A ovest della Thailandia

Thailandia, non solo mare... non ci farà male tutto questo relax?!

Diario letto 803 volte

  • di coppiafelice
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Raccontare i nostri viaggi è oramai un appuntamento necessario, utile a noi per ricordare nel tempo le nostre avventure e speriamo utile agli altri per l’organizzazione delle vacanze senza sorprese.

Partiamo da Milano Malpensa alle ore 21.30 con volo di Oman Air per Bangkok con scalo a Muscat (872 euro A/R per due persone). Parcheggio auto al Green Parking, 65 euro per 24 giorni.

Il giorno dopo alle 17.40 arriviamo a BKK, volo ottimo, soprattutto il primo tratto fino a Muscat, aereo praticamente vuoto! In aeroporto a BKK acquistiamo solo qualche Baht, il necessario per la prima sera, perché lì il cambio è sfavorevole, meglio farlo in città, consigliamo all’ingresso della metropolitana. Prendiamo con facilità un treno (90 thb) e due metro (88 thb) e arriviamo alle 21, al Loft Hotel prenotato da casa, 1350 thb con colazione. Lasciate gli zaini in camera, tanto per entrare subito nel clima asiatico, andiamo a cena in un locale poco distante, tipico di strada con tavolini praticamente sul marciapiede e un menù di pesce vario e generalmente tra il piccante e il molto piccante. Mangiamo bene, il tutto accompagnato da ottima birra. (785 thb).

La mattina seguente sveglia alle 8, dopo un’ottima e abbondante colazione usciamo per cambiare altro denaro e acquistare una sim telefonica. Rientriamo in hotel dove prenotiamo con internet (hps.dop.go.th/reservation.php) un bungalow presso l’Erawan National Park, ci andremo tra qualche giorno ma la prenotazione agli uffici dei ranger va fatta in anticipo perché deve essere valutata e confermata dall’ufficio stesso e poi si dovrà effettuare il pagamento presso una specifica banca thailandese, cosa che faremo in seguito. A bordo di un taxi, raggiungiamo la stazione dei treni di Thomburi, arrivati sul posto abbiamo un’ora di tempo prima della partenza del nostro treno quindi decidiamo di andare a pranzo in un piccolo street food di fronte , dove prendiamo 2 ottime zuppe di noodols ( 80 thb... 2.5 Euro !!! ), è decisamente un luogo per una clientela locale, persino il gestore è stupito della nostra presenza e non sentendosi sicuro del suo inglese, per prendere la nostra ordinazione si fa aiutare da una giovane cliente. Il treno per Kanchanaburi (200 thb... prezzo per turisti) è già pronto sui binari, sembra un treno del far west, saliamo a bordo e alle 14, puntuale come un orologio svizzero, parte al suono di una campana. Siamo seduti sul lato sinistro perché i posti sono più ampi ma ci vengono dei dubbi sulla scelta quando notiamo che tutte le persone del posto si sono sedute a destra, infatti come esce dalla stazione, il lato sinistro è esposto al sole cocente. Il viaggio dura circa 2 ore e 30 min, che passano velocemente, ad ogni fermata salgono venditrici di frutta e carne fritta. Arrivati a Kanchanaburi prendiamo un tuk tuk per l’hotel (100 thb), il Good Time Resort, ottima camera e ottimo hotel con piscina, un po’ più caro della media ma lo consigliamo. Ceniamo nel ristorante dell’hotel (944 thb) dove mangiamo bene in compagnia di numerosi turisti, principalmente tedeschi e francesi, poi passeggiando tentiamo di raggiungere il famoso Ponte sul fiume Kwai ma a circa metà strada desistiamo rendendoci conto che ormai è tardi, le strade sono deserte e buie (piene di cani randagi) e la meta è ancora troppo lontana.

Nel nostro primo giorno intero a Kanchanaburi noleggiamo una moto (due giorni 600 thb), prima tappa la banca centrale per pagare la prenotazione del bungalow ad Erawan perché nel frattempo ci è arrivata la e-mail di conferma da parte della direzione del parco. Avevamo tentato di fare questa prenotazione da casa ma la procedura ci era sembrata un po’ complicata e priva di certezze

  • 803 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social