Un mese in Thailandia

Dalla caotica e frenetica Bangkok fino al relax delle isole e del nord del paese. Un viaggio low cost basato sullo street food, alloggiando in ostelli e guesthouse e viaggiando con i mezzi di trasporto più economici

  • di Danilo Talarico
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Era da un pò che io e la mia ragazza pensavamo di fare un viaggio nel mese di dicembre, visto che non ci sarebbe stato lavoro in quel periodo e di continuo controllavamo le offerte dal sito www.piratinviaggio.it , anche nella versione inglese www.holidaypirates.com. Un bel giorno si presenta davanti ai nostri occhi un'offerta incredibile, volo a/r Milano - Bangkok a soli 393 €! Volo effettuato dalla compagnia Oman Air. Entrambi abbiamo sempre collocato la Thailandia tra una delle nostre mete preferite da visitare.

Prendiamo 2 giorni per rifletterci su, per avere le idee più chiare sia per quanto riguarda i giorni da trascorrere e sia per quanto riguarda le spese ed il budget a disposizione.

Bene, fatti 2 conti, abbiamo deciso di approfittare di questa offerta dell'Oman Air acquistando il volo con andata 3/12/2014 e ritorno il 31/12/2014. Rientro il 31 perché da quanto letto su internet e su consigli di amici che vivono da quelle parti, è saltato fuori che non c'è nulla di speciale, in quanto il loro capodanno si tiene nel periodo del Songkran, dal 13 al 15 aprile.

Dopo circa 3 settimane il viaggio è pianificato, abbiamo prenotato gli alloggi sul sito www.booking.com, sempre camera matrimoniale in ostelli e guesthouse, con aria condizionata o ventilatore e bagno privato o in comune, per una media di 4/5 € a notte per persona, una fesseria, sarebbe costato di più un dormitorio.

Inoltre abbiamo acquistato un volo interno con la compagnia aerea Air Asia da Phuket a Chiang Mai, perché risultava più economico e la durata del viaggio era 10 volte inferiore a quella con un'autobus.

Le tappe pianificate saranno: Bangkok, Koh Tao, Koh Samui,Krabi, Koh Phi Phi, Phuket, Chiang Mai, Chiang Rai. Da Chiang mai in poi avremmo visto sul posto, l'idea era quella di andare in Cambogia , Siem Reap.

BANGKOK

Secondo viaggio oltreoceano, per la prima volta con la mia ragazza. Si viaggia con la compagnia Oman Air, ne avevo sentito parlar bene e ne ho avuto la conferma, ottimo viaggio e ottimo servizio a bordo. Dopo la partenza da Milano Malpensa abbiamo fatto scalo di circa due ore all'aeroporto internazionale di Moscat, un aeroporto piccolino, dove l'unica nota positiva è la connessione gratuita ad internet tramite wifi. Alle 7 del mattino, dopo 17 ore di volo, ( considerando anche il fuso orario, +6h ) arriviamo all'aereporto internazionale Suvarnabhumi di Bangkok.

Una volta ottenuto il visto alla dogana, prima cosa da fare è cambiare un pò di soldi, l'essenziale per spostarsi in città, cambiamo 20 € a testa. Abbiamo deciso di fare cosi in quanto all'aereoporto usano un tasso di cambio non conveniente, 1 € = 37 bath, mentre in città si possono trovare dei punti Exchange in ogni angolo, con tassi di cambio più vantaggiosi, basta girare un pò e trovare l'offerta migliore. Io ho cambiato 1€ = 41 bath.

N.B. Inoltre non appena si entra in aeroporto si possono trovare dei pannelli verticali con schede telefoniche thailandesi gratuite, proprio per i turisti. Basta fare una semplice ricarica da 50 bath in qualsiasi market 7Eleven, per poter avere 250 mg di internet e chiamate. Noi l'abbiamo fatta, ed è risultata molto comoda anche quando avevamo bisogno di indicazioni stradali o altre info.

DALL'AEROPORTO SUVARNABHUMI AL CENTRO CITTA'

Per raggiungere il centro abbiamo deciso di optare per i mezzi pubblici. L'aereoporto di Suvarnabhumi è immenso, ma le indicazioni sono ben precise e noi troviamo quello che vogliamo. Scendiamo nel piano interrato, dove ci sono le biglietterie automatiche dell'Airport Rail link, la linea ferroviaria che collega l'aereoporto con la linea metropolitana. Paghiamo 45 bath e dopo circa venti minuti scendiamo alla fermata Phaya Thai, usciamo e prendiamo lo Sky train per la fermata vicino al nostro alloggio, pagando 57 bath ( il prezzo varia a seconda della fermata scelta)

  • 19691 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social