Thailandia e Cambogia

L'oriente tra modernità, cultura, arte e relax

Diario letto 16208 volte

  • di Martorilli
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: due
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Primo giorno, 15 luglio 2015

Partiamo da Roma Fiumicino alle 13:55 con un volo diretto Roma - Bangkok della Thai, una compagnia comodissima con posti larghi. Ho acquistato il volo su Expedia insieme alle quattro notti a Bangkok, con un risparmio di 50 euro a testa rispetto all’acquisto separato. Abbiamo scelto il Chatrium Hotel Riverside perché volevamo stare sul fiume in un buon hotel e questo ci è sembrato un ottimo rapporto qualità prezzo.

Secondo giorno, 16 luglio 2015

Siamo arrivati a Bangkok alle 06.00 del mattino, abbiamo preso il treno per il centro e poi lo sky train, comodi e facili da utilizzare. Siamo arrivati in hotel con il suo traghetto gratuito che collegava la fermata dello sky train e l’albergo. Dopo un’oretta di riposo ci siamo subito recati a Rattanakosin per visitare il Grand Palace, il Wat Phra Kaeo, il tempio del budda di smeraldo il Wat Pho. Il complesso monumentale ha superato le nostre aspettative. Non si può entrare con le gambe e le spalle scoperte, conviene indossare abiti adatti altrimenti forniscono indumenti usati, ma con il caldo l’odore non è piacevolissimo!

Terminata la visita siamo andati a fare un giretto a Chinatown dove è possibile mangiare dai chioschetti per strada.

La sera abbiamo fatto una passeggiata, vicino l’albergo, tra le caratteristiche vie piene di ristoranti improvvisati e bancarelle fino al centro commerciale “Asiatique The Riverfront” dove c’è la ruota panoramica, è pieno di negozi e ristoranti sia thailandesi che internazionali.

Terzo giorno 17 luglio 2015

Questo giorno lo abbiamo dedicato ai centri commerciali e ai mercatini che si trovano sparsi per tutta la città. Il centro commerciale dove abbiamo acquistato più cose e dove abbiamo trascorso più tempo è stato l’MBK Center. Abbiamo chiuso la giornata visitando il parco Lumphini e il Bazar serale Suan Lumphini, molto caratteristico.

Quarto giorno 18 luglio 2015

Questa giornata l’abbiamo dedicata alla visita dell’antica capitale Ayutthaya. Con lo sky train siamo andati a Victory Monument e da li con un mini van collettivo al costo di circa due euro siamo arrivati ad Ayutthaya. Faceva molto caldo quindi abbiamo subito rinunciato all’affitto delle bici e abbiamo deciso di farci portare in giro da un tuk tuk. Il nostro accompagnatore è stato gentilissimo ci ha fatto anche da guida. Un sito lo abbiamo visitato a dorso di elefante, è stata una bella esperienza anche se puramente turistica. La città antica è ancora ben visibile nonostante sia stata distrutta. I templi sono molto belli.

Verso le 17 il tuk tuk ci ha ripostati nel punto dove ripartono i mini van per Bangkok e siamo tronati indietro.

Quinto giorno 19 luglio 2015

Ci siamo alzati alle 06:30 e ci siamo fatti venire a prendere da un taxi che ci ha portati in un’ora e mezza al mercato galleggiante di Damnoen Saduak. Siamo arrivati prima che il mercato si riempisse di gente, abbiamo preso una barca e l’abbiamo attraversato per circa un’ora. Anche questa è ormai un’esperienza puramente turistica ma è stato molto bello. Le barche guidate dalle donne thai continuano a vendere frutta e cibi colorati, anche se i negozi che si affacciano sul canale vendono prodotti adatti esclusivamente ai turisti, è ugualmente molto pittoresco e rende l’idea di com’era la Thailandia una volta.

Abbiamo pagato circa 60 euro al taxista che ci ha accompagnati e aspettati, noi eravamo in due ma se si è in quattro è un affare!

Il pomeriggio siamo andati a visitare un vecchio quartiere di Bangkok , Thon Buri è pieno di vie intricate e negozietti, mercatini frequentati da pochi turisti ma da molti thailandesi, ci sono anche una serie di mega cliniche ultramoderne dove c’è turismo medico, c’è anche un bel tempio.

Siamo passati al Wat Arun che è in restauro e siamo tornati in hotel

  • 16208 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social