare grosso, ha scaricato nel Golfo di Follonica qualcosa come 50 ecoballe di plastica, da 1 tonnellata ciascuna! Dei cuboni di plastica pressata, praticamente, che oggi rischiano di aprirsi e causare un danno ambientale gravissimo nel Tirreno. Le difficili operazioni di recupero e smaltimento di questi rifiuti sono finalmente iniziate: la prima fase prevede di individuare con precisione dove si trovano e a che profondità. Poi, in primavera, si terrà la vera e propria "pesca" per lo smaltimento. La missione è delicata e difficile, quanto cruciale! In ballo ci sono i fondali marini tra l'Isola d'Elba e Piombino, ma non solo... Siamo in contatto con l'ammiraglio Aurelio Caligiore, incaricato dal coordinamento dalla Guardia Costiera, che nei prossimi giorni e settimane ci terrà aggiornati sugli sviluppi. Seguite il sito e i social di Velistipercaso.

Altri video di Turisti Per Caso.it

Toscana: altri video

Guarda tutti i video
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social