Thailandia in occasione del Loi Krathong

Passeggi in un tempio dorato, giri l’angolo e sei in un mercato pittoresco. Hai fame? Impossibile, a Bangkok è vietato, perché appena hai un languorino puoi scegliere tra mille banchetti, ristorantini, ambulanti e chi più ne ha più ne metta

  • di mirkotravel
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 6
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro

Bangkok

Una famosa canzone la chiama “la metropoli che incontra i tropici”, credo che questa definizione le calzi a pennello. A Bangkok può fare caldo umido o molto caldo umido, l’aria condizionata è sempre accesa, ma la pelle è sempre appiccicaticcia. Cammini, incroci sguardi e serenità. La città è frenetica ma i thailandesi trovano sempre il tempo per scambiare un sorriso. Templi scintillanti, svettanti grattacieli, una dinamica vita notturna e, naturalmente, il cibo! Tutto è fantastico a Bangkok compresi gli ingorghi, l’umidità e l’instabilità politica. Passeggi in un tempio dorato, giri l’angolo e sei in un mercato pittoresco. Hai fame? Impossibile, a Bangkok è vietato, perché appena hai un languorino puoi scegliere tra mille banchetti, ristorantini, ambulanti e chi più ne ha più ne metta.

Arrivati in città e posate le valige, la prima esperienza che voglio far vivere ai miei amici è quella di sfrecciare per le vie della città su un tuk tuk. Questa è un’esperienza che non può mancare, infatti la ripeteremo numerose volte. Passiamo 3 giorni nella capitale e nei suoi dintorni, assaggiando ogni tipo di cibo, ubriacandoci a Koh San Road, brindando in eleganti rooftop bar, entrando e uscendo da templi e mercatini, ma soprrattutto addentrandoci in vicoletti vecchi di cent’anni e in botteghe sconosciute alla ricerca di quegli sguardi che rendono unico questo popolo. Saliamo sulla golden mountain e sul grattacielo più alto della Thailandia, navighiamo sul Chao Praia, conosciamo 100 persone e scattiamo con loro 1000 selfie, ma alla fine dobbiamo lasciare Bangkok e continuare il nostro viaggio

I famosi mercati dei dintorni

Prima di incamminarci verso il nord del paese però, ci spingiamo oltre la periferia della capitale per visitare due tra i mercati più famosi di tutto il sud’est asiatico. Prendiamo un taxi per la stazione dei bus e lì cerchiamo il modo migliore per raggiungere la nostra destinazione: Mae Klong Railway Market. Ci indicano uno dei tanti pulmini, eh ma quando parte? Quando è pieno! Quanto adoro questo aspetto e questo modo di viaggiare.

2 ore di viaggio, un po’ di fermate, qualche carico e scarico di “roba varia” ed eccoci a destinazione.

Il mercato si sviluppa tra le case, ma nella stessa stretta stradina ci sono anche i binari del treno. Perché fare un mercato su binari del treno e non nella via appena più dietro? Chissà! Agli orari stabiliti il treno si insinua tra le case e le bancarelle e tutto ciò che ingombra il passaggio deve essere velocemente spostato per poi essere rimesso al proprio posto. È un’esperienza decisamente divertente.

Beviamo qualcosa e saltiamo sul cassone di un pick up per uno spostamento di mezz’oretta verso Amphawa per goderci il suo mercato galleggiante.

Questo villaggio situato lungo un canale è diventato una meta frequentata dagli abitanti della città che ne apprezzano l’atmosfera squisitamente ‘thai’. L’affluenza di visitatori da Bangkok ha portato una certa riqualificazione urbana, ma i canali, le vecchie palafitte in legno, i caratteristici caffè e il curioso traffico sull’acqua conservano ancora un grande fascino.

La giornata passa così, esplorando i pittoreschi edifici in legno lungo i canali, salutando i barcaioli che sfrecciano sul canale e assaggiando qualche pietanza dalle varie barchette. Poco dopo il tramonto rientriamo a Bangkok, domani inizia il nostro viaggio verso il nord, verso la Thailandia più autentica.

Le antiche capitali

Ayutthaya, Sukhothai e Sri Satchanalai

Nei giorni successivi visitiamo i tre centri archeologici più importanti della Thailandia, ma non voglio scrivere troppo a riguardo, annoiandovi con le solite mille informazioni che sono già presenti su ogni guida turistica

  • 3903 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social